TAS e Telespazio firmano il contratto per Sicral 3

CONDIVIDI

mercoledì 16 giugno 2021

Thales Alenia Space e Telespazio hanno firmato un contratto con il ministero della Difesa italiano per la realizzazione del sistema di telecomunicazioni satellitari sicure Sicral 3 e del relativo segmento di terra. Il valore complessivo del contratto, che attualmente prevede lo sviluppo delle fasi B e C, è di circa 159 milioni di euro. Il programma Sicral (Sistema italiano per comunicazioni riservate ed allarmi) è costituito da satelliti geostazionari in grado di fornire servizi di comunicazione sia strategiche che tattiche. Lo scopo è quello di supportare le diverse missioni operative della difesa sia su territorio nazionale che al di fuori dei confini italiani.

Il nuovo Sicral 3 risponde, dunque, alle esigenze di comunicazione e interoperabilità della Difesa italiana prevedendo un rinnovato assetto che possa dare continuità agli attuali servizi di telecomunicazioni satellitari in banda Shf e Uhf dei satelliti Sicral 1B e Sicral 2, ampliando la suite dei servizi disponibili con la disponibilita' di un payload in banda Ka, nonche' ai servizi di sicurezza, di soccorso pubblico, e protezione civile.

In particolare, Thales Alenia Space avrà la responsabilità dell'intero sistema di telecomunicazioni, del segmento spaziale con la progettazione e l'integrazione del sistema e la progettazione, produzione e integrazione dei payload innovativi e di nuova concezione operanti nelle bande UHF, SHF e Ka. Il segmento spaziale di Sicral 3 sarà composto da due satelliti, Sicral 3A e Sicral 3B, posizionati in orbita geostazionaria. Elementi innovativi sono la piattaforma del sistema, che include la propulsione elettrica, una progettazione secondo principi di elevata modularita' e con un alto livello di autonomia garantendo la possibilita' di trasferimento orbitale basato su sensori e ricevitori Gnss/Gps per il controllo del posizionamento e dell'assetto del satellite. Leonardo fornira' i sensori Space Star che permetteranno a Sicral 3 di orientarsi e mantenere il corretto assetto in orbita grazie all'osservazione delle stelle e al loro riconoscimento attraverso sofisticati algoritmi.

Telespazio sara' responsabile del segmento di terra, caratterizzato da elementi fortemente innovativi e sviluppato sinergicamente con quanto già realizzato per il programma Sicral nelle infrastrutture esistenti dislocate presso il Centro di Controllo di Vigna di Valle della Difesa e il Centro Spaziale del Fucino. Inoltre, l'azienda sara' responsabile dei servizi per la messa in orbita (Leop/Launch and Early Orbit Phase) e test (IOT/In Orbit Test) dei satelliti.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Aeroporto di Genova: Ryanair presenta le rotte per la ripresa estiva e per il prossimo inverno

Ryanair ha annunciato il suo operativo per la ripresa da Genova, che prevede una nuova rotta estiva per Malta a partire da agosto e 5 nuove rotte invernali per Brindisi, Bruxelles-Charleroi, Catani...

Logistica, in corso in dieci siti controlli sulle condizioni dei lavoratori

Dieci grandi siti della logistica dei trasporti in tutta Italia sono al centro di verifiche di circa 400 Carabinieri del Comando Tutela Lavoro e dei Comandi provinciali. L'obiettivo è quello...

Roberto Righi Deputy General Manager di Prometeon Tyre Group

Roberto Righi è il nuovo Deputy General Manager di Prometeon Tyre Group. Righi assume il nuovo incarico con effetto immediato e risponderà direttamente al Consiglio di...

Acea: a giugno mercato europeo dei veicoli commerciali in crescita

Rispetto all’annus horribilis 2020, il mercato europeo dei veicoli commerciali registra dati postivi. Lo ha comunicato l'Acea-Associazione dei produttori europei, nel suo aggiornamento...

Motoveicoli: ecco i preferiti dai ladri e i consigli per evitare furti

In Italia, nel 2020, sono stati rubati ogni giorno tre veicoli all’ora. Un dato pesante questo, che è stato messo in luce da LoJack, società impegnata nelle soluzioni telematiche...

Fiumicino ancora primo in Europa per gradimento passeggeri

Nuovo record storico per lo scalo di Fiumicino nel gradimento dei passeggeri. Secondo le più recenti rilevazioni effettuate da Airports Council International – l’associazione...

Transizione ecologica: che ne sarà dei carburanti tradizionali?

Cosa ne sarà dei carburanti tradizionali nei prossimi decenni? Cosa accadrà ai combustibili cui siamo abituati nel caso di entrata in vigore del pacchetto di proposte della Commissione...

A Roma nasce un nuovo charging point per l’auto privata dotato di e-scooter, e-bike ed e-car

Un charging point per l’auto privata dotato di e-scooter, e-bike ed e-car per ottimizzare i tempi di ricarica e percorrere l’ultimo miglio con veicoli zero emissioni: a Roma un nuovo...