Sezione: Aeroporti

ADR aderisce al progetto Smart Airports, per aeroporti a zero emissioni

CONDIVIDI

lunedì 14 dicembre 2020

L’aeroporto del futuro dovrà essere completamente a zero emissioni. Una sfida difficile a cui partecipa attivamente Aeroporti di Roma in collaborazione con il centro di ricerca Tedesco DLR, il Danish Technological Institute, l'aeroporto di Copenaghen (CPH), la Iata, l’Università di Parma e altri 10 partner Europei. La Commissione europea ha infatti stanziato fondi del suo programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 per il progetto "Smart Airports" a cui ADR ha partecipato vincendo la gara europea per creare l’aeroporto del futuro. I risultati del progetto avranno l’intento di ispirare gli aeroporti dell'intero continente europeo verso una riconversione di tutti i processi in chiave ecosostenibile.
Aeroporti di Roma, insieme all’aeroporto di Copenaghen, studierà i processi e la logistica locale dei carburanti del futuro per gli aeromobili, siano essi biocarburanti, e-fuel, idrogeno o energia elettrica. Inoltre svilupperanno il concetto di Smart Energy Airport del futuro, massimizzando la produzione di energia da fonti rinnovabili, lo stoccaggio dell’energia e l’utilizzo dell’energia elettrica per la mobilità veicolare verso e negli aeroporti.
Gli aeroporti romani sono da tempo impegnati sul fronte della sostenibilità aderendo agli standard di sostenibilità ambientale più evoluti. Lo scalo di Fiumicino è stato il primo aeroporto al mondo ad aderire all’EP-100 di “The Climate Group”, l'iniziativa globale del Gruppo The Climate, sull'uso più intelligente dell'energia, con l’ambizioso impegno di aumentare la propria produttività energetica del 150% entro il 2026 attraverso investimenti in programmi di innovazione e di efficienza energetica, strumenti chiave per affrontare il cambiamento climatico.
Tra le iniziative e gli interventi a favore dell’ambiente fin qui realizzati da ADR va ricordato che sono state risparmiati 214.000.000 kWh di energia elettrica negli ultimi 10 anni, equivalenti a 77.682 ton CO2, corrispondenti a circa 580 milioni di km percorsi, ovvero 506.000 viaggi di andata e ritorno Roma – Milano con un’autovettura. Sono state installate circa 100.000 luci a LED che equivalgono alla pubblica illuminazione di tutta la città di Torino. Tutto questo è stato possibile anche grazie all’utilizzo del  sistema di gestione dell’energia, per cui siamo certificati dal 2012 secondo la norma ISO 50001. Da anni ADR mantiene la certificazione ACA – Airport Carbon Accreditation – al livello carbon neutrality sia per Fiumicino che per Ciampino
Inoltre, il nuovo molo A sarà certificato “leed gold”, il che vuol dire adottare gli standard più performanti di rispetto dell’ambiente dalla fase di progettazione dell’opera a quella di realizzazione, fino alla gestione finale del manufatto.
Un impegno sulla sostenibilità a 360 gradi quindi quello di ADR, tra l’altro unico hub internazionale ad aver ricevuto il riconoscimento “Sustainability Award” delle Nazioni Unite per l’eccellente impegno per la Sostenibilità.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Air Dolomiti ottiene il Technical Log Book

Air Dolomiti si è dotata di un sistema di Technical Log Book elettronico (eTLB). Il sistema, denominato Crossmos, sostituisce integralmente il vecchio formato cartaceo del quaderno tecnico di...

Auto: nel 2020 la spesa per le revisioni è scesa del 7% a causa della pandemia

Calo del 7% nel 2020 per la spesa per le revisioni auto. Gli italiani, l'anno scorso, hanno speso 892,7 milioni di euro per far revisionare le loro auto presso le officine private autorizzate....

Scania: l'italiano Giancarlo Perlini a capo della comunicazione

Un italiano alla guida della comunicazione di Scania. Si tratta di Giancarlo Perlini, 40 anni, già responsabile Vendite e Sviluppo dei segmenti Costruzione, Distribuzione, Public & Special...

Obbligo di tampone negativo per ingresso negli Usa: Delta aiuta i passeggeri a localizzare centri dove effettuare i test

A partire da martedì 26 gennaio tutti i passeggeri di età superiore ai due anni che arrivano negli Stati Uniti da una destinazione internazionale devono poter esibire un test Covid...

Ernst & Young: come il Covid-19 ha cambiato la mobilità italiana

Il Covid-19 ha indubbiamente cambiato la mobilità. Lo ha confermato recentemente anche Ernst & Young, il network mondiale di servizi di consulenza, nel suo terzo White Book, il rapporto...

Calcio e motori: i giocatori del FC Barcellona alla scoperta di Cupra

A Barcellona calcio e motori vanno a braccetto. 
Una dimostrazione arriva dalla giornata organizzata da Cupra nel centro di formazione del FC Barcellona che, coinvolgendo ben 19 giocatori della...

Trasporto pubblico locale: Consip annuncia un bando per la fornitura di 1000 autobus urbani

Nuova gara per la fornitura di 1000 autobus urbani di diverse dimensioni – corti, medi, lunghi – e alimentazione – diesel, metano, mild-hybrid, full-hybrid e full-electric –...

Il mercato veicoli industriali e autobus chiude in negativo il 2020

Il mercato degli autocarri e dei rimorchi e semirimorchi ha risentito in maniera pesante degli effetti dell’emergenza Covid. Nel 2020, le misure di contenimento della pandemia hanno generato un...