Sezione: Aeroporti

Aeroporti calabresi: incontro tra assessore regionale ai trasporti e presidente Sacal

CONDIVIDI

lunedì 23 novembre 2020

L’assessore regionale ai Trasporti Domenica Catalfamo ha incontrato Giulio De Metrio, presidente del consiglio di amministrazione di Sacal spa, società di gestione degli aeroporti calabresi per fare il punto sulle prospettive e sullo sviluppo del sistema aeroportuale regionale.

Per l’aeroporto di Lamezia Terme – si legge in una nota diffusa dall’amministrazione regionale – sono state confermate tutte le prospettive di sviluppo supportate anche dagli importanti interventi infrastrutturali programmati dalla Regione e dal collegamento diretto alla stazione ferroviaria.
Per l’aeroporto di Crotone – continua la nota – si è preso atto dell’iter avviato dalla Regione finalizzato a garantire la continuità territoriale con connessioni con Roma, Torino e Venezia: i bandi di gara sono stati pubblicati e le rotte dovrebbero essere avviate a partire dal 1 febbraio 2021. Ci si è inoltre impegnati reciprocamente a finalizzare al più presto l’investimento per la messa in sicurezza del sedime aeroportuale.
Per l’aeroporto dello Stretto, l’assessore Catalfamo, dopo aver preliminarmente rilevato l’assoluta assenza di interventi sullo scalo nei precedenti programmi della società, ha condiviso con De Metrio le importanti prospettive di sviluppo dello scalo connesse anche alla particolare posizione geografica che, dopo essere stata sempre individuata come una limitazione, potrebbe diventare un punto di forza se si agisce considerando che l’area dello Stretto costituisce un unicum paesaggistico con grandi potenzialità attrattive.

L’esame delle azioni in corso ha consentito di verificare lo stato di attuazione dell’investimento di 27,5 milioni di euro finanziato per 25 milioni di euro dal governo centrale e per 2,5 milioni di euro da Sacal, che si concretizzerà nella realizzazione di 9 interventi che incideranno significativamente sullo sviluppo aeroportuale e che potrebbero consentire allo scalo – ha dichiarato De Metrio – “di essere classificato in categoria B lasciando la non adeguata categoria C. La continua interlocuzione con Enac sta consentendo di superare le ultime problematiche e di avviare le procedure di gara per le singole opere”.

L’incontro è stato anche occasione per fare i punto su alcuni degli interventi previsti e ormai imminenti che forniranno un importante contributo per superare le ataviche problematiche derivanti dalla procedura di sicurezza che le compagnie aeree devono applicare per operare sull’aeroporto di Reggio Calabria, che prevede che i piloti acquisiscano una specifica abilitazione attraverso una formazione iniziale e un mantenimento attraverso una continuità di operazioni sullo scalo reggino.
Questa procedura – ha sottolineato ancora il presidente Sacal – risulta una significativa barriera all’ingresso per i vettori aerei, soprattutto quelli low cost. Il presidente si è impegnato a fornire tutte le motivazioni tecniche del caso all’Enac, finalizzate a rimuovere questa limitazione ritenuta eccessiva e anacronistica”.

Per quanto riguarda le iniziative della Regione mirate a garantire una adeguata accessibilità dei tre scali, per l’aeroporto di Lamezia – ha spiegato l’assessore Catalfamo –, grande attenzione sarà dedicato alla connessione tra lo scalo e la stazione attraverso la realizzazione del piazzale antistante la stazione, mentre nel contempo è in fase di stipula il contratto per la progettazione del sistema people-mover programmato nella precedente legislatura regionale e portato a termine in questi mesi.
Per l’aeroporto di Crotone si sta programmando il collegamento con la SS 106 nonché ogni possibile miglioramento di connessione alla rete dei trasporti”. Per il miglioramento dell’accessibilità al Tito Minniti l’assessore ha invitato la Sacal “a partecipare al tavolo permanente di recente istituito dalla Regione per coordinare insieme alla Regione Sicilia gli orari dei servizi di tutte le modalità di trasporto a servizio dell’area dello Stretto di Messina”.

In vista dei successivi confronti con Enac, principale interlocutore per il raggiungimento dei comuni obiettivi, «è emersa concretamente la possibilità di un’ampia condivisione e sinergia per un nuovo impulso al comparto aereo calabrese. Il trasporto aereo – ha concluso l’assessore Catalfamo – verrà finalmente considerato imprescindibile strumento e volano per lo sviluppo socio-economico della nostra Regione, con una visione che supera i limiti derivanti da localismi e approcci di comparto, agendo con una adeguata ed efficace logica di sistema”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Aeroporto di Palermo: nel 2020 passeggeri diminuiti di oltre il 60%

L’aeroporto internazionale di Palermo ha chiuso il 2020 registrando complessivamente 2.688.042 passeggeri transitati (il 2019 si era chiuso con sette milioni di passeggeri: +6% rispetto al...

Ristori: in arrivo fondi per gli Open bus, pubblicato il decreto con le disposizioni per il riparto

In arrivo ristori per le aziende che gestiscono servizi di trasporto con gli open bus. E' stato pubblicato, infatti, il decreto del ministro per i beni culturali ed il turismo che individua le...

Bollo auto: come calcolare importo ed eventuali agevolazioni

Se per il 2020 l’emergenza Covid-19 aveva determinato una moratoria (ne avevamo parlato qui), per il 2021 si dovrà tornare a pagare il bollo auto secondo le norme standard - ossia entro...

Ricarica elettrica: Enel X e IP attivano le prime stazioni ultrafast in Italia

Una rete di stazioni ultrafast che permetterà ai possessori di veicoli elettrici e ibridi plug-in di fare il pieno di energia in circa 15 minuti. L'iniziativa è targata Enel X e IP, che...

De Micheli: nel Recovery Plan 5 miliardi per il trasporto pubblico locale

Nel Recovery Plan sono previsti 5 miliardi per il trasporto locale, ai quali ne vanno aggiunti i 2 della legislazione vigente. L'ha detto il ministro dei Traporti, Paola De Micheli, partecipando a...

Costa Crociere: varo tecnico per la nuova Costa Toscana alimentata a LNG

Al via il varo tecnico, in Finlandia, della nuova ammiraglia di Costa Crociere, Costa Toscana, che entrerà in servizio a dicembre 2021. Come Costa Smeralda, la nuova nave è...

Regione Lazio: 300mila euro per realizzare la Pista ciclabile Circumlacuale del Lago di Bracciano

La Giunta Zingaretti si impegna a stanziare 300.000 euro nel 2021 per finanziare la progettazione esecutiva della Pista ciclabile Circumlacuale del Lago di Bracciano. Si tratta di un progetto che...

Al consorzio guidato da e-GEOS la gara per monitorare via satellite i movimenti del suolo

Il consorzio ORIGINAL (OpeRatIonal Ground motion INsar Alliance) guidato da e-GEOS, azienda costituita da Telespazio e dall’ASI, si è aggiudicato il contratto quadro di servizio...