Graziano: “Italia pronta ad assumersi responsabilità ovunque ve ne sia bisogno”

venerdì 14 aprile 2017 12:54:47

“L’ Italia è pronta a fare il proprio dovere sul fronte della sicurezza internazionale”, così il Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, nel salutare il contingente della Task Force Air "Northern Ice" dell'Aeronautica Militare italiana, a Keflavik, in Islanda, dove si è appena conclusa l’attività di Interim Air Policing assicurata per tre settimane da sei caccia Eurofighter e circa 140 persone. Nell'occasione, il Capo di SMD si è congratulato per i risultati raggiunti, che hanno contribuito a dare dimostrazione dell'elevato livello di professionalità dei militari italiani in ambito internazionale e Nato. “La difesa e la sicurezza si incontrano in un tutt'uno geografico a 360 gradi. Benché l'Italia sia già impegnata sul fianco sud dello spazio euro-atlantico, chiedendo peraltro l'attenzione di tutti gli Alleati verso le minacce provenienti da tale quadrante, è comunque pronta ad assumersi le proprie responsabilità, nel quadro della partecipazione all'Alleanza Atlantica e della solidarietà tra Stati membri, ovunque ve ne sia bisogno". 
Tra poco una nostra unità di fanteria leggera si unirà al Battle Group canadese in Lettonia ed è prevista un’altra attività di Air Polincing in Bulgaria. L'integrità della sovranità degli spazi aerei dell'Alleanza rappresenta “una responsabilità collettiva e l'Italia, con l'Aeronautica Militare, risponde a questa esigenza, assicurando, per la parte di propria competenza, quattro attività di Air Policing, non solo in Islanda, ma, a suo tempo, nelle Repubbliche Baltiche, così come, quotidianamente, in Slovenia e in Albania”, ha dichiarato il generale Enzo Vecciarelli, Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, che ha accompagnato Graziano in Islanda.
La visita ha toccato anche il Control and Report Centre (CRC), dove i controllori della Difesa Aerea italiani hanno collaborato con i controllori del traffico aereo islandesi e a diretto contatto con il Combined Air Operations Centre (CAOC) di Uedem, ente sovraordinato della Nato, che assicura e gestisce la difesa dello spazio aereo dell'Alleanza Atlantica nel settore nord europeo.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Focus

Altri articoli della stessa categoria

Capacità nucleari per il Typhoon? L'EFA offerto al Bundeswehr per il dopo Tornado

martedì 24 aprile 2018 15:49:48
Airbus and Eurofighter GmbH hanno sottoposto la loro offerta alla Difesa tedesca per la sostituzione dei cacciabombardieri Tornado, indicando...

Nuovo fighter: Dassault vuole il comando

venerdì 13 aprile 2018 12:59:39
Dopo le dichiarazioni del ministro della difesa francese Florence Parly, che confermano avanzate trattative a due sul caccia europeo di “sesta...

Futuro caccia europeo: Parigi e Berlino dettano la linea

martedì 10 aprile 2018 12:33:20
Sembra quasi certo – un annuncio al riguardo sarà fatto al prossimo salone ILA di Berlino –, Francia e Germania saranno le due sole nazioni...

Polonia: non solo M-346

martedì 27 marzo 2018 14:00:44
Non c’è solo l’addestratore avanzato M-346 - un primo blocco per altri quattro velivoli è stato appena firmato (vedi altra notizia...

Mbda, al via lo sviluppo del nuovo Teseo

giovedì 22 marzo 2018 15:52:30
La Difesa italiana ha allocato i fondi necessari a sviluppare ed acquisire il missile navale di lungo raggio subsonico Teseo MK2E di Mbda, evoluzione del...