Foggia: partiti i lavori per il prolungamento della pista di volo

lunedì 15 aprile 2019 10:10:38

All’aeroporto Gino Lisa di Foggia sono iniziati i lavori per il prolungamento della pista di volo 15/33, un progetto che – come ha sottolineato il vice presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Vasile – “permetterà di sviluppare la connettività aerea della provincia di Foggia, superando le carenze infrastrutturali relative al trasporto su gomma e ferro che limitano di fatto l’accessibilità del territorio e ne compromettono lo sviluppo economico, turistico e industriale”.
“Il progetto che rientra nella programmazione 2007/2013 – ha proseguito Vasile - è funzionale anche all’insediamento della base logistica della Protezione civile in un territorio strategico rispetto a un’area sovraregionale caratterizzata da criticità ambientali e spesso soggetta a incendi boschivi. Un’area caratterizzata dalla presenza di presidi ospedalieri importanti,  ma non sempre supportati da un’adeguata viabilità di accesso. Quello di oggi è quindi un passo fondamentale  per un territorio che vuole  recuperare la propria competitività”.
Il vice presidente di Aeroporti di Puglia ha ringraziato la Regione Puglia, l’Enac,  il ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, e la sua Direzione Generale per gli Aeroporti ed il Trasporto Aereo,  per la collaborazione che ha consentito di raggiungere questo risultato, che nasce da una precisa scelta dell’Amministrazione regionale che, anche attraverso l’istituzione sull’aeroporto Gino Lisa della base della Protezione Civile regionale, ha disegnato uno scenario di opportunità funzionale a rendere lo scalo operativo per tutto l’anno, grazie al riconoscimento dello status di SIEG che ha garantito la copertura finanziaria anche dei costi di funzionamento del Gino Lisa.
Aeroporti di Puglia ha sottoscritto con l’ATI “F.lli De Bellis srl e Sideco srl” il contratto che prevede la redazione della progettazione esecutiva – che dovrà recepire tutte le prescrizioni emesse in sede di rilascio del Decreto di Valutazione di Impatto Ambientale – e il completamento dei lavori,  la cui durata contrattuale è fissata in 294 giorni. L’intervento, finanziato per un importo di 14milioni di euro, rientra nell’ambito dell’Accordo di Programma Quadro Trasporti sottoscritto dalla Regione Puglia, dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, consentirà l’operatività di aeromobili a maggiore capacità.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Aeroporti

Altri articoli della stessa categoria

Aeroporto di Bari: progetto pilota per utilizzo mezzi elettrici

martedì 23 aprile 2019 09:15:32
Aeroporti di Puglia - che dall’inizio dell’anno aderisce volontariamente ai dieci principi di sostenibilità del Global Compact delle Nazioni...

Aeroporto di Genova: secondo anniversario dall’inaugurazione della base Volotea

venerdì 19 aprile 2019 15:29:34
Secondo anniversario dall’inaugurazione della base Volotea al Cristoforo Colombo, dove per il 2019 scende in pista con 4 nuovi collegamenti verso Malag...

Aeroporto di Perugia: inaugurato nuovo Terminal

venerdì 19 aprile 2019 09:43:41
Inaugurato il terzo e nuovo terminal dell’Aeroporto “San Francesco d’Assisi”. Con la nuova modulazione degli spazi cambiano anche i...

Aeroporto di Fiumicino: record di traffico nel primo trimestre

giovedì 18 aprile 2019 12:19:51
Inizio d’anno sotto i migliori auspici per l’Aeroporto di Fiumicino. Confermando il trend positivo del 2018 (chiuso con 43 milioni di passeggeri), il primo...

Aeroporti di Parigi: passeggeri in crescita a marzo

mercoledì 17 aprile 2019 12:36:43
Nel mese di marzo i passeggeri transitati negli Aeroporti di Parigi sono stati 8,7 milioni, con un incremento del 5,2% rispetto allo stesso mese 2018. In...