Covid-19: Giachino (Saimare), il primo problema del settore logistica e trasporti è il credito

CONDIVIDI

venerdì 3 aprile 2020

Il credito è adesso il primo problema delle aziende della logistica e die trasporti. L'allarme è stato lanciato da Bartolomeo Giachino ex sottosegretario ai Trasporti e presidente di Saimare.

"Se a marzo il mondo della logistica e dei trasporti ha dovuto affrontare la prima fase del lavoro in sicurezza all’epoca del coronavirus e del taglio dei traffici prima dalla Cina e poi, in misura diversa, dal resto del mercato mondiale, nel mese di aprile il credito diventerà il primo problema e qui sconteremo i ritardi e le partite perse degli ultimi anni", scrive Giachino.

"L’autotrasporto sino al 2009 era l’unico settore italiano che non aveva neanche un Fondo di garanzia, che istituii io quando ero al Governo ampliandone via via la sfera di influenza sino al finanziamento dell’acquisto dei tir. Il Fondo venne rifinanziato tre volte poi nella indifferenza venne messo dentro il calderone generale. Ora ci si è accorti in ritardo che il Decreto Cura Italia non risolve i problemi e da giorni ognuno di noi sta premendo con il Governo affinché adotti il sistema del credito, sul modello usato in Germania o in Svizzera, garanzia totale o al 90% da parte dello Stato, finanziamento del 10 o 20% del fatturato a tasso zero e decennale. La Confindustria propone trentennale".

"Al tema del credito si affianca quello dei tempi di pagamento. Qui giace inapplicata la Legge 127 che feci approvare a agosto del 2010, una legge che interessa trasporto e terminal portuali oltre ai magazzini della grande distribuzione perché norma anche i tempi di attesa. Credito e tempi di pagamento sono i problemi vitali in un periodo che non sappiamo quanto sarà lungo il calo dei traffici. A questi temi si affianca il tema delle infrastrutture e quindi del rilancio degli investimenti nelle infrastrutture portuali, a partire dalla nuova Diga a Genova, ferroviarie e autostradali che vede semi paralizzato il Governo Giano Bifronte. Di fronte alla prima nave che evita il Mediterraneo e ritorna a circumnavigare, dopo 153 anni , l’Africa. L’unica difesa del nostro Paese è quella di rendere più competitivi i nostri porti collegandoli meglio con l’Europa attraverso le tratte italiane dei Corridoi ferroviari Ten-T.  Qui si inserisce il tema dei rapporti tra l’Italia e l’Africa che per noi dovrebbero essere rilanciati come necessari punti di collegamento tra l’Africa e l’Europa. Il mondo dei trasporti e della logistica deve rinserrare le fila perché andare in modo separato e troppo accondiscendente, come è capitato, ci si scopre, e ci si accorge in ritardo di ciò che manca nel Cura Italia".

Tag: coronavirus

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Assarmatori-Confitarma: pochi medici sulle navi italiane, si rischia l'emergenza

Un appello per avere più medici a bordo delle navi battenti bandiera italiana: è quello rivolto al ministro della Salute Roberto Speranza da Mario Mattioli, Presidente di Confitarma, e...

Slovenia: dal 15 agosto obbligo di certificazione Covid per gli autotrasportatori

La Slovenia non applicherà più nessuna eccezione al personale viaggiante (nemmeno per i lavoratori in transito) in entrata nel paese dal 15 agosto. A partire da tale data, quind...

Auto: a maggio ancora calo delle attività di officina, ma il trend potrebbe invertirsi

La crisi economica continua a picchiare duro su molti settori economici: l’autoriparazione conferma un calo in maggio. Per il settimo mese consecutivo è stato registrato infatti un calo...

Autotrasporto: autisti esonerati dall'obbligo di Certificazione Verde Covid

L'obbligo di Certificazione verde per entrare in Italia dall’estero non è esteso agli autisti. Lo ha chiarito il ministero della Salute in un’ordinanza del 18 giugno. In assenza di...

Il commercio mondiale viaggia su nave: nel 2019 trasportate 11 miliardi di tonnellate di merci

Il commercio mondiale è profondamente interconnesso con le infrastrutture di trasporto marittimo. Circa il 90% del commercio mondiale in termini di volume e oltre il 70% in termini di valore...

Traffico: a maggio 2021 crescita del 25% sulla rete Anas

L’allentamento ad aprile delle misure restrittive legate all’emergenza da Covid-19 ha permesso agli italiani di riprendere le abitudini legate agli spostamenti sul territorio nazionale....

Porti: la genovese Circle a supporto dei collegamenti Regno Unito-Francia

Nella cornice delle Autostrade del Mare, i collegamenti portuali e marittimi attraverso l'Arco Atlantico, in particolare tra Irlanda e Francia nord-occidentale, hanno un ruolo sempre più...

Fuga dal camion: aumentano fino al 200% le carenze di autisti nel mondo

Si prevede che la carenza di autisti di camion aumenterà di oltre un quarto nel 2021. I divari sono destinati ad aumentare a un tasso molto più elevato in alcuni paesi: il 150% in...