Germania, Iveco: bene esenzione pedaggi autostradali per i mezzi pesanti a gas naturale

CONDIVIDI

mercoledì 13 maggio 2020

Il Parlamento e il Consiglio Federale tedesco hanno in previsione di estendere l'esenzione dai pedaggi autostradali (MAUT) per i veicoli a gas naturale oltre le 7,5 tonnellate di peso.

Se, come si prevede, la proposta verrà approvata – spiega Iveco in una nota - i mezzi pesanti a gas naturale potranno continuare a viaggiare gratuitamente sulle autostrade tedesche fino al 31 dicembre 2023.

“IVECO accoglie con favore la notizia che la Commissione Parlamentare per il Traffico abbia proposto di discutere in Parlamento l'estensione dell'esenzione dai pedaggi autostradali per i mezzi pesanti a gas naturale – commenta Thomas Hilse, IVECO Brand President -. La decisione finale, attesa a giugno, rappresenterebbe un chiaro riconoscimento dei vantaggi ambientali offerti da questa tecnologia nel percorso verso l'azzeramento delle emissioni. L'infrastruttura di rifornimento dell'LNG è in costante espansione, con l'inaugurazione di un sempre maggior numero di nuove stazioni di rifornimento, come quella aperta di recente a Potsdam. In combinazione con l'espansione della rete di distribuzione e le attuali sovvenzioni governative a supporto di questo carburante, questa estensione confermerebbe ai nostri clienti che la transizione verso l'LNG non può essere fermata – e, con il biometano, può arrivare alle tanto agognate emissioni zero.”

Vantaggi economici e operativi

L'estensione andrà a vantaggio degli operatori le cui flotte includono i mezzi pesanti IVECO Natural Power, impiegati sia sulle strade tedesche che sulle tratte internazionali per via della posizione centrale del Paese, che rappresenta un vero e proprio crocevia del trasporto europeo a lungo raggio.

L'esenzione dai pedaggi andrà a ridurre ulteriormente il Costo Totale di Esercizio (TCO) dei veicoli IVECO Natural Power, aumentando i vantaggi economici e migliorando il ritorno sull'investimento in questi veicoli.

I mezzi pesanti che attraversano la Germania non si limiteranno a godere del vantaggio economico rappresentato ma anche del vantaggio operativo offerto da un'infrastruttura ben sviluppata, che in tempi brevi sarà ulteriormente estesa, grazie al focus del governo federale tedesco sul gas naturale come elemento chiave della strategia per raggiungere gli obiettivi climatici.

Oltre i confini tedeschi, un ulteriore segnale a favore del gas naturale nel settore dei trasporti viene dall'Austria, che ha introdotto per i camion a LNG un'esenzione dal divieto settoriale di transito in Tirolo. Inoltre, a partire dal 1° gennaio 2020 è entrato in vigore un emendamento alle normative fiscali per il gas naturale, in virtù del quale l'LNG è stato finalmente classificato come gas e dunque non è più soggetto alla tassazione sui combustibili fossili.

L’esperienza Iveco

Il costruttore italiano è pioniere nel campo delle tecnologie a gas naturale. In oltre 20 anni ha creato una gamma completa di veicoli a gas naturale leader del settore e la sua rete di concessionari ha acquisito una notevole esperienza, fornendo assistenza a oltre 7.000 veicoli a LNG venduti in Europa.

Il nuovo IVECO S-WAY NP per il lungo raggio, alimentato a LNG, è il veicolo perfetto per beneficiare di questa esenzione: si tratta dell'unico mezzo pesante appositamente progettato per le lunghe distanze, con una straordinaria autonomia fino a 1.600 km, la migliore sul mercato.

Tag: trasporto merci, gas naturale, iveco stralis, iveco, pedaggi autostradali

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autotrasporto: le Storie Olimpiche di GOLIA, nel nuovo PodTruck i traguardi di SACOM

I traguardi olimpici delle aziende partner di Infogestweb-GOLIA ancora al centro dei nuovi PodTruck. La serie podcast nasce per dare spazio alle storie non ordinarie dei clienti GOLIA, che ogni...

Proroga certificazioni ADR: il MIMS rettifica le date

Rettificate le date relative alla proroga delle scadenze delle certificazioni ADR conseguente al perdurare dello stato di emergenza fino al 31 dicembre 2021, recentemente comunicate dal MIMS. La...

Autotrasporto: nuovo appuntamento con “Storie Olimpiche”, il PodTruck di Infogestweb-GOLIA

Nuovo appuntamento con i "PodTruck di Infogestweb-GOLIA, azienda veronese del settore delle soluzioni informatiche e innovative per il settore dell’autotrasporto merci e passeggeri. La...

Autotrasporto: nasce “Storie Olimpiche” il Podtruck di Infogestweb-GOLIA

Infogestweb-GOLIA, azienda veronese del settore delle soluzioni informatiche ed innovative per il settore dell’autotrasporto merci e passeggeri, ha lanciato "Storie Olimpiche", un progetto...

Ecco tutte le fiere 2022 dedicate a trasporti e logistica

Dopo il lungo stop a tutte le attività fierisitiche causato della pandemia, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha approvato il calendario 2022. Si tratta di un complesso di...

Porto di Trieste: il traffico ferroviario torna ai livelli pre-Covid

  Arrivano segnali postivi dal sistema portuale italiano dopo le battute d'arresto legate allo stop pandemia. La crescita del traffico ferroviario nel porto di Trieste, ad esempio, torna ai...

Divieti estivi per i veicoli pesanti: calendario agosto 2021

È già entrato in vigore l’orario estivo di regolamentazione al traffico pesante, salvo eventuali deroghe o sospensioni decise dal MIMS. Il divieto per i mezzi pesanti si estende...

Trasporto merci: nasce un tavolo per monitorare abusivismo e concorrenza sleale

Presto sarà avviato un tavolo permanente per monitorare il fenomeno dell' abusivismo e della concorrenza sleale nel settore del trasporto merci. Lo hanno deciso i partecipanti al termine di un...