Europa: Strasburgo boccia la tassa sulle emissioni diesel

CONDIVIDI

venerdì 20 aprile 2012

Evitata per ora la stangata sugli autotrasportatori, ma è scontro tra Parlamento e Commissione europea sulle accise per i carburanti. La plenaria di Strasburgo ha approvato con 374 sì, 217 no e 73 astenuti un parere che boccia la proposta “ambientalista” dell'esecutivo per una tassazione dei carburanti fondata sul principio di emissione di Co2 e di “contenuto energetico” che di fatto avrebbe eliminato dal 2013 i vantaggi fiscali a favore del diesel. “Si tratta di un grandissimo risultato, che premia il lungo lavoro di sensibilizzazione svolto a Bruxelles dall’Uetr  e da Confartigianato Trasporti: esprimo tutta la mia soddisfazione per gli esiti del voto e ringrazio inoltre pubblicamente gli eurodeputati italiani, che ci hanno ascoltato e hanno compreso le argomentazioni alla base delle nostre posizioni” ha commentato il presidente di Uetr e  di Confartigianato Trasporti Francesco Del Boca. Il parere parlamentare, non vincolante, andrà ora al Consiglio dei Ministri Ue che dovrà decidere all'unanimità se le modifiche saranno attuate. In particolare è previsto un periodo transitorio di dieci anni, a partire dal 2013, durante il quale potrà essere gradualmente ridotto il vantaggio del diesel sulle accise rispetto agli altri carburanti. Il testo del parere parlamentare di fatto si oppone al principio della cosiddetta  “neutralità” fiscale proposta dalla Commissione europea nell'ambito della strategia 20-20-20 per la riduzione delle emissioni di Co2 in Europa entro il 2020. La proposta della Commissione europea vorrebbe che le tasse sui prodotti energetici fossero calcolate su due principi: l'emissione di CO2 e il contenuto energetico del prodotto. Gli eurodeputati hanno quindi approvato il mantenimento del gasolio professionale per gli autotrasportatori, contrariamente a quanto proponeva la Commissione. “Il risultato è tanto più rilevante – commenta ancora del Boca -  in quanto la disposizione sulle accise per la sostenibilità ambientale (emissioni di CO2) contenuta nel testo di legge delega fiscale approvato pochi giorni fa dal Consiglio dei Ministri italiano rimanda alle decisioni prese a livello comunitario e l’esito del primo voto fa il paio con quello del secondo: l’esito di questo voto riguarda l’autotrasporto italiano tutto”.

Paolo Castiglia

Tag: diesel

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Ue: dal 2035 possibile stop per la vendita di auto a benzina e diesel

Il 2035 potrebbe essere l'ultimo anno in cui le case automobilistiche sarannno autorizzate a vendere auto a benzina o diesel in Europa. Un nuovo punto del Pacchetto clima del 14 luglio dell'Unione...

Report Bloomberg: veicoli elettrici più economici delle auto a benzina entro il 2027

Un nuovo report ha affermato che entro il 2027 le auto elettriche saranno più economiche da produrre rispetto ai modelli con motori a benzina e diesel, a causa dell’abbassamento dei...

Commerciali: il diesel è il carburante utilizzato dal 92,4% dei furgoni

Nel 2020 il diesel è stato indubbiamente il carburante più utilizzato per alimentare i veicoli commerciali. In base a quanto emerso dai dati forniti da Acea - European Automobile...

Ue: nel 2020 immatricolazioni camion all'insegna del diesel (96,4%), propulsione alternativa al 2,9%

Le immatricolazioni di camion nell'Ue del 2020 sono ancora all'insegna del diesel. Per quanto riguarda questo tipo di alimentazioni, infatti, la quota di mercato è del 96,4%, mentre la benzina...

Dall'11 gennaio blocco per i Diesel Euro 4 nel bacino padano: le Regioni chiedono una proroga

In Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto il prossimo 11 gennaio scatterà il blocco dei mezzi diesel Euro 4. Stefano Bonaccini, Attilio Fontana, Alberto Cirio e Luca Zaia, al...

Audi: NOx e particolato ridotti del 90% grazie al post trattamento dei gas di scarico

All’interno del Gruppo VolksWagen, Audi è responsabile dello sviluppo dei motori V6 TDI di nuova generazione (Evo 3). L’innalzamento dei requisiti imposti dalle più severe...

Audi estende la tecnologia mild-hybrid alle gamme benzina e diesel di Audi A4, Audi A5 e Audi Q5

Audi amplia l'offerta nel campo dell'elettrificazione. Grazie all’entrata a listino del nuovo propulsore V6 3.0 TDI da 286 CV con sistema MHEV a 48 Volt, la tecnologia mild-hybrid viene estesa...

Mercato auto: Anfia, ottobre stabile con 0,2% in meno rispetto allo stesso mese del 2019

A ottobre il mercato italiano dell’auto totalizza 156.978 immatricolazioni, ovvero lo 0,2% in meno rispetto allo stesso mese del 2019. Il consuntivo dei primi dieci mesi del 2020 conta, quind...