Marina d'Arechi al Salone di Genova: crescita del 22% nel 2017

giovedì 21 settembre 2017

Il porto turistico di Marina d’Arechi sbarca al Salone Nautico di Genova al termine di una stagione estiva che ha registrato una crescita superiore al 22% rispetto allo scorso anno. Significativo l’incremento nel segmento dei maxi yachts, la cui presenza è più che raddoppiata, in termini quantitativi e qualitativi. Frutto dell’iniziativa lanciata nel 2000 dal Gruppo Gallozzi di Salerno, azionista di maggioranza, con la partecipazione anche di Invitalia, il porto turistico nel golfo di Salerno ha visto la posa della prima pietra a fine 2010 e i primi ormeggi disponibili nell’estate del 2012. Con le opere a mare completamente ultimate, il Marina - fanno sapere - è ora pronto alla cerimonia della posa dell'ultima pietra che si terrà alla fine del mese di ottobre.

Confermato per il terzo anno consecutivo porto Bandiera Blu, ha posto al centro delle proprie strategie la difesa e la tutela dell'ambiente, ottenendo le certificazioni ISO 9000 ed ISO 14000. "Siamo decisamente soddisfatti dei risultati raggiunti" dichiara Agostino Gallozzi, ideatore e presidente del Marina "perché non abbiamo mai smesso di crederci, di credere nell’importanza della filiera nautica per l'economia del nostro paese e nella sua ripresa. Quando tutti gli altri hanno alzato le mani, noi abbiamo deciso di andare avanti con coraggio e determinazione imprenditoriale. Marina d'Arechi è l'unico investimento infrastrutturale di grande qualità lanciato e completato in Italia nel periodo della grande crisi. Oggi siamo pronti a cogliere i frutti della ripresa che comincia ad avvertirsi anche nel settore della nautica".

Nella foto l'Amministratore delegato Marina d’Arechi Luigi Mor, il Presidente Confindustria Genova Giovanni Mondini, il Presidente del porto di Marina d’Arechi Agostino Gallozzi, il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia e la direttrice del Marina d’Arechi Anna Cannavacciuolo.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata