Torino-Lione: Delrio e Vidalies confermano il sostegno al progetto

martedì 1 settembre 2015

In una giornata di fine agosto dedicata al collegamento ferroviario Torino-Lione, il Ministro alle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio e il Segretario di Stato francese Alain Vidalies incaricato dei Trasporti, del Mare e della Pesca, si sono incontrati prima a Torino e poi a Saint-Martin la Porte in Savoia per confermare il sostegno al progetto da parte dei rispettivi Governi, fare il punto sul dossier e verificare il rispetto scrupoloso della tabella di marcia stabilita.

A Torino, i rappresentanti del Governo hanno incontrato lo staff della TELT (Tunnel Euralpin Lyon Turin), il promotore pubblico responsabile della realizzazione e della gestione della sezione transfrontaliera della futura linea merci e passeggeri. A San Martin la Porte, invece, si sono recati al cantiere con i rappresentanti dei territori.  

Il progetto dell’alta velocità ferroviaria che collegherà l’Italia e la Francia risale al 2001 e quest’anno ha ottenuto due importanti risultati grazie all’impegno reciproco dei Governi coinvolti: il 24 febbraio è stato sottoscritto l’accordo di Parigi che impegna la realizzazione definitiva della sezione transfrontaliera; il 29 giugno la Commissione europea ha concordato di destinare al progetto un sostegno più rilevante per un importo pari a 813 milioni di euro fino al 2019.

A queste due rilevanti date si aggiunge quella del 6 agosto, giorno di pubblicazione della decisione del CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) che ha portato a termine le procedure sul territorio italiano.
La visita comune, dunque, rappresenta l’attuazione degli impegni assunti per la messa in opera di un’infrastruttura considerata strategica a livello europeo per lo sviluppo del trasporto ferroviario delle merci, volta anche a ridurre le conseguenze negative dei trasporti nell’attraversamento delle Alpi. 

Nella stessa giornata il Ministro Graziano Delrio ha incontrato e rassicurato i sindaci dell’Osservatorio tecnico Torino-Lione sui termini previsti per l’erogazione delle risorse destinate alla Val di Susa ed ha colto l’occasione per incoraggiare la partecipazione all’Osservatorio di tutti i sindaci dei territori coinvolti nell’opera.



Gloria De Rugeriis

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata