Enac-Regione Veneto: siglato un protocollo sulla mobilità aerea avanzata

CONDIVIDI

lunedì 13 dicembre 2021

“L’intesa siglata con Enac pone le basi per una nuova dimensione della mobilità urbana, che può offrire a livello regionale un’alternativa alla mobilità terrestre, promuovendo l’innovazione tecnologica, la mobilità sostenibile e l’integrazione tra la mobilità pubblica e quella privata – ha dichiarato il presidente della Regione Vento Luca Zaia –. Oltre alle applicazioni in ambito logistico, legate in particolare all’uso di droni, questa ‘terza dimensione’ della mobilità si rivela fondamentale per lo studio di nuove tecnologie per il trasporto di forniture medicali: l’Ulss 3 ha già sperimentato il sistema con risultati positivi, particolarmente significativi proprio in uno dei settori chiave, quello sanitario, per affrontare l’emergenza Covid”.

Così il presidente Luca Zaia ha commentato la firma del protocollo di intesa tra Ente Nazionale per l’Aviazione Civile e la Regione Veneto per la realizzazione di attività comuni a favore dello sviluppo dei nuovi concetti di mobilità aerea avanzata e sostenibile, la Advanced Air Mobility. Il Protocollo, primo nel suo genere tra Enac e una Regione, fa parte del percorso avviato dall’Ente con le Regioni e le città metropolitane per raccogliere le loro esigenze e contribuire a sviluppare un ecosistema per la graduale implementazione di una mobilità aerea intelligente, che sia al servizio del cittadino e della comunità.

L’intesa disciplina le modalità di collaborazione tra le parti per lo scambio reciproco di informazioni e per l’organizzazione di iniziative e servizi congiunti, che siano efficienti, sicuri, sostenibili e interoperabili con le infrastrutture aeroportuali e con quelle di trasporto pubblico nel territorio veneto. L’obiettivo comune è migliorare la qualità della vita dei cittadini armonizzando l’innovazione con la sostenibilità e la riduzione dell’impatto ambientale. La Advanced Air Mobility è, infatti, un concetto tecnologico e operativo in fase di sviluppo per consentire il trasporto di persone, merci e forniture, anche medicali, attraverso l’utilizzo di velivoli elettrici, particolarmente innovativi e sostenibili dal punto di vista ambientale, a decollo e atterraggio verticale (denominati VTOL - vertical take off landing), instradati in corridoi aerei dedicati ai loro spostamenti, ottimizzando i tempi di viaggio, riducendo i consumi e le emissioni.

"Il sistema Paese è pronto per le nuove frontiere della mobilità che cambieranno il concetto del viaggio – ha dichiarato il presidente dell’Enac Pierluigi Di Palma –. Tra gli strumenti che renderanno realtà quello che fino a pochi anni fa era considerato fantascienza, ci sono i nuovi modelli integrati e intermodali di mobilità intelligente, sia aerea, sia terrestre. Svilupperanno soluzioni innovative ed ecosostenibili su cui si baseranno nuovi scenari di business per la realizzazione, in un futuro che è già presente, di servizi che per le nuove generazioni saranno elementi naturali e quotidiani”.

 

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Noleggio auto: exploit nel 2022. Ottime le attese per il 2023

Cresce nel 2022 il mercato del noleggio automobili. Sono infatti ben 365mila le vetture a noleggio immatricolate nel 2022, pari a circa il 28% del totale. Con un aumento, rispetto all’anno...

Sostenibilità: minori emissioni di CO2 sulle lunghe distanze con il nuovo camion Volvo a biogas

I costruttori di autocarri stanno sviluppando nuove tecnologie per rispondere alle sfide della transizione ecologica.  Tra i carburanti considerati più sostenibili, figura anche il biogas...

Scuolabus per l’Ucraina: l'Ue lancia una campagna di solidarietà per i bambini

"Le bambine e i bambini ucraini hanno bisogno di scuolabus. L'Europa donerà 14 milioni a questo scopo. Ma abbiamo bisogno di più. Per questo motivo la Commissione europea sta...

Federauto Trucks&Van: autotrasporto ancora in difficoltà, manca continuità nei sostegni

Le difficoltà delle aziende dell'autotrasporto, costrette a fronteggiare i costi elevati dei carburanti, sono seguite con attenzione e apprensione da Federauto Trucks&Van. Nonostante la...

Stazioni ferroviarie, ecco come cambierà la sicurezza nel 2023

Ferrovie dello Stato Italiane e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti stanno intensificando i loro sforzi per garantire la sicurezza dei viaggiatori sui treni italiani. Obiettivo che...

Assaeroporti: nel 2022 i passeggeri sugli aeroporti italiani sono stati 164,6 milioni

Traffico aero in decisa ripresa in Italia nel 2022. Secondo i dati di Assaeroporti sono stati 164,6 milioni i passeggeri transitati negli aeroporti italiani lo scorso anno, più del doppio del...

TDV Group entra nella rete ASTRE Italia

ASTRE Italia ha annunciato l’ingresso nella Rete di un nuovo socio: TDV Group, società portoghese operativa dal 1977.ASTRE è il 1° Raggruppamento europeo di...

Polo Logistico Gruppo FS: Fit-Cisl, necessario un concreto rilancio del cargo ferroviario

Grande interesse è stato espresso dalla Fit-Cisl per il nuovo Piano industriale del Gruppo Fs Italiane, che prevede anche la riorganizzazione delle società in quattro Poli di...