Osservatorio Anas: continua l’impennata del traffico pesante con +18%

sabato 8 ottobre 2016

È in continua crescita il traffico sulla rete stradale e autostradale di oltre 25 mila km gestita da Anas. Nel mese di settembre l’Indice di Mobilità Rilevata (IMR) dell’Osservatorio del Traffico registra un incremento di circa il 2% rispetto al mese di settembre dello scorso anno. 

I dati che riguardano il segmento dei veicoli pesanti, a livello nazionale, si fanno più interessanti e registrano un + 18% rispetto al mese di agosto e al 6% confrontato con l’anno passato. In particolare, è rilevante l’incremento del Nord Italia che rispetto ad agosto 2016 vola al 28%, il Centro al 21% e il Sud al 13%. 

Il dato si attesta in crescita anche nelle due isole maggiori: la Sicilia sale ad un + 17,4% se confrontato con l’anno precedente e ad un + 14% rispetto ad agosto 2016, mentre la Sardegna raggiunge rispettivamente un + 2% e un + 8%.
La suddivisione in macro-aree, sempre rispetto al mese precedente, si registra sui veicoli totali una impennata dell’5% al Nord Italia, mentre rimane stabile il Centro. Flessione fisiologica dovuta alla fine del periodo estivo invece al Sud e nelle isole.Migliora del 2%, sempre nell’area nordica, come nel meridione paragonato al settembre dell’anno scorso. Ancora stabile il Centro.

Da quando nello scorso mese di luglio, Anas ha aperto al traffico la direttrice Foligno-Civitanova Marche e il tratto umbro della direttrice Perugia-Ancona sia nei mesi di agosto che di settembre, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, i veicoli sul nuovo tracciato della strada statale 77 “della Val di Chienti” sono incrementati di 3.000 unità al giorno. L’arteria più trafficata della rete Anas è il Grande Raccordo Anulare di Roma: lo scorso mercoledì 14 settembre è stato il giorno più trafficato con il passaggio di 160.564 veicoli, mentre quella più trafficata dai mezzi pesanti risulta essere la strada statale 16 “Adriatica” all’altezza di Bari con 9420 veicoli nella giornata di lunedì 26 settembre.


Gloria De Rugeriis

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata