Confindustria La Spezia: Laghezza è il nuovo presidente della Sezione Logistica

CONDIVIDI

martedì 28 maggio 2019

Alessandro Laghezza è stato eletto all’unanimità Presidente della Sezione Logistica di Confindustria La Spezia, con il sostegno di tutte le componenti della comunità portuale, ossia Terminal, Agenti, Spedizionieri, Doganalisti e operatori logistici in genere.

Una nomina che assume un significato particolare anche nell’ottica della strategia da tempo perseguita proprio da Laghezza, sia nell’ambito Confetra, che Fedespedi.
“Il settore della logistica ha subito e sta subendo in questi anni - ha affermato Laghezza - profonde trasformazioni, che ne stanno modificando radicalmente la struttura. Gigantismo navale e guerra dei noli hanno portato a una rapida concentrazione dei vettori marittimi mondiali, che ormai sono, nel settore del trasporto container, meno di dieci, raggruppati in tre conference che si dividono la quasi totalità del traffico e condizionano di fatto il mercato. A questa concentrazione si affianca un processo di costante integrazione verticale, che vede i vettori marittimi scendere a terra, acquisire e partecipare come primo obiettivo al Terminal per poi andare progressivamente ad appropriarsi di altri anelli a valore aggiunto della catena logistica, a cominciare da trasportatori e forwarders, oppure a creare nuove iniziative commerciali anche rivolte direttamente alla merce, con l’offerta di servizi door to door”.

“A ciò - ha proseguito il neo Presidente della Sezione Logistica di Confindustria La Spezia - si aggiungono fenomeni di natura transazionale come la Belt and Road Iniziative, che prevede il coinvolgimento diretto di uno Stato in tutta la catena logistica e l’entrata del mercato logistico dei colossi dell’e-commerce, come Amazon ed Alibaba, elementi questi destinati a incidere profondamente sulla struttura del settore. In questo scenario, nel quale anche gli stessi international global forwarders si aggregano per ridurre i costi e aumentare il proprio peso contrattuale nei confronti dei vettori marittimi, loro fornitori e allo stesso tempo concorrenti, e internalizzano funzioni tipicamente affidate a soggetti specializzati, come le operazioni doganali. Sono gli operatori indipendenti, siano essi Terminal che piccoli Spedizionieri, Agenti o Trasportatori, a essere a rischio se non rilanciano la sfida puntando su professionalità, innovazione e aggregazione”.

“La Sezione Logistica di Confindustria La Spezia, che sono stato chiamato a presiedere - ha concluso Laghezza - ha la particolarità di essere un vero e proprio laboratorio nazionale e quindi è il luogo giusto per sviluppare iniziative comuni rivolte alla competitività e alla crescita del nostro porto, trovando il giusto equilibrio fra le diverse categorie di operatori, promuovendone sinergia e crescita nel rispetto dei ruoli. Il tutto in un momento storico fondamentale per il porto di La Spezia, impegnato in un piano di investimenti nel settore container e crociere che ne cambierà completamente il volto nei prossimi 5 anni e che deve essere governato in costante dialogo con Istituzioni Pubbliche e soggetti privati coinvolti, per garantirne tempistiche ed efficienza. Una sfida importante, alla quale anche Confindustria La Spezia darà il suo contributo”.

Tag: confindustria

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porto di Catania: al via la campagna vaccinale anti COVID-19 per tutti gli operatori

Ha riscontrato numerose adesioni la proposta di Confindustria per la realizzazione di piani aziendali volti alla prevenzione e alla lotta contro il virus SARS-CoV-2/Covid-19 nei luoghi di...

Vaccini Covid-19: Baltour aderisce all'invito di Confindustria e mette spazi aziendali a disposizione

Confindustria si è fatta recentemente portavoce della necessità di rafforzare la campagna vaccinale nazionale proponendo, al fine di arricchire la rete dei luoghi prepost...

Confindustria Italia e Germania contro i blocchi al Brennero: il valico diventi modello di mobilità integrata e smart

Oggi è stata firmata una dichiarazione congiunta sul tema delle infrastrutture di trasporto e, in particolare, sui problemi di transito al valico del Brennero dal presidente di Confindustri...

Coronavirus: tavolo Mit-Associazioni, semplificare la logistica e assicurare continuità

Dal tavolo comune Mit-Protezione Civile dedicato al settore logistico, nato per far fronte all'emergenza Coronavirus, è emersa la necessità di definire linee guida univoche e uniformi...

Coronavirus, ANIASA: autonoleggio in contrazione dell’80%

Gli effetti negativi della diffusione del coronavirus si fanno sentire anche sul comparto dell’autonoleggio. L’emergenza, in questi giorni particolarmente evidente per le...

ArcelorMittal: autotrasportatori in sciopero, Confindustria Taranto convoca i sindacati

Prosegue il presidio degli autotrasportatori dell'indotto ex Ilva davanti allo stabilimento siderurgico di Taranto. Lo sciopero è iniziato ieri per rivendicare il pagamento delle fatture in...

Divieti di circolazione: Consiglio di Stato, sì alle deroghe delle Prefetture

Ribaltando la decisione del TAR del Lazio, contro cui aveva fatto ricorso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Consiglio di Stato ha riconosciuto alle Prefetture la piena...

Autotrasporto: tutto il mondo produttivo compatto contro i divieti di circolazione dei camion

Confindustria e importanti rappresentanze imprenditoriali della committenza e del trasporto, insieme ad alcune grandi imprese, hanno presentato un intervento per supportare l’appello dei...