Entro dicembre nuovo passo verso l’informatizzazione dei porti italiani

venerdì 5 giugno 2015

Nell'ambito della strategia volta al potenziamento della Piattaforma logistica nazionale, entro la fine dell'anno sarà disponibile un nuovo sistema di ICT per integrare e rafforzare il funzionamento dell’intera catena del trasporto e della logistica, migliorando la cooperazione tra gli operatori e i vari organismi di controllo e di gestione delle attività portuali e favorendo, così, la sicurezza. "Port Community System" è il nome del progetto, realizzato da Almaviva per UIRnet, che verrà adottato in una prima fase solo nel Porto di Taranto.

"Il sistema - spiega la società in una nota - comprende la predisposizione degli strumenti per la videosorveglianza e per il controllo degli accessi all’area portuale, la fornitura di On Board Unit (OBU) da installare sugli automezzi operanti nell’area per consentire il collegamento ai servizi connessi al porto". Una applicazione, a disposizione delle Forze dell’Ordine, faciliterà inoltre le attività di controllo nell’ambito portuale e verifica la presenza autorizzata di mezzi e persone. 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata