Divieti di circolazione: Consiglio di Stato, sì alle deroghe delle Prefetture

CONDIVIDI

martedì 5 marzo 2019

Ribaltando la decisione del TAR del Lazio, contro cui aveva fatto ricorso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Consiglio di Stato ha riconosciuto alle Prefetture la piena legittimità di valutare la concessione di deroghe nelle giornate di divieto della circolazione in base alla peculiarità dei casi concreti e nel rispetto dei criteri previsti dal Regolamento di attuazione del Codice della Strada.

Confindustria ha espresso grande soddisfazione: il giudizio nel quale l'organizzazione è intervenuta “ad adiuvandum” - insieme alle più importanti rappresentanze imprenditoriali della committenza, del trasporto, della logistica, della distribuzione e diverse grandi imprese - ha annullato la sospensione dei decreti relativi ai divieti di circolazione dei mezzi pesanti per gli anni 2017 e 2018, ottenuta dal Codacons con i provvedimenti del Tar del Lazio.

"La sentenza richiama  principi di particolare importanza, che contemperano gli interessi della sicurezza stradale, della produzione e del trasporto - scrive confindustria in una nota -. Inoltre, il giudizio del Consiglio di Stato rileva come la voluntas legis sia dunque dichiaratamente contraria all’automatica e indistinta estensione del divieto di circolazione all’intero novero delle giornate pre-festive e post-festive. Un indistinto divieto causerebbe pregiudizi diffusi inaccettabili”.

Confindustria "auspica che questi principi vengano finalmente recepiti in una regolamentazione amministrativa, capace di rispondere adeguatamente anche alle nuove e mutate esigenze della logistica, della produzione e della distribuzione commerciale".

Tag: confindustria, mezzi pesanti

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Veicoli industriali: a maggio mercato positivo trainato dai pesanti

Segno positivo per il mercato dei veicoli industriali a maggio. A comunicarlo è il Centro Studi e Statistiche Unrae, sulla base dei dati di immatricolazione forniti dal Ministero delle...

L'Iveco T-WAY premiato con il Red Dot Award per il design

L'Iveco T-WAY si è aggiudicato il Red Dot Award nella categoria Product Design. Dal 1955 questo riconoscimento premia nel corso di una cerimonia che si svolge in Germania la qualità del...

Un passo avanti verso la guida connessa e autonoma dei mezzi pesanti

Concluso dopo 46 mesi il progetto ENSEMBLE, co-finanziato dall’Unione Europea e guidato dall’organizzazione di ricerca indipendente olandese TNO, avviato a giugno 2018, con...

Unatras: siglato protocollo di intesa con il MIMS per provvedimenti di emergenza per l’autotrasporto

Le federazioni dell’autotrasporto aderenti a Unatras hanno sottoscritto il protocollo d’intesa con il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. La notizia...

Nautica: industria italiana copre il 51% degli ordini globali di superyacht

L’Italia possiede una forte propensione all’export, con un tasso di esportazione dell’86% della produzione nazionale di unità da diporto. Su un totale di 1.024 yacht sopra i...

Lunga durata e resistenza agli stress: la risposta di VARTA al bisogno di energia dei camion moderni

I produttori di camion stanno dotando i loro veicoli di funzioni che richiedono sempre più energia. Da un lato, aumentano il comfort dell’autista e riducono il consumo di carburante;...

Veicoli industriali: rallenta la crescita a gennaio

Il comparto dei mezzi trainati apre il 2022 con il segno positivo (+9,1%) rispetto al 2021, con 1.270 unità immatricolate contro le 1.164 di gennaio dello scorso anno. L’incremento...

Veicoli industriali: mercato stabile a gennaio grazie all’incremento dei pesanti

Pubblicata dal Centro Studi e Statistiche UNRAE – sulla base dei dati di immatricolazione forniti dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili – la stima...