Graziano: “Italia pronta ad assumersi responsabilità ovunque ve ne sia bisogno”

venerdì 14 aprile 2017 12:54:47

“L’ Italia è pronta a fare il proprio dovere sul fronte della sicurezza internazionale”, così il Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, nel salutare il contingente della Task Force Air "Northern Ice" dell'Aeronautica Militare italiana, a Keflavik, in Islanda, dove si è appena conclusa l’attività di Interim Air Policing assicurata per tre settimane da sei caccia Eurofighter e circa 140 persone. Nell'occasione, il Capo di SMD si è congratulato per i risultati raggiunti, che hanno contribuito a dare dimostrazione dell'elevato livello di professionalità dei militari italiani in ambito internazionale e Nato. “La difesa e la sicurezza si incontrano in un tutt'uno geografico a 360 gradi. Benché l'Italia sia già impegnata sul fianco sud dello spazio euro-atlantico, chiedendo peraltro l'attenzione di tutti gli Alleati verso le minacce provenienti da tale quadrante, è comunque pronta ad assumersi le proprie responsabilità, nel quadro della partecipazione all'Alleanza Atlantica e della solidarietà tra Stati membri, ovunque ve ne sia bisogno". 
Tra poco una nostra unità di fanteria leggera si unirà al Battle Group canadese in Lettonia ed è prevista un’altra attività di Air Polincing in Bulgaria. L'integrità della sovranità degli spazi aerei dell'Alleanza rappresenta “una responsabilità collettiva e l'Italia, con l'Aeronautica Militare, risponde a questa esigenza, assicurando, per la parte di propria competenza, quattro attività di Air Policing, non solo in Islanda, ma, a suo tempo, nelle Repubbliche Baltiche, così come, quotidianamente, in Slovenia e in Albania”, ha dichiarato il generale Enzo Vecciarelli, Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, che ha accompagnato Graziano in Islanda.
La visita ha toccato anche il Control and Report Centre (CRC), dove i controllori della Difesa Aerea italiani hanno collaborato con i controllori del traffico aereo islandesi e a diretto contatto con il Combined Air Operations Centre (CAOC) di Uedem, ente sovraordinato della Nato, che assicura e gestisce la difesa dello spazio aereo dell'Alleanza Atlantica nel settore nord europeo.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Focus

Altri articoli della stessa categoria

Il Giappone firma accordo governativo con la Difesa

venerdì 26 maggio 2017 12:34:30
Il primo viaggio ufficiale in Giappone del ministro della Difesa, Roberta Pinotti, ha visto la firma di due importanti accordi per quanto riguarda le...

Primo passo verso la produzione del wide body russo-cinese

martedì 23 maggio 2017 12:50:46
Commercial Aircraft Corporation of China, (Comac) e United Aircraft Corporation of Russia (UAC) hanno ufficilamente dato vita ad una joint venture, denominata...

Moretti: “A breve contratti simili a quello siglato con il Kuwait”

martedì 16 maggio 2017 17:04:06
“A breve ci potranno essere contratti simili a quelli siglati con la Difesa del Kuwait”. A dirlo, Mauro Moretti, amministratore delegato e...

La Turchia spinge sull’industria della difesa. Pinotti nel Paese per visita ufficiale

giovedì 11 maggio 2017 16:51:21
La Turchia si muove nel campo della difesa e non guarda solo a occidente. Dal salone IDEF 2017, in svolgimento a Istanbul, cominciano ad arrivare le prime...

Tutte le "prime" italiane dell'F-35

martedì 9 maggio 2017 14:34:33
Dopo aver effettuato il primo volo internazionale, a settembre 2015, con il primo F-35 prodotto fuori dagli Stati Uniti (AL-1), aver eseguito, a febbraio 201...