Federauto: ora i veicoli si vendono sul web

CONDIVIDI

giovedì 12 maggio 2011
La rivoluzione degli acquisti su internet sta prendendo sempre più piede anche per il mercato dell’auto, al punto di prevedere in un futuro nemmeno tanto lontano la possibilità di avere l’auto nuova recapitata dal concessionario direttamente sotto casa, come gli altri beni di consumo. Se ne è parlato a Veronafiere al Dealer Day,l 'appuntamento europeo dedicato alla filiera automobilistica.
“Lo scorso anno - ha detto Roberto Brenner, Industry Leader di Google per la divisione Auto – l’automotive in Italia ha fatto registrare una performance notevole sul web, con una media di 7 milioni di utenti unici mensili, circa il 40% in più rispetto a due anni fa. Nei primi 3 mesi di quest’anno il dato cresce ancora (+23%) e supera gli 8 milioni di utenti, mentre si registra un autentico boom delle queries inoltrate da telefoni di terza generazione, con un +93% solo nell’ultimo anno”.
Un mercato, quello dell’auto su internet che è ancora in parte appannaggio dell’usato - con oltre 6 milioni di ricerche sul web – ma che comincia a dare segnali importanti sul nuovo e sui concessionari, che insieme totalizzano 1,7 milioni di utenti. Secondo le stime di Autoscout24 presentate al Dealer Day organizzato da Quintegia, infatti, lo scorso anno i dealer hanno venduto con l’ausilio di internet oltre 1 milione di auto: un dato importante, che equivale al 35% del totale delle auto usate vendute in Italia (2.800.000).
Ed è proprio sulle vendite che si prefigura un futuro strategico di internet per il settore, secondo il presidente di Federauto, Filippo Pavan Bernacchi: “I concessionari più innovativi, quelli che hanno investito sul web, ora stanno già vendendo il 20% delle auto attraverso internet”.
Nel complesso, internet è di gran lunga il mezzo inizialmente più utilizzato dai clienti che devono acquistare un’auto nuova (43%) o usata (42%). Seguono i concessionari (37% per le auto nuove, 26% per quelle usate) e, a grande distanza, i magazine e le brochure, i consigli di amici e parenti, i venditori privati, i giornali e le tv. Secondo il responsabile pubbliche relazioni di Quintegia, Tommaso Bortolomiol, “Internet è strumento di marketing fondamentale per i concessionari, ma può essere molto di più: un autosalone virtuale dove concentrare economie di scala, nuove professionalità, modi del comunicare e soprattutto di vendere il prodotto. Ed è quello che abbiamo notato tra i dealer più evoluti, che hanno partecipato all’Internet Sales Award, organizzato assieme ad Autoscout 24: il 32% dei partecipanti vende più del 50% delle auto grazie ad internet, il 45% ha una fanpage su Facebook, il 77% ha personale dedicato ad internet nella concessionaria”.
Tag: federauto

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Artusi (Federauto Trucks): raggiungere la neutralità climatica con carburanti carbon neutral

L’apertura all’inclusione dei carburanti rinnovabili tra quelli ammessi oltre il phase-out al 2035 di diesel e benzina per i veicoli commerciali leggeri da parte del Consiglio UE...

Fit for 55, Federauto: verso una mobilità a impatto zero con un approccio realistico

Un approccio ambizioso ma realistico alla transizione verso una mobilità a impatto climatico zero. Lo chiede Massimo Artusi, vicepresidente di Federauto, con delega ai Trucks&Van, alla...

Federauto Trucks: ecobonus per i veicoli commerciali misura difficilmente utilizzabile

L'ecobonus destinato all'acquisto dei veicoli commerciali rischia di restare inutilizzato. L'allarme è stato lanciato dal vicepresidente di Federauto con delega a Truck&Van, Massimo...

Misure autotrasporto: Federauto Trucks, interventi nella giusta direzione ma necessario accelerare

Il giudizio complessivo di Federauto sugli ultimi interventi del Governo per sostenere l'autotrasporto è positivo, ma allo stesso tempo l'associazione chiede di stringere i tempi per...

Federauto Trucks: proroga consegna veicoli passo importante per le imprese

"La proroga al 14 settembre delle consegne dei veicoli ordinati nell’ambito degli incentivi del Fondo Autotrasporto rappresenta un passo importante che evita un grave ed immeritato danno per le...

Federauto Trucks: bene proroga incentivi autotrasporto, ora necessario aprire tavolo criticità

I termini di consegna dei beni strumentali - inclusi camion, furgoni e autobus turismo - incentivati con il credito d’imposta al 10% e ordinati nel 2021, di cui è stato versato...

L'anno delle intese tra Governo e autotrasporto: l'auspicio di Federauto per il 2022

Rilanciare l'economia e contenere gli effetti del Covid. Questi, secondo il vicepresidente di Federauto con delega al settore Truck&Van, Massimo Artusi, sono gli obiettivi che  il Governo...

Transizione energetica: Federauto chiede un piano di accompagnamento per l'autotrasporto

Il Comitato interministeriale per la transizione ecologica-CITE ha fissato al 2040 la fine della vendita dei veicoli commerciali con motori a combustione interna (ICE) e la sostituzione entro il 2025...