Regno Unito: nuove misure di contenimento, ecco gli adempimenti previsti per gli autisti dei camion

CONDIVIDI

martedì 16 giugno 2020

Sono entrate in vigore nel Regno Unito nuove misure di contenimento per l’emergenza COVID-19. Prevista la quarantena obbligatoria di 14 gg per chiunque voglia fare ingresso con qualsiasi mezzo di locomozione (treno, aereo, nave, veicolo a motore), con una sanzione per i trasgressori che può arrivare fino a 1.000 sterline (oltre 1.100 euro).
Lo ha comunicato la Fiap.

Gli autisti dei camion provenienti dall’estero fanno eccezione, a condizione che siano in grado di dimostrare che stanno effettuando un trasporto internazionale (tramite lettera di vettura internazionale CMR, copia autentica della licenza comunitaria, lettera del datore di lavoro); abbiano presentato on line, non oltre le 48 ore precedenti l’accesso in frontiera, il modulo di localizzazione (UK locator form), dove i conducenti devono riportare:

  1. le informazioni sul loro passaporto;
  2. i dettagli di viaggio, inclusi orari e date;
  3. l'eventuale indirizzo dove alloggeranno nel Regno Unito,

Non è possibile inviare questo modulo oltre le 48 ore precedenti all’arrivo nel Regno Unito. Durante la compilazione è possibile salvare le informazioni per poi completarle in un secondo momento, ed inoltre dopo 25 minuti di inattività si viene disconnessi in automatico. Trascorsi 7 giorni, le informazioni riportate in eventuali modelli incompleti verranno cancellate.

Ecco il modello

Tag: fiap, trasporti internazionali

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Dal 1° gennaio l’Ue lancia il nuovo sistema di gestione del rischio doganale

Rafforzare i controlli doganali dell'Ue e proteggere i cittadini e le imprese dell'Unione, nonché gli interessi finanziari europei. Questi gli obiettivi del nuovo sistema di gestione del...

Antonella Straulino (Fedespedi) nominata Segretario generale del CLECAT

Antonella Straulino, responsabile delle Relazioni internazionali di Fedespedi, è stata nominata Segretario generale del CLECAT - European Association for Forwarding, Transpor...

Brexit: facilitare le operazioni di sdoganamento e agevolare l’e-commerce

Cosa comporta il nuovo obbligo di dichiarazione, è necessario dotarsi di un centro logistico proprio in loco e in che modo si possono organizzare con affidabilità spedizione, trasporto...

Trasporti internazionali: l’Austria modifica i divieti di transito in Tirolo per carichi e scarichi locali

Con Regolamento austriaco entrato in vigore il 29 ottobre scorso sono state apportate modifiche a 3 diversi provvedimenti di divieto di transito dei veicoli di oltre 7,5 ton per il trasporto di merci...

Green pass e logistica: Fiap, dal 15 ottobre possibili gravi inefficienze e danni economici

Scaffali vuoti, crisi dei carburanti e blocco delle industrie. Questo, secondo Fiap, è lo scenario economico che potrebbe concretizzarsi nel Paese quando subentrerà, il 15 ottobr...

One Day Truck&Logistics 2021: il punto sul cambiamento della filiera

Il 4 e 5 ottobre scorsi le imprese della filiera estesa del trasporto, della logistica e dell’aftermarket truck sono tornate a Bologna per l’appuntamento con One Day Truck & Logistics...

Trasporti internazionali, richiesta di autorizzazioni per l’anno 2022: ecco le scadenze

Scadenze in vista per la presentazione al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili delle domande per la richiesta di autorizzazioni ai trasporti internazionali per...

Germania: nuovi importi per i pedaggi, previsti rimborsi retroattivi

  In Germania nuovi importi dei pedaggi a partire dal 1° ottobre. Il provvedimento fa seguito alla sentenza del 28 ottobre 2020 con cui la Corte di Giustizia Ue ha condannato la Germania a...