Nautica, Mit: on line la nuova edizione del volume sul diporto nautico

giovedì 20 settembre 2018

In occasione del 58° Salone Nautico Internazionale di Genova, viene presentata e pubblicata on line la nuova edizione del "Diporto Nautico in Italia - Anno 2017", pubblicazione realizzata ogni anno dall'Ufficiostatistica del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con il contributo del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, degli Uffici Marittimi, degli Uffici della Motorizzazione Civile e delle Autorità Portuali.

ll volume, introdotto dalla prefazione del Ministro Danilo Toninelli, sottolinea come al 31 dicembre 2017 risultino iscritte negli uffici marittimi periferici 74.423 unità da diporto, tra cui 18.274 imbarcazioni a vela, 55.918 mezzi a motore e 231 navi da diporto. Sono inoltre 23.090 le unità registrate presso gli Uffici provinciali della Motorizzazione civile. Le regioni italiane col maggior numero di barche sono Liguria, con 18.308 unità iscritte, Campania con 15.046 unità, Toscana con 10.294 unità e Lazio con 10.247.

Per quanto riguarda le infrastrutture, è da segnalare che nel 2017 in Italia si è registrato un aumento del totale dei posti barca (158.548) rispetto all'anno precedente (158.088), a conferma del trend positivo registratosi dal 2014. Il volume "Diporto Nautico in Italia - Anno 2017", inserito nel Programma Statistico Nazionale, è strutturato in cinque capitoli ed una appendice normativa che illustrano, con tabelle, grafici e commenti, i principali risultati di rilevazioni statistiche su infrastrutture e consistenza del naviglio da diporto, patenti nautiche, sinistri ed attività svolta dalle Capitanerie di Porto. Si analizza anche la consistenza el'evoluzione del naviglio da diporto iscritto in Italia durantelo scorso anno. I dati contenuti nel dossier rappresentano un supporto informativo per la conoscenza, lo sviluppo e la crescita dell'intero comparto e del turismo nautico, storici volani dell'economia italiana, eccellenze del nostro Paese.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata