Assaeroporti: nel 2020 prevista una perdita di 140 milioni di passeggeri

Quest’anno, a causa della pandemia da Covid-19, l’Italia perderà circa 140 milioni di passeggeri. La stima arriva dal direttore generale di Assaeroporti, Valentina Lener, che nel corso dell'incontro di PwC Italia sulla mobilità ha sottolineato che le previsioni sono di chiudere il 2020 con meno di 60 milioni di passeggeri, a fronte dei 200 milioni stimati ante Covid. “L'Italia - ha aggiunto - deve muoversi per non restare isolata: la Germania ha già stanziato 1,36 miliardi di euro per gli aeroporti.
Il sistema aeroportuale nazionale è essenziale per lo sviluppo del nostro Paese, non solo per il turismo ma anche per la mobilità di cittadini e imprese, e non possiamo permetterci di trascurarlo". Per il direttore generale di Assaeroporti, quindi, il Governo non deve dimenticarsi di tutta la filiera del trasporto aereo. “L'aver investito nel vettore nazionale non è negativo ma ora siamo vicini ad un momento di rottura, perchè non vediamo luce alla fine del tunnel. Abbiamo bisogno di risorse per gli aeroporti perché i piccoli sono a rischio chiusura, ma anche i grandi dovranno concorrere con gli hub europei che, se saranno sovvenzionati dai propri governi, partiranno avvantaggiati rispetto ai nostri”.

 

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Aeroporti di Roma: obbligo di test anti-Covid per i passeggeri provenienti da alcune zone della Francia

A seguito dell'ordinanza del 21 settembre del Ministro della Salute relativa al contenimento del Covid-19, Aeroporti di Roma ha introdotto per tutti i passeggeri in arrivo dalla Francia...

Bicipolitana: via alla realizzazione della rete di ciclabili per i comuni dell'hinterland di Bologna

Entra nel vivo la realizzazione della Bicipolitana bolognese, che collegherà il capoluogo ai 12 Comuni dell’hinterland (Anzola dell’Emilia, Calderara di Reno, Casalecchio di Ren...

Regione Lazio: con adozione nuovi servizi minimi di trasporto migliorata la mobilità locale

La Giunta regionale del Lazio ha deliberato i nuovi servizi minimi del trasporto pubblico locale per garantire il servizio a tutti i Comuni che ancora non lo avevano. Si tratta – sottolinea una...