Il porto di Trieste in Turchia per rafforzare gli accordi commerciali

lunedì 23 novembre 2015 13:57:19

La nona edizione della fiera della logistica turca “Logitrans”, che si è svolta presso la  sede all’Expo Centre di Istanbul con 200 espositori provenienti da 22 paesi, è stata l’occasione per le autorità del Porto di Trieste per consolidare i rapporti con il Paese del Medio Oriente.  
L’autostrada del mare ha buoni margini di crescita, soprattutto grazie agli ottimi collegamenti intermodali diretti verso l’Europa. La presenza alla Logitrans è stata un’occasione per consolidare ed ampliare le nostre relazioni commerciali con gli operatori e gli altri player internazionali di settore”,  ha commentato il Commissario dell’Autorità Portuale di Trieste, Zeno D’Agostino, che ha aggiunto: “Con i partner turchi abbiamo discusso dell’ampliamento dei traffici e dei piani di sviluppo del porto di Trieste. Gli operatori triestini hanno saputo riconoscere il grande potenziale del commercio con la Turchia molti anni fa. Oggi  lo scalo giuliano si conferma il porto di destinazione principale per i carichi rotabili provenienti da questo Paese, che rimane un partner strategico non solo per il nostro porto, ma anche per l’Italia, attualmente quinto fornitore della Turchia (dietro Cina, Russia, Germania e Stati Uniti) e quarto cliente dopo Germania, Regno Unito e Iraq”. 

La presenza degli operatori italiani alla fiera non è casuale: quello di Trieste è il porto del Mediterraneo che intercetta la maggiore quota di traffico Ro-Ro proveniente dalla Turchia che ad oggi rappresenta uno dei principali partner commerciali dello scalo giuliano. Solo nei primi dieci mesi del 2015 il traffico di rotabili con i porti turchi ha toccato, tra imbarchi e sbarchi,  più di 5.700.000  tonnellate, con un numero di camion movimentati superiore ai  252.000, segnando un +3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Durante la manifestazione le autorità triestine hanno incontrato i vertici di U.N. Ro-Ro, Ekol, l’Associazione degli Spedizionieri turchi, e molte altre società di servizi logistici interessate ad espandere i propri contatti commerciali.
“Il Molo VI mantiene un trend di crescita sostenuto (+ 25% traffico RO-RO a fine ottobre 2015 su analogo periodo 2014) e potrà assicurare ai propri clienti capacità per ulteriore sviluppo grazie al completamento dei lavori di sistemazione delle aree demaniali a seguito dei quali si ricaveranno ulteriori spazi per la manovra ed il deposito delle unità di carico e si incrementerà la capacità per la gestione di treni intermodali sulle lunghe distanze”, ha spiegato Francesco Parisi, presidente del Gruppo che gestisce l’Europa Multipurpose Terminals EMT Spa.

All’evento, promosso dall’Autorità Portuale di Trieste, hanno partecipato i rappresentanti di Alpe Adria Spa, Europa Multipurpose Terminals Spa, Samer e Co. Shipping Spa, Trieste Marine Terminal Spa e Interporto di Trieste Spa, con l’organizzazione a cura dall’Azienda Speciale Aries della CCIAA di Trieste.

 

Barbara Gherardi

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Mare

Altri articoli della stessa categoria

Gnv: in costruzione nuova unità ro/pax, in flotta nella primavera del 2021

martedì 4 agosto 2020 12:31:29
GNV annuncia l’ingresso in flotta di una nuova unità, attualmente in costruzione presso i Cantieri Visentini e prevista in consegna nella...

MSC Crociere: presentato il nuovo protocollo per la ripresa dei viaggi in sicurezza

lunedì 3 agosto 2020 16:29:23
MSC Crociere ha messo a punto un protocollo di salute e sicurezza per supportare la ripresa delle attività a bordo e ideato per proteggere gli ospit...

Matthieu Gasselin nuovo Amministratore Delegato del Gruppo Sogemar

venerdì 31 luglio 2020 15:23:08
Matthieu Gasselin sarà il nuovo amministratore delegato del Gruppo Sogemar dal 1 settembre 2020. Gasselin, 46 anni, nato in Francia, prende il testimone...

Porto di Trieste: scendono i volumi totali di traffico ma buona la tenuta dei container e del Ro-Ro

venerdì 31 luglio 2020 15:48:49
Gli effetti della pandemia in corso si ripercuotono sui traffici del porto di Trieste, anche se lo scalo non ha mai smesso di lavorare, e alcuni comparti hanno...

Porto di Salerno: il traffico ro-ro recupera nel primo semestre 2020

mercoledì 29 luglio 2020 11:24:15
Segnali di recupero per il traffico ro-ro del porto di Salerno nel primo semestre 2020. Nonostante i mesi di lockdown, a giugno il segmento ha registrato un...