Iata: ancora vento contrario per il cargo aereo

mercoledì 6 aprile 2016

L’Associazione internazionale del trasporto aereo ha diffuso i dati relativi al commercio aereo mondiale, dai quali si evince che i volumi del cargo aereo, misurati in tonnellate-chilometro (FTK) hanno sofferto un calo del 5,6% nel mese di febbraio, rispetto allo stesso mese dello scorso anno. “Il business del cargo aereo rimane in grandi difficoltà – ha commentato Tony Tyler, direttore generale e amministratore delegato Iata –. La prestazione di febbraio continua un trend di debolezza e ci sono pochi segnali all’orizzonte che lasciano presagire un cambiamento di questa situazione, in assenza di una imminente ripresa della domanda”.
Andando a esaminare in dettaglio le analisi regionali, per le compagnie africane si segnala la diminuzione dell’1,7% di FTK rispetto al 2015; le compagnie dell’Asia-Pacifico, che trasportano circa il 39% di volumi del commercio mondiale, hanno visto una contrazione del 12,4%; la domanda delle compagnie aeree europee è diminuita del 2,4% a febbraio; infine le compagnie del Nord America hanno visto una caduta di FTK pari al 4%. Registrano dati positivi, invece, le compagnie latino-americane, con un aumento del 2,7%, e quelle medio-orientali, con +3,7%.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata