Enel X e Ald Automotive: nasce JuiceMotion, per la diffusione della e-mobility

CONDIVIDI

giovedì 30 luglio 2020

Dall’ormai consolidata partnership siglata da ALD Automotive ed Enel X nasce JuiceMotion, la più completa offerta di noleggio a lungo termine di auto elettriche, per la diffusione della mobilità elettrica in Italia

Con JuiceMotion, ALD e Enel X offrono un nuovo prodotto che renderà ancora più conveniente il noleggio a lungo termine di un’auto elettrica attraverso un canone tutto incluso "senza pensieri" e un pagamento diluito negli anni di noleggio. Una soluzione che, offrendo tra le varie opzioni una card con 1.350 KWh inclusi da utilizzare presso i punti di ricarica di Enel X e la fornitura dell’infrastruttura domestica JuiceBox per la ricarica, consentirà di avvicinare alla mobilità elettrica anche coloro che ancora temono di dover sopportare costi elevati rispetto a quelli delle motorizzazioni tradizionali e di “rimanere a secco di energia” per mancanza di infrastrutture di ricarica. Alla convenienza del canone mensile tutto compreso, all’interno del quale sono inclusi servizi come assicurazione, bollo auto, manutenzione e soccorso stradale, con JuiceMotion si aggiunge quindi la comodità e la semplicità di poter usufruire di una infrastruttura di ricarica direttamente a casa.

“La partnership con ALD Automotive è strategica per la diffusione della mobilità sostenibile e ci permette di entrare nel settore del noleggio a lungo termine proponendo a chi sceglie un veicolo elettrico le nostre soluzioni di ricarica avanzata - ha dichiarato Alessio Torelli, responsabile Enel X Italia -. Grazie ad accordi come questo diamo la possibilità alle persone di passare all’elettrico in totale tranquillità sapendo di poter contare su una rete di punti di ricarica pubblici diffusi su tutto il territorio italiano; di accedere a un network europeo di infrastrutture realizzato grazie agli accordi di interoperabilità e sui servizi avanzati per la ricarica dei veicoli in ambito domestico”.

“Gli ultimi dati resi noti da Aniasa testimoniano che circa il 50% delle auto elettriche immatricolate nel 2019 in Italia è stato destinato al canale del noleggio. Questo proprio perché negli ultimi anni si è diffusa una nuova consapevolezza da parte delle flotte aziendali verso il risparmio e la riduzione dell’impatto ambientale, grazie anche alle nuove normative europee anti-inquinamento e alla recente normativa nazionale sull’Ecobonus. Sempre più Fleet e Mobility Manager, nell’elaborazione della car policy, prestano un’attenzione particolare alle auto green – aggiunge Giovanni Giulitti, General Manager di ALD Automotive Italia -. I prodotti che ALD propone combinano la guida dei veicoli a zero emissioni con un canone comprensivo dei consumi e dell’installazione delle infrastrutture di ricarica. Sono formule pensate per rispondere alle esigenze di un vasto pubblico, dalle grandi aziende alle PMI, dai professionisti ai clienti privati, con l’intenzione di contribuire concretamente alla  diffusione di un nuovo modello di mobilità”.

Tag: autonoleggio, auto elettriche, auto ibride

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Incentivi auto 2022: anche noleggi e flotte aziendali tra i beneficiari

Noleggi a lungo termine e flotte aziendali rientreranno tra i beneficiari degli incentivi per l’acquisto di veicoli a basse emissioni.  Lo prevede  il nuovo DPCM del Governo...

Servizi di ricarica elettrica in autostrada: l'Art approva le misure per le subconcessioni

L’Autorità di regolazione dei trasporti (ART) ha approvato le misure per la definizione degli schemi dei bandi relativi alle gare cui sono tenuti i concessionari autostradali per gli...

Caro carburanti: l'auto è ancora il mezzo preferito dagli italiani, ma cresce l'attenzione al risparmio

Gli italiani sono preoccupati per il bilancio familiare a causa del caro carburanti ma l’aumento ha impattato solo su una quota ridotta degli automobilisti nella scelta dell’alimentazione...

Mercato auto europeo: a giugno nuovo calo (-16,8%)

Il mercato europeo delle autovetture continua a calare: a giugno le registrazioni di nuove auto nei 30 paesi UE più Regno Unito e EFTA, si sono fermate a 1.066.137 unità, -16,8%...

Ncc a favore dell’approvazione del Ddl sulla concorrenza

In queste settimane è stata avviata una fase di confronto sul Ddl concorrenza presso il MIMS che vede coinvolte le rappresentanze di tassisti e Ncc (ne abbiamo parlato qui). Diverse...

Abruzzo, Marsilio: il passaggio all’elettrico entro il 2035 rischia di travolgere la filiera automobilistica

Con la normativa europea sul clima, nel quadro del Green Deal europeo, l'Ue si è posta l'obiettivo vincolante di conseguire la neutralità climatica entro il 2050. Ciò...

Fit for 55, Cingolani: una sfida enorme ma oltre all’elettrico puntare sui biocarburanti

Il Consiglio Europeo ha adottato l’orientamento generale su punti importanti del pacchetto Fit For 55, che permetterà all'Ue di ridurre le emissioni nette di gas serra di almeno il 55%...

Mercato auto europeo, Unrae: prosegue il trend negativo (-12,5% sul 2021)

Il mercato dell’auto in Europa continua a registrare un pesante calo delle immatricolazioni. Anche il mese di maggio si conclude con il segno meno. Con 948.149 vetture registrate rispetto a...