Trasporto integrato merci: Trento, approvati i criteri per il sostegno alle imprese

CONDIVIDI

martedì 31 maggio 2016

La Giunta provinciale di Trento ha approvato su proposta dell’assessore Mauro Gilmozzi, i criteri di attribuzione degli aiuti a sostegno del trasporto integrato ferro-gomma, dopo il via libera dell'Unione europea al regime di aiuti alle imprese di trasporto integrato.

Beneficiari ammissibili nell'ambito del regime sono i soggetti gestori dei servizi di trasporto integrato, impresa pubblica o privata che organizza a beneficio di terzi o proprio la tratta ferroviaria in una catena di trasporto integrato. Il regime interessa i servizi di trasporto comprendenti in tutto o in parte la tratta ferroviaria tra Trento e Borghetto all'Adige, con partenza/arrivo dal centro intermodale di Trento.

I beneficiari riceveranno un contributo destinato a compensare i costi di accesso all'infrastruttura ferroviaria, più elevati rispetto a quelli del trasporto su gomma. Tale differenza è imputabile soprattutto ai costi di trasbordo e ai costi di utilizzo del trasporto ferroviario. Il regime di aiuto si riferisce alle movimentazioni effettuate nel periodo compreso tra il 1° luglio 2014 e il 31 dicembre 2018. La dotazione complessiva ammonta a 1,6 milioni di EUR. Annualmente saranno erogati 400 mila euro.

“Grazie alla decisione presa dall’Unione europea, possiamo concedere, senza discriminazioni, aiuti che consentano una riduzione delle tariffe praticate dai gestori dei servizi di trasporto integrato ferro-gomma, per quanto riguarda il territorio provinciale – ha commentato l’assessore Gilmozzi -. Abbiamo stanziato un budget annuo di 400.000 euro per le imprese, in particolare per quelle operanti nel settore cartario, che spostano le merci con la ferrovia anziché via strada”.

Tag: trasporto intermodale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Gts Rail: da febbraio nuova tratta Brindisi-Bologna. Con la novità di tariffe last minute

Dal prossimo 5 febbraio l’operatore intermodale ferroviario Gts Rail opererà la nuova tratta Brindisi-Jesi-Bologna. La nuova linea andrà ad affiancare l’ormai consolidata...

CLdN Cargo sbarca in Italia: una nuova sede nel centro di Milano per ampliare i mercati del Made in Italy

CLdN Cargo è pronta a investire nel mercato Italiano. L’operatore logistico internazionale ha siglato un accordo di rappresentanza con la neo costituita Macama srl che...

Ferrovie Puglia: dal Pnrr un miliardo di euro per il rilancio

Un rilancio da un miliardo di euro grazie per i 474 chilometri di linea di Ferrovie del Sud Est: è quello avviato grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e al centro di un recente...

Trasporto passeggeri: dal 6 maggio Flixbus potenzia la rete

Dopo il notevole rallentamento subito dalla rete del trasporto passeggeri a causa delle misure Covid, gli operatori si preparano a mettere in campo nuove forze per ridare slancio al settore. In...

Polonia: 3,7 milioni di aiuti di Stato per il trasporto merci su ferro

3,7 milioni di euro di aiuti di Stato in Polonia per il trasporto ferroviario: arriva l’ok della Commissione europea alla misura atta a promuovere il trasferimento del trasporto merci dalla...

Intermodalità: unico biglietto treno + bus per raggiungere e spostarsi a L'Aquila

Accordo per il trasporto combinato treno+bus, siglato il primo aprile 2021, fra Trenitalia Abruzzo e AMA. Con un unico biglietto si potrà arrivare con un regionale di Trenitalia alla stazione...

Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta: nasce la nuova comunità logistica dei porti laziali

Nasce la nuova Comunità logistica portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta (PLC). Le parti firmatarie hanno sottoscritto e condiviso il Memorandum of Understanding (MoU), che fa capo...

Trasporto intermodale: il Gruppo Smet acquista 300 nuovi eco trailer maxi volume

  Un investimento di 10 milioni di euro per lo sviluppo del trasporto intermodale. Il Gruppo SMET, operatore logistico intermodale, ha recentemente siglato un accordo con Real Trailer Krone...