Documento unico veicoli: parere favorevole della Commissione Trasporti

CONDIVIDI

mercoledì 10 maggio 2017

Razionalizzare i processi di gestione dei dati di circolazione e di proprietà di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi, riconducendo tutti i dati nella carta di circolazione redatta su modello europeo. La IX Commissione Trasporti, poste e telecomunicazioni della Camera dei Deputati ha espresso parere favorevole allo schema di decreto legislativo che razionalizza i processi di gestione dei dati in questione, per il rilascio di un documento unico.
Dopo aver ricordato che esso è adottato in attuazione della delega contenuta nella cosiddetta “legge Madia”, ossia nella riforma della pubblica amministrazione, ha indicato alcune condizioni cui sottendere l’attuazione. Innanzitutto la riduzione degli oneri amministrativi e i corrispondenti risparmi per gli utenti.

Viene evidenziato, poi, che dal combinato disposto che fissa la data iniziale per il rilascio del documento unico al 10 luglio 2018 e secondo cui le carte di circolazione e i certificati di proprietà dei veicoli, rilasciati anteriormente all'entrata in vigore del decreto legislativo, mantengono la loro validità, non risulta chiaro se abbiano ancora valore anche i documenti rilasciati successivamente all'entrata in vigore del decreto legislativo e anteriormente al 1o luglio 2018.
Proprio a tal proposito, la Commissione chiarisce che manterranno la loro validità non solo le carte di circolazione rilasciate antecedentemente l'entrata in vigore del decreto legislativo ma anche quelle rilasciate successivamente, fino al 10 luglio 2018, data dalla quale la carta di circolazione costituirà il documento unico contenente i dati di circolazione e di proprietà degli autoveicoli.

Il parere della IX Commissione fornisce anche alcune osservazioni per meglio attuare il decreto in argomento. Nel decreto, infatti andrebbe precisato che la domanda di rilascio del documento unico può essere effettuata presso qualsiasi Sportello telematico dell'automobilista (STA), e quindi al competente Ufficio della Motorizzazione Civile ma anche agli sportelli telematici dell'automobilista dell’ACI e alle imprese di consulenza automobilistica.

La Commissione, infine, suggerisce di valutare alcune possibilità operative che riguardano: l’implementazione delle modalità telematiche di pagamento degli oneri a carico degli utenti; la predeterminazione dei criteri in base ai quali definire le quote percentuali, per gli importi di rispettiva competenza, da versare direttamente all'ente Motorizzazione o ACI previa valutazione dei costi degli adempimenti cui ciascun ente è tenuto a sostenere; effettuare una valutazione sulla reale  necessità del Certificato di proprietà per la redazione della dichiarazione unilaterale di vendita.


Gloria De Rugeriis

Tag: motorizzazione civile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Patente smarrita: ecco le nuove regole della Motorizzazione

Patente smarrita? Cambiano le procedure di comunicazione in caso di impossibilità di procedere da parte degli uffici adibiti alla produzione del duplicato. Il Mims ha comunicato che sono state...

Autotrasporto e corsi CQC: nuove indicazioni dalla Motorizzazione

Sono arrivati nuovi chiarimenti sulla disciplina dei corsi CQC (DM 30 luglio 2021 e “Manuale CQC”) e risposte a diverse richieste in merito alla corretta interpretazione della...

Patenti e CQC: novità in materia di comunicazione delle variazioni dei punti

Una circolare del MIMS ha fornito indicazioni in merito alle modifiche introdotte al Codice della Strada (ne abbiamo parlato qui), in particolare in materia di punti patente e CQC.Lo ha comunicato...

Autotrasporto verso la protesta: Fai Conftrasporto chiede un confronto con il Governo

L'autotrasporto pronto a proclamare lo stato di agitazione. Il comparto ha espresso malcontento nel corso dell'assemblea generale odierna indetta dalla Federazione degli Autotrasportatori Italiani...

Documento Unico, Fai-Conftrasporto e Unasca: proroga positiva, consentirà di ottimizzare le procedure

"La proroga del termine per il completamento delle procedure burocratiche per il rilascio del documento unico di circolazione e di proprietà è sicuramente un passo in avanti nella...

Revisioni mezzi pesanti: incontro tra viceministro Morelli e associazioni dell'autotrasporto

La questione revisioni mezzi pesanti è stata al centro di un incontro tra il viceministro Alessandro Morelli e le associazioni del comparto autotrasporto. Le parti hanno condiviso...

Prorogato al 30 giugno 2021 il Documento Unico di Circolazione

Via libera alla proroga al 30 giugno dell'entrata in vigore a regime del Documento unico di circolazione per le pratiche di immatricolazione e passaggio di proprietà dei veicoli.Lo ha...

Patenti e CQC: novità sulla formazione a distanza

Ci sono delle novità per quanto riguarda la formazione a distanza nei corsi di formazione teorica per il conseguimento delle patenti di guida e dei certificati di abilitazione...