Regione Veneto: l’assessore ai trasporti De Berti incontra a Roma Rfi e Anas

CONDIVIDI

giovedì 29 marzo 2018

L’assessore alle infrastrutture e trasporti della Regione del Veneto, Elisa De Berti, si è incontrata oggi a Roma con RFI (Rete Ferroviaria Italiana) e ANAS. Con RFI è stato fatto il punto sulle azioni da promuovere per il potenziamento del trasporto ferroviario nel Veneto e in particolare è stata approfondita la questione relativa all’Alta Velocità/Alta Capacità per la tratta Brescia-Verona, a seguito della recente pubblicazione della delibera del CIPE di approvazione del progetto definitivo, avvenuta lo scorso 24 marzo .

“Come Regione non abbiamo una competenza specifica sui lavori dell’AV/AC – precisa l’assessore De Berti – ma mi sono resa disponibile a favorire un dialogo tra RFI e le comunità locali, al fine di assicurare la più corretta e tempestiva informazione sull’intervento che verrà realizzato. Insieme ai responsabili di Rete Ferroviaria, abbiamo pertanto programmato il prossimo 20 aprile nel territorio un incontro con tutti i sindaci dei Comuni interessati, nel corso del quale verranno esposte le soluzioni progettuali approvate e in particolare il recepimento delle osservazioni e delle prescrizioni formulate dalle amministrazioni. Un’utile occasione per fare il punto anche sulle fasi successive di cantierizzazione e realizzazione dell’opera”.

L’intervento, che comprende numerose opere di rilievo tra gallerie artificiali, miste o naturali e viadotti, interessa i Comuni veneti di Peschiera, Castelnuovo del Garda, Sona, Sommacampagna e Verona. “Per quanto concerne l’elettrificazione delle linee ferroviarie “Conegliano-Belluno”, “Padova-Calalzo” e  “Bassano-Cittadella-Camposampiero” – comunica l’assessore – i lavori sono già programmati e, per consentirne l’esecuzione, è prevista l’interruzione dei collegamenti nel periodo compreso tra il 10 giugno e l’8 settembre 2018”.

“Con l’amministratore delegato di ANAS, Gianni Vittorio Armani, invece, abbiamo fatto il punto sugli interventi programmati lungo la Statale 51 ‘di Alemagna’ – prosegue De Berti –. Ad aprile prenderanno il via i primi cantieri, oggetto dell’approvazione delle conferenze dei servizi tenutesi a settembre e ottobre del 2017: si tratta di nove progetti per circa 8,7 milioni di euro complessivi, il principale dei quali riguarda la messa in sicurezza del tratto in località Acquabona”.
“Abbiamo ribadito che i cantieri vengano chiusi in tempo utile in vista dei Mondiali di sci del 2021 – sottolinea l’assessore –, nella consapevolezza che il rispetto delle scadenze dipende, oltre che da Anas, dai diversi soggetti che a vario titolo devono esprimere il loro parere. In particolare, per le varianti di Tai, Valle e San Vito di Cadore, le tempistiche sono legate alla procedura in corso presso il Ministero dell’ambiente”.

“Ancor più per quanto riguarda le opere previste nell’area di Cortina – conclude De Berti – abbiamo riaffermato l’imprescindibile esigenza di puntualità in previsione del grande evento sportivo del 2021 e abbiamo segnalato l’urgenza di intervenire con la messa in sicurezza della intersezione tra la S.S. 51 e la S.P. 347 che conduce a Cibiana di Cadore”.

Tag: rete ferroviaria italiana, anas

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Anas, via al Piano Mobilità estiva 2021: previsto traffico intenso verso le località di villeggiatura

È operativo il piano mobilità estiva 2021 sulla rete Anas (Gruppo FS Italiane). Nel fine settimana è previsto traffico intenso, in direzione sud, sulle principali direttrici...

Brescia: lavori all'infrastruttura ferroviaria, stazione chiusa al traffico dalla sera del 24 al 27 luglio

Per consentire lo svolgimento a Brescia di lavori da parte del gestore dell’infrastruttura RFI, dalla sera di sabato 24 a martedì 27 luglio la circolazione delle linee che raggiungono la...

Mercato autocarri: nuova crescita a giugno (+41,7%), ma il confronto è con il 2020

Nuovi dati positivi per il mercato degli autocarri, il confronto però è sempre con l'annus horribilis della pandemia. Lo ha comunicato l'Anfia. A giugno 2021, il mercato degli autocarri...

Esodo estivo: dal 23 luglio chiusi 435 cantieri per migliorare la viabilità

L’esodo estivo è alle porte e Anas, per migliorare la mobilità, ha deciso di rimuovere più di 400 cantieri sulla sua rete stradale. Come è emerso dalle ultime...

Traffico: a giugno crescita del 13% sulla Rete Anas

Continua il trend di aumento del traffico sulla rete Anas. Complice l’inizio della stagione estiva con i primi spostamenti per le vacanze, l’indice di Mobilità Rilevata registra a...

Anas: 76 nuovi bandi per il piano #bastabuche

380 milioni di euro: è questa la cifra complessiva dei bandi pubblicati da Anas per l’esecuzione di lavori di manutenzione programmata della pavimentazione della rete stradale e...

Arresto e multa fino a 10mila Euro per chi abbandona animali: riparte la campagna Anas

Come ogni estate, torna l'esigenza di contrastare l'abbandono degli animali domestici in vista delle vacanze. Insieme al randagismo, tale fenomeno costituisce sia un drammatico momento per i nostri...

Ferrovie: raddoppio tratta sulla Messina-Catania, aggiudicato appalto da 640mln di euro

La gara d'appalto da 640 milioni per il raddoppio della tratta ferroviaria Fiumefreddo-Taormina/Letojanni lungo la Messina-Catania è stata aggiudicata. I lavori, spiega Rfi (gruppo Fs...