Congresso ACI World: aumentano i passeggeri ma anche costi e rischi

mercoledì 20 giugno 2018 11:11:58

Trovare la giusta interazione tra aeroporti e compagnie aeree, affrontare le sfide poste dalla crescita della domanda da armonizzare con la sostenibilità e con la tutela ambientale, individuare nuovi modelli di business aeroportuale rispetto alle tipologie di viaggiatori aerei. Sono questi alcuni dei temi di cui si è discusso al Congresso annuale di ACI Europe e World, in corso a Bruxelles. Nel corso nel congresso, a cui ha partecipato anche il direttore generale dell’Enac, Alessio Quaranta, è stato presentato anche l’ultimo report annuale sulla connettività aerea degli aeroporti europei.
Nel 2017 gli scali hanno registrato una forte crescita, con 2,23 miliardi di passeggeri. Un record assoluto. E quest’anno i volumi sono cresciuti di un ulteriore 6,9%. Allo stesso tempo crescono però costi e rischi e la sostenibilità ambientale è la prima sfida da affrontare per lo sviluppo dell’aviazione. Entro il 2040 il traffico sugli scali europei sarà più del doppio (+108%), guidato da nuove fondamenta, tra cui il cambio di comportamento dei nuovi Millenials, che viaggiano sempre più, la crescita demografica dei Paesi emergenti, e molti pensionati che sono ancora in buona salute per spostarsi.
Le performance finanziarie degli aeroporti europei sono migliorate, con il ritorno del capitale investito (Roic) del settore a +8,5%, rispetto al +5,1% registrato nel 2011. Tuttavia, gli scali continentali continuano ad avere un rendimento inferiore al previsto (+7,1%) dei loro colleghi in altre regioni, ancor di più rispetto agli aeroporti nei mercati emergenti (+10%). I principali fattori di miglioramento sono stati l'efficienza e la riduzione dei costi, non la crescita delle entrate.
“Il Congresso – ha sottolineato Quaranta -  ha riunito una vasta platea di persone e imprese accumunate dall’obiettivo comune di tutela e crescita del settore. Si tratta di un utile momento di confronto finalizzato all’analisi delle principali problematiche del comparto e all’individuazione di soluzioni percorribili, dibattendo i temi dai rispettivi punti di vista di autorità del settore e di operatori aeroportuali. Di particolare importanza nel corso delle riunioni di questi giorni è l’impegno dell’industria aeronautica e, più in generale, di tutti gli attori del settore a operare nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale, tema su cui anche l’Italia e l’Enac pongono una considerevole attenzione”. 

 

 

 

 


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Focus

Altri articoli della stessa categoria

Un investimento da 130 milioni di euro per rilanciare le Aerostrutture di Leonardo

lunedì 18 febbraio 2019 14:58:25
Un investimento da 130 milioni di euro sulle linee produttive di Pomigliano d’Arco e Nola per rilanciare il settore aerostrutture di Leonardo. Ad...

Futuro caccia franco-tedesco: assegnato il primo contratto

giovedì 7 febbraio 2019 10:46:01
Passo avanti per il programma FCAS (Future Combat Air System), l’aereo europeo da combattimento di nuova generazione destinato a sostituire gli...

Nave Margottini in missione per promuovere il Sistema Paese

mercoledì 23 gennaio 2019 15:11:46
  Sta entrando nel vivo in questi giorni la campagna della Fregata europea multi missione (Fremm) Carlo Margottini, partita il 17 gennaio dalla base...

Nuove capacità per i Typhoon britannici, IOC per l'F-35

martedì 15 gennaio 2019 19:02:40
Storm Shadow, Meteor e Brimstone sono operativi sul caccia Eurofighter, grazie alla piena implementazione del programma Centurion, che ha portato i Typhoon...

Il primo M-345 prodotto in serie compie il primo volo

venerdì 21 dicembre 2018 17:28:51
Primo volo all’aeroporto di Venegono (Varese) del primo velivolo di serie del jet da addestramento basico-avanzato M345 HET (High Efficiency Trainer)....