PNRR: firmato il decreto che approva le convenzioni Mims-ENAV per l’innovazione e la digitalizzazione nel trasporto aereo

CONDIVIDI

martedì 30 novembre 2021

“Con la firma delle convenzioni col Gruppo ENAV – ha dichiarato il ministro Giovannini – si dà attuazione ai progetti più innovativi del PNRR nel settore strategico del trasporto aereo. Si rafforza un processo di digitalizzazione che permetterà una gestione ottimale dei servizi con una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale”.

Così il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, a margine della firma del decreto di approvazione delle convenzioni sottoscritte dal ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e da ENAV per la realizzazione di progetti di investimento inclusi nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Le convenzioni prevedono una contribuzione a fondo perduto di 110 milioni di euro da attribuire ad ENAV e alle tre controllate del Gruppo:

Techno Sky, società responsabile della gestione e della manutenzione hardware/software dell’intera gamma di impianti e sistemi utilizzati per l’erogazione dei servizi di assistenza al volo;
IDS AirNav, azienda che sviluppa soluzioni software di ultima generazione per i sistemi di gestione delle informazioni aeronautiche;
D-Flight, società che gestisce e sviluppa la piattaforma per l’erogazione dei servizi ai velivoli a pilotaggio remoto (droni).

“Sono certo che i progetti che realizzeremo daranno immediati benefici al settore sia in termini di capacità e qualità del servizio che di occupazione e crescita economica – ha dichiarato l’amministratore delegato di ENAV, Paolo Simioni –. Continuiamo il nostro percorso di innovazione dello spazio aereo in chiave digitale e sostenibile. Un grazie al Ministero per la costante e proficua collaborazione”.

I progetti in questione sono rappresentati nella sezione Intermodalità e Logistica Integrata del PNRR e si raggruppano in due filoni principali, la “Digital Innovation” e le “Green Infrastructure”.

Il Gruppo ENAV, in particolare, si occuperà della digitalizzazione del sistema di gestione dello spazio aereo, anche dal punto di vista della sostenibilità ambientale, implementando progetti relativi a:
• sviluppo e connettività del sistema di gestione dei velivoli a pilotaggio remoto;
• digitalizzazione delle informazioni aeronautiche;
• realizzazione di infrastrutture cloud e virtualizzazione delle infrastrutture operative;
• definizione di un nuovo modello di manutenzione;
• condivisione sicura delle informazioni.

Per quanto riguarda le tempistiche, il PNRR individua due milestone principali: una a dicembre 2023 e l’altra a marzo 2026, entro cui, i soggetti attuatori sono chiamati a realizzare i progetti previsti nelle Convenzioni.

 

Tag: enav, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Fondi per l'autotrasporto, cambiano le regole: priorità alle imprese italiane

Favorire le imprese italiane. Con questo obiettivo il neo ministro del MIT Matteo Salvini ha proposto e ottenuto, nel corso del Consiglio dei Ministri, una modifica delle regole dei fodni destinati...

Il MIMS cambia nome: torna il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il dicastero guidato da Matteo Salvini cambia nome e torna alla vecchia denominazione di Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. La decisione è stata presa dal Consiglio dei...

Non rischiare, segui la #StradadellaSicurezza: al via campagna di sensibilizzazione Mims-Inail

Parte una nuova campagna di comunicazione per promuovere comportamenti corretti che rendano sicura l’esperienza di guida per tutti gli utenti della strada. Inail e Ministero delle...

Ponte sullo Stretto, TAV Torino-Lione e divieti Tirolo al centro della telefonata tra Salvini e la Commissaria Ue Valean

Le priorità infrastrutturali e trasportistiche dell'Italia sono state al centro della telefonata del Vicepremier e Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Matteo...

Governo, definita la squadra del Mims: Rixi e Bignami viceministri, Ferrante sottosegretario

Si definisce la squadra del MIMS. Oggi il Consiglio dei ministri, il secondo dalla nomina di Giorgia Meloni a capo del Governo, ha nominato i 31 sottosegretari e ha approvato i nomi dei...

Salvini al lavoro sul dossier TAV: telefonata al ministro delle Infrastrutture francese

Rafforzare la collaborazione tra Roma e Parigi e per fare il punto su alcuni dossier strategici a partire dalla Torino-Lione (TAV). Tra i primi atti del nuovo ministro delle Infrastrutture e della...

Matteo Salvini nuovo Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili

Matteo Salvini è il nuovo Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili del Governo Meloni. Ha 49 anni (è nato nel 1973) ed è il Segretario della Lega Nord....

Sviluppo sostenibile: il MIMS pubblica il documento strategico per la mobilità e la logistica

Dati, analisi e metodi innovativi su cui il MIMS si è basato per elaborare le linee di indirizzo per contribuire alla creazione di un sistema di trasporti e della logistica orientato alla...