Accordo di collaborazione tra Enac e ISAERS Forlì Academy Aviolab

CONDIVIDI

giovedì 18 febbraio 2021

Avviare iniziative congiunte nel settore della sicurezza e dello sviluppo aeronautico. Questo lo scopo dell’accordo, di durata triennale, firmato tra il direttore generale dell’Enac, Alessio Quaranta, e il presidente del Comitato direttivo di ISAERS Forlì Academy AvioLab, Alberto Zambianchi. Tra i vari obiettivi, che rientrano nella missione dell’Enac di promozione della cultura aeronautica, vi sono la formazione specialistica, la ricerca e la divulgazione scientifica, con particolare riferimento ai settori degli aeroporti, dell’addestramento del personale navigante e tecnico, delle operazioni di volo, della navigabilità, della sicurezza di sistema e del fattore umano, oltre che ai settori emergenti quali i mezzi aerei a pilotaggio remoto, i voli supersonici e i voli suborbitali.
ISAERS Forlì Academy AvioLab, unità operativa della Ser. In. Ar. – Servizi Integrati d’Area che opera nel campo della formazione e dei servizi a essa correlati nella Regione Emilia Romagna, ha una lunga tradizione nell’organizzazione e nello svolgimento di attività formative per il personale tecnico aeronautico, master e corsi di alta formazione, conferenze sulle tematiche della sicurezza e degli eventi aeronautici. Tra i suoi scopi sociali, si occupa della promozione e dello sviluppo del Polo Tecnologico Aeronautico di Forlì, che comprende le istituzioni locali, l’aeroporto e le aziende industriali di formazione, ricerca, produzione e sviluppo della tecnologia aerospaziale, anche in considerazione della recente riapertura dell’aeroporto di Forlì al traffico aereo commerciale dopo l’assegnazione della concessione alla società FA – Forlì Airport e il rilascio da parte dell’Enac della certificazione, avvenuto nel luglio 2020.
“La firma dell’accordo - ha dichiarato Quaranta – rappresenta un’ulteriore significativa sinergia tra Istituzioni, enti formativi, soggetti privati e industria. Ritengo che accordi come questo, con cui sia l’Enac, sia l’ISAERS Forlì Academy AvioLab mettono a fattor comune le reciproche competenze, l’esperienza e il patrimonio professionale dei propri esperti, possano non solo dare impulso al progresso dei livelli di sicurezza e della ricerca aeronautica, ma contribuire anche a fare sistema a favore del rilancio del trasporto aereo”.
In occasione dell’incontro, inoltre, la società ISAERS Forlì Academy AvioLab ha presentato al direttore generale dell’Enac alcune proprie iniziative, tra cui: il nuovo catalogo degli interventi formativi che prevede 25 corsi di formazione specialistica di qualità per le organizzazioni aeronautiche (operatori aerei, aeroporti, centri di addestramento per personale navigante, imprese di manutenzione e relativo personale manageriale, tecnico e operativo) e di un Master in Airport Business Administration, prima iniziativa del genere in Italia; l’Osservatorio sulla normativa, la tecnologia e le tematiche innovative ed emergenti del settore aerospaziale per l’elaborazione di studi, memorie, commenti e considerazioni sui loro contenuti da divulgare agli addetti del settore aereo, gli appassionati della materia e il pubblico in genere.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porto di Civitavecchia: sdoganamento in mare per il settore automotive

Parte la sperimentazione della procedura di sdoganamento in mare, "pre-clearing", del settore automotive nel porto di Civitavecchia. L’attivazione sperimentale delle procedure, già...

Vueling ritorna a Firenze con 15 rotte nazionali e internazionali

Vueling torna ad operare sull’aeroporto di Firenze. La compagnia del gruppo IAG baserà un aereo sullo scalo toscano e offrirà 15 rotte, tra domestiche e internazionali, per...

Alitalia: Commissione Ue approva aiuti italiani per compensare ulteriori danni causati dalla pandemia

La Commissione europea ha stabilito che la misura di aiuto italiana di 12.835 milioni di euro adottata a sostegno di Alitalia è conforme alle norme dell'Ue in materia di aiuti di Stato....

Italia-Svizzera: patenti, rinnovato l'accordo per il riconoscimento reciproco

Rinnovato l'accordo per il riconoscimento reciproco Italia-Svizzera in materia di patenti di guida, la cui attuazione ha ricadute importanti per la vita dei cittadini dei due Paesi, in...

Logistica sostenibile: Deutsche Post DHL investe 7 miliardi di euro in dieci anni

Un mondo sempre più globalizzato in cui, nonostante la pandemia, il commercio ha ripreso a crescere e la globalizzazione è ormai un fattore chiave per assicurare i mezzi di sussistenza...

Volkswagen: la Way to Zero è la strada verso un futuro elettrico

Volkswagen è pronta alla sfida. Entro il 2050 l'Europa vuole arrivare alla completa decarbonizzazione dei trasporti, e la casa tedesca sta lavorando per essere puntuale all'appuntamento....

Porti: Assarmatori incontra la viceministra Teresa Bellanova (Mims)

È un dialogo aperto e costruttivo quello instaurato tra Assarmatori e la viceministra alle Infratsrutture e alle Mobilità Sostenibili Teresa Bellanova. Il presidente...

Roma: 20 nuovi bus Iveco per il trasporto pubblico

Venti nuovi autobus Iveco Bus Urbanway da 18 metri sono stati acquistati da Roma Capitale nell'ambito del piano di rinnovo della flotta Atac. Questi mezzi rientrano negli ordini fatti negli ultimi...