Mobilità aerea avanzata: Enac e Comune di Firenze firmano un protocollo di collaborazione

CONDIVIDI

venerdì 27 maggio 2022

La mobilità aerea avanzata è il futuro delle città, reso possibile dallo sviluppo di servizi di mobilità aerea efficienti, sicuri, sostenibili e interoperabili con le infrastrutture aeroportuali e/o le infrastrutture di trasporto pubblico.

Un passo avanti verso questo obiettivo è rappresentato da protocollo firmato da Enac e Comune di Firenze per promuovere l’uso di droni e veicoli elettrici a decollo verticale per il trasporto di persone, merci e farmaci nell’area urbana.

“Firenze sarà tra le prime città europee a sperimentare sistemi tecnologici avanzati per il trasporto aereo di merci e persone – ha sottolineato il sindaco Dario Nardella –. Questo protocollo rappresenta una novità assoluta che ci metterà in condizione di cominciare a lavorare seriamente a una infrastruttura nuova e moderna che preveda ad esempio aree riservate a droni a decollo verticale per il trasporto persone; o sistemi di controllo del territorio per la sicurezza urbana; o ancora attività di delivery. La prima Smart city d’Italia punta a ‘conquistare’ anche i cieli: entro 3 anni i droni voleranno a Firenze”.

 

Una nuova dimensione della mobilità urbana

La mobilità aerea avanzata è una opportunità per introdurre una innovativa dimensione della mobilità urbana a livello locale e nazionale, offrendo un’alternativa alla mobilità terrestre fortemente congestionata con il superamento dei limiti delle attuali forme di trasporto.

L’utilizzo di mezzi innovativi con o senza pilota a bordo (droni e veicoli elettrici a decollo verticale) e delle correlative rotte aeree e spazi dedicati potrà rendere gli spostamenti più affidabili, ottimizzando i tempi di viaggio, riducendo i consumi e le emissioni e migliorando la qualità della vita dei cittadini.

La mobilità aerea avanzata è un obiettivo strategico che introduce tecnologie a duplice uso all’avanguardia, che consentono di fornire mobilità di cose, beni e persone a prezzi accessibili mediante vari usi commerciali, civili e di sicurezza.

Una nuova modalità di trasporto e mobilità che cambierà nel giro di un decennio il volto dell’industria del trasporto, e di conseguenza i relativi progetti di infrastrutture e innovazione tecnologica.

“La mobilità aerea urbana e avanzata sta trasformando velocemente l’idea e il concetto di trasporto e, per esteso, di viaggio. Renderla realtà nel breve tempo è un obiettivo strategico dell’ENAC per il Paese – ha dichiarato il presidente dell’Enac Pierluigi Di Palma –. Il protocollo con il Comune di Firenze rappresenta il prodotto di una sinergia tra Istituzioni che ci permette di rispondere alle esigenze di un settore in continua evoluzione e di procedere verso modelli di smart city e di smart mobility. L’obiettivo comune è migliorare la qualità della vita dei cittadini armonizzando l’innovazione con la sostenibilità e la riduzione dell’impatto ambientale. Realizzare tutto questo in una città d’arte come Firenze significa coniugare storia e futuro, proporsi all’avanguardia in Europa e nel mondo e ravvivare ulteriormente l’attrattiva della città”.

Tag: enac

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Fine dell’emergenza Covid-19: ecco le linee guida per viaggiare in aereo

A seguito della cessazione dello stato di emergenza dovuto alla pandemia da Covid-19, l’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac) ha aggiornato le linee guida per gli operatori del...

Enac-Regione Lazio: un protocollo di intesa per l'uso di droni per trasporto medicinali

“L’Advanced Air Mobility è in grado di introdurre una terza dimensione, quella aerea, al trasporto di persone, merci, e di medicali offrendo una alternativa alla mobilità...

Enac: anticipo di 34 milioni alle società di handling e catering come ristori per danni da Covid-19

“Si tratta di un sostegno rilevante a un comparto che occupa migliaia di lavoratori e che contribuisce in modo determinante alla qualità dei servizi aeroportuali. Sosteniamo con fiducia...

Ristori Covid-19: Enac eroga 300 milioni di anticipo alle società di gestione aeroportuale

Trecento milioni di euro erogati alle società di gestione aeroportuale. Si tratta di un anticipo del 50% rispetto alle richieste di ristoro avanzate per i danni causati dall’emergenza...

Enac eroga gli anticipi dei ristori per danni da Covid-19

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile avvierà nei prossimi giorni l’erogazione di un anticipo pari al 50% delle richieste di ristoro del danno determinato...

Tar respinge ricorso di Ryanair contro Enac su extracosti per posti a sedere. Soddisfazione del ministro Giovannini

Il Tar del Lazio ha rigettato il ricorso presentato dalla compagnia irlandese Ryanair contro il provvedimento con cui l'Enac ha disposto, a tutela delle categorie di passeggeri più fragili del...

Regolamento su assegnazione gratuita dei posti vicini a minori e PRM: anche easyJet, Wizzair e Volotea nel mirino Enac

Continuano gli accertamenti diretti dell'Enac sulle compagnie aeree operative nel nostro Paese volti a verificare se i vettori si sono adeguati alle disposizioni regolamentari dell'Autorità...

Università, enti e industria a confronto su uso dei velivoli a pilotaggio remoto in ambito civile

In Italia ad oggi sono stati registrati circa 40.000 operatori di velivoli a pilotaggio remoto; in Europa per il 2050 si prevedono in circolazione 7 milioni di droni a uso ricreativo e più di...