Malvestio (Flc): pallet, un problema urgente per l’autotrasporto italiano

mercoledì 25 gennaio 2017

Pallet pooling e “professionisti dei bancali” per sanare la situazione italiana dello scambio dei pallets nell’autotrasporto che rappresenta un unicum (negativo) in Europa. La ricetta è di Antonio Malvestio, presidente del Freight Leaders Council, l’associazione che da 25 anni studia l’evoluzione della logistica e riunisce i maggiori operatori del settore, intervenuto ieri al convegno sul tema organizzato a Bologna dal Gruppo CDS in collaborazione con FIAP, Federazione Italiana Autotrasportatori Professionali.

Dal confronto con gli operatori è emerso che la situazione dei pallets in Italia non ha avuto evoluzioni positive negli ultimi anni e rimane uno dei tanti talloni d’Achille della movimentazione delle merci via strada. L’ex sottosegretario, Bartolomeo Giachino, che nel suo mandato è stato particolarmente attento alle problematiche dell’autotrasporto, ha sottolineato durante il convegno, come siano state lasciate dormienti una serie di norme varate a sostegno del settore e per le quali i controlli latitano.

Malvestio ha invitato le aziende di trasporto, "notoriamente l’anello debole del sistema dei trasporti merci Italiani", a fare una attenta e puntigliosa analisi dei costi relativi alla gestione dei pallets per poter documentare le spese effettivamente sostenute. Il presidente del FLC ha anche lanciato l’idea di formare dei veri e propri professionisti dei pallets, con “stages per neolaureati che tanto faticano a trovare impieghi interessanti per completare gli studi. Una conoscenza approfondita dei propri costi  per gestire i bancali – ha ribadito Malvestio - assieme ad una migliore conoscenza delle leggi esistenti faciliterebbe senz’altro la negoziazione e consentirebbe di classificare i committenti in base alla distanza dalle buone pratiche”.

Infine, il presidente del FLC ha indicato il pallet pooling come una pratica con molti benefici e perfetta compatibilità economica per grandi realtà, mentre risulta meno conveniente per la gestione di flussi minimi.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata