Autotrasporto sostenibile: inaugurata nel piacentino stazione di rifornimento a gas naturale liquefatto

CONDIVIDI

giovedì 7 dicembre 2017

E’ stata inaugurata a Fiorenzuola d'Arda, nella provincia piacentina, una nuova stazione di distribuzione di metano, nata dalla sinergia di due aziende nel campo della distribuzione di combustibili, che hanno deciso di reindirizzare una parte della loro attività, per rispondere alla progressiva tendenza verso un trasporto sostenibile dimostrata dagli operatori del trasporto e della logistica. Protagonisti di questa partnership, Brixia Finanziaria e Liquigas. Nel parco mezzi di questi flottisti compare, infatti, un numero sempre maggiore di veicoli a trazioni alternative, a testimonianza dell’interesse diffuso per temi sensibili quali ambiente, risparmio, costo totale d’esercizio (TCO).

Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti Massimiliano Naso, Responsabile Vendite Italia Grandi Clienti di Liquigas e Giuliano Paterlini, Amministratore Delegato di Brixia Finanziaria e Fabio Pellegrinelli, Iveco Gas Business Development Manager e la stampa di settore.
Il nuovo impianto di Fiorenzuola d’Arda, che erogherà LNG (Gas Naturale Liquefatto) e CNG (Gas Naturale Compresso) destinata al servizio del traffico pesante e leggero, sorge in un’area geografica strategica, attraversata da importanti arterie di comunicazione, dove hanno sede anche numerose realtà produttive e logistiche.
Liquigas è il primo operatore sul mercato in Italia nella distribuzione di GPL (Gas di Petrolio Liquefatti) e LNG (Gas Naturale Liquefatto); Brixia Finanziaria, si occupa della distribuzione di carburante per autotrazione.

“Liquigas è stata tra le prime realtà a credere nelle potenzialità del LNG e a proporre questo combustibile sul mercato italiano in ambito industriale, sviluppando un forte know how, che oggi viene messo a disposizione anche del settore dell'autotrazione - ha dichiarato Andrea Arzà, ad della società -. Siamo lieti di essere partner di Brixia Finanziaria nella realizzazione di questa prima stazione di rifornimento e di sostenere la diffusione in Italia di un combustibile ambientali altamente sostenibile”.

In questa occasione Iveco ha potuto illustrare ai presenti il processo e i benefici di questa innovativa alimentazione. L’azienda ha sviluppato nuove tecnologie e soluzioni per una ulteriore riduzione dell’impatto ambientale del settore dei trasporti ed era presente con due Stralis NP: un 400 CV, utilizzato per effettuare il primo rifornimento, e il nuovo 460 CV, mezzo pesante alimentato a gas naturale, con autonomia necessaria per missioni a lungo raggio fino a 1600 km nella variante doppio serbatoio.

L’inaugurazione di questa nuova stazione di rifornimento rappresenta un ulteriore passo avanti nel percorso di transizione energetica che il nostro Paese sta compiendo e va ad ampliare la rete di stazioni LNG presenti ora nella penisola italiana, facendone salire il numero a 14. Le prossime inaugurazioni interesseranno anche l’area centro sud della penisola, tra Roma, la Campania e la Puglia, e creeranno una sponda che renderà finalmente possibili i viaggi nord-sud andata e ritorno. Si modificherà così in via definitiva lo scenario del trasporto sostenibile, incrementando la coscienza delle caratteristiche di questo carburante, in forte crescita sul mercato italiano grazie alla sua efficienza, concorrenzialità di prezzo e maggiore sostenibilità rispetto alle fonti tradizionalmente impiegate per l’autotrazione. Il LNG infatti presenta emissioni di CO2 e inquinanti quali NOX SO2 e particolati (PM2,5 e PM10) nettamente inferiori rispetto agli altri combustibili utilizzati nell’autotrazione.

Tag: iveco, gas naturale, LNG

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Assogasmetano: aumenti fino a 8 volte per il gas naturale, si rischia la chiusura

Continuano a crescere i prezzi dell'energia e del gas naturale e Assogasmetano lancia un nuovo allarme: "di fronte a questa escalation, il settore si troverà fuori mercato e rischierà...

Arriva Italia: 2021 positivo, ricavi in crescita a 153 milioni

Il 2021 Arriva Italia, operatore del trasporto su gomma, si chiude con risultati positivi, anche grazie all’impatto dei ristori governativi, sebbene permanga un forte gap rispetto alla...

Ridurre le emissioni e ottimizzare i carichi: la partnership tra Iveco e Alpega Group

Con l’intento di unire le forze nell'Agenda 2030, prestando maggiore attenzione alla sostenibilità e riducendo le pressioni sui costi, promuovendo lo sviluppo e l'impiego di veicoli...

Una flotta di veicoli sostenibili per il Giro d’Italia: Iveco e Iveco Bus fornitori ufficiali

Il Giro d’Italia, giunto alla sua 105esima edizione, è una prestigiosa corsa ciclistica che, insieme al Tour de France e la Vuelta de España, si svolge ogni anno, raggiungendo un...

Gas: distributori metano confermano lo sciopero nei giorni 4, 5 e 6 maggio 2022

Nei giorni 4, 5 e 6 maggio 2022 è previsto uno sciopero nazionale dei  servizi di distribuzione di gas naturale a uso autotrazione. Lo hanno annunciato le associazioni Assogasmetan...

Iveco ed Eni uniscono le forze per la decarbonizzazione dell'autotrasporto

Esplorare una potenziale cooperazione in iniziative di mobilità sostenibile nel settore dei veicoli commerciali in Europa e accelerare il processo di decarbonizzazione del trasporto. Con...

L'Iveco T-WAY premiato con il Red Dot Award per il design

L'Iveco T-WAY si è aggiudicato il Red Dot Award nella categoria Product Design. Dal 1955 questo riconoscimento premia nel corso di una cerimonia che si svolge in Germania la qualità del...

Transpotec Logitec 2022: dal 12 al 15 maggio l’autotrasporto si incontra a Milano

L’autotrasporto torna a incontrarsi alla Fiera di Milano, che accoglierà dal 12 al 15 maggio Transpotec Logitec, un momento di confronto e discussione sui temi più urgenti del...