Divieti di circolazione: Consiglio di Stato, sì alle deroghe delle Prefetture

CONDIVIDI

martedì 5 marzo 2019

Ribaltando la decisione del TAR del Lazio, contro cui aveva fatto ricorso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Consiglio di Stato ha riconosciuto alle Prefetture la piena legittimità di valutare la concessione di deroghe nelle giornate di divieto della circolazione in base alla peculiarità dei casi concreti e nel rispetto dei criteri previsti dal Regolamento di attuazione del Codice della Strada.

Confindustria ha espresso grande soddisfazione: il giudizio nel quale l'organizzazione è intervenuta “ad adiuvandum” - insieme alle più importanti rappresentanze imprenditoriali della committenza, del trasporto, della logistica, della distribuzione e diverse grandi imprese - ha annullato la sospensione dei decreti relativi ai divieti di circolazione dei mezzi pesanti per gli anni 2017 e 2018, ottenuta dal Codacons con i provvedimenti del Tar del Lazio.

"La sentenza richiama  principi di particolare importanza, che contemperano gli interessi della sicurezza stradale, della produzione e del trasporto - scrive confindustria in una nota -. Inoltre, il giudizio del Consiglio di Stato rileva come la voluntas legis sia dunque dichiaratamente contraria all’automatica e indistinta estensione del divieto di circolazione all’intero novero delle giornate pre-festive e post-festive. Un indistinto divieto causerebbe pregiudizi diffusi inaccettabili”.

Confindustria "auspica che questi principi vengano finalmente recepiti in una regolamentazione amministrativa, capace di rispondere adeguatamente anche alle nuove e mutate esigenze della logistica, della produzione e della distribuzione commerciale".

Tag: confindustria, mezzi pesanti

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

MAN Truck & Bus: nel 2021 vendite vicine ai livelli pre-pandemia. Furgoni in crescita rispetto al 2019

Nel 2021 il numero dei veicoli venduti da MAN Truck & Bus si è molto avvicinato al livello pre-pandemia. Permangono però difficoltà nelle catene di fornitura, in particolare...

Continua a rallentare il mercato dei rimorchiati: segno negativo a novembre

A novembre le immatricolazioni di rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore alle 3,5 ton sono diminuite del 3,2% (1.282 unità immatricolate verso 1.325) rispetto a novembre...

Iveco-Plus: un progetto pilota in Europa e Cina per camion a guida autonoma

Iveco avvia una partnership con Plus, fornitore globale di tecnologia di guida autonoma per autotrasporto pesante, per il lancio di un progetto pilota in Europa e Cina, per arrivare a integrare e...

Volvo Trucks: test su veicoli elettrici in condizioni di freddo estremo superati grazie a Ready to Run

Cosa succede a un veicolo alimentato a batteria quando il termometro segna -25 °C e si alza un forte vento? Per scoprirlo, Volvo Trucks ha condotto una serie di test invernali nell'estremo nord...

Anfia: in Europa mercato autocarri in crescita nel primo semestre 2021. In leggera contrazione gli autobus

Rispetto ai dati del 2020, su cui ha fortemente impattato l’effetto della pandemia, nel rallentare produzione e vendite in tutta la filiera automotive, il primo semestre del 2021 è...

Unrae: nuova flessione del mercato dei veicoli industriali a novembre

A novembre di quest’anno i nuovi veicoli industriali con massa fino a 3,5 ton immatricolati sono stati 2.080, in diminuzione del 2,2% rispetto a novembre 2020. Registra invece un incremento del...

Unrae, ottobre negativo per il mercato industriali: pesano carenza di componenti e materie prime

A ottobre il mercato dei veicoli industriali segnala un calo del 12,7% per tutte le classi di peso. Lo ha comunicato l'Unrae spiegando che la causa è a monte della produzione, nella carenza di...

In Italia rubati ogni giorno 7 veicoli pesanti

I furti dei veicoli pesanti, pur presentando numeri non comparabili con quelli relativi alle quattro ruote (2.435 vs 75mila autovetture), producono disagi e perdite sostanziali per le aziende...