Leonardo lancia da Euronaval il nuovo sistema elettro-ottico DSS-IRST

CONDIVIDI

martedì 18 ottobre 2022

Ha aperto oggi i battenti, a Parigi, il Salone Euronaval, che vede la presenza anche di Leonardo con le sue tecnologie per il settore navale. Proprio in occasione del salone, Leonardo ha presentato il suo nuovo sistema elettro-ottico per proteggere gli assetti navali da minacce multiple. Si tratta del DSS-IRST (Distributed Static Staring-InfraRed Search and Tracking System), una tecnologia di ultima generazione sviluppata per offrire alle unità navali maggiori, come la nuova LHD “Trieste” e i Pattugliatori Polivalenti d’Altura (PPA) della Marina Militare Italiana, lo stato dell’arte in termini di capacità e prestazioni contro minacce multiple di superficie, missilistiche e aeree, a lungo o a corto raggio, lungo le zone costiere e in mare aperto.

Oltre ai requisiti di un sistema IRST di tipo tradizionale, l’architettura modulare del nuovo prodotto di Leonardo consente una copertura reale a 360° tramite il posizionamento di quattro teste di scoperta statiche (non rotanti) stabilizzate meccanicamente. Leggere e compatte, le SHU offrono prestazioni ad alta risoluzione, unitamente a un raggio d’azione azimutale di 90° ciascuna. L’IRST di nuova generazione è inoltre equipaggiato con tre unità elettro-ottiche aggiuntive per la conferma delle tracce acquisite – elemento che permette al sistema di minimizzare i falsi allarmi-, l’identificazione dei bersagli, nonché (con la collaborazione delle SHU) la misurazione attiva e passiva della loro distanza.

In particolare, grazie alle nuove tecnologie hardware e software di cui è dotato il DSS-IRST è capace di scoprire e tracciare simultaneamente bersagli simmetrici (sea skimming missiles) e di tipo asimmetrico (MPADS, piccole imbarcazioni), applicando automaticamente il miglior algoritmo a seconda della tipologia di scenario.

Il DSS-IRST è stato progettato per essere il principale supporto alla navigazione e alla situational awareness marittima, anche nel caso in cui l’unità navale su cui è integrato stia operando in modalità silente. Anche in questo caso infatti il sistema è capace di fornire video HD panoramici IR a 360° 24h/24h con una risoluzione di qualità cinematografica e mantenere la capacità operativa di scoperta e tracciamento di target multipli, generando tracce in 3D per il CMS, grazie alla sua funzionalità di misurazione passiva della distanza del target.

Leonardo è inoltre presente a Parigi con alcune delle sue tecnologie di punta che equipaggiano, tra gli altri assetti, la configurazione “Full” dei PPA della Marina Militare italiana, tra le quali il Combat Management System SADOC4 ad architettura aperta, modulare e riconfigurabile, capace di integrare e coordinare in tempo reale tutte le informazioni provenienti dai vari sensori, garantendo una piena situational awareness, unitamente ad una capacità di reazione immediata, in ogni contesto, sopra e sott’acqua. A Euronaval anche l’innovativo Naval Cockpit, anch’esso a bordo delle nuove unità, che applica al dominio navale concetti all’avanguardia mutuati dai sistemi avionici e sviluppato da Leonardo in sinergia con la Marina Militare per ridurre il carico di lavoro degli equipaggi nella conduzione e controllo della nave, massimizzando i vantaggi operativi.

Presenti al salone anche i radar della famiglia Kronos, tra cui il sensore di allerta AESA, completamente digitale, Kronos Power Shield in versione navale, progettato per la difesa delle unità di superficie da missili balistici. In stand anche il radar a scansione elettronica per la sorveglianza marittima ad alte prestazioni Osprey 30, già scelto da diversi clienti internazionali.

Nel settore dei sistemi a pilotaggio remoto, Leonardo espone poi a Parigi un mock-up in scala reale dell’elicottero AWHERO equipaggiato con il radar maritime Gabbiano Ultra-Light. AWHERO rappresenta lo stato dell’arte dei sistemi rotary UAS nella classe 200 kg, sviluppato espressamente per operazioni imbarcate. L’architettura modulare di AWHERO permette l’intercambiabilità di un’ampia gamma di sensori, tra cui il radar Gabbiano Ultra-Light di Leonardo, elemento chiave per garantire superiorità nella sorveglianza marittima. 

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autoscuole: da oggi via all’accredito sulla piattaforma per il bonus patenti

A partire dalle ore 12 di oggi 6 febbraio, le autoscuole potranno accreditarsi sulla piattaforma informatica per il bonus patente predisposta dal MIT, mentre dalle ore 12 del 13 febbraio 202...

Automotive: Renault, Nissan e Mitsubishi rafforzano la partnership con nuove iniziative

Nuove iniziative per portare la partnership Renault-Nissan-Mitsubishi a un nuovo livello. Annunciato un programma di ampio respiro verso il rinnovo e il consolidamento di una partnership operativa da...

Intermodalità: TX Logistik estende l'offerta di trasporto ferroviario in Europa

TX Logistik, società controllata da Mercitalia Logistics, sta ampliando la sua offerta di trasporto ferroviario con l'aggiunta di due nuove rotte settimanali di andata e ritorno tra...

Anas: via libera a oltre 1,4 miliardi di euro per cantieri immediatamente eseguibili

1,4 miliardi di euro per opere immediatamente cantierabili: sbloccati i bandi. La Corte dei conti ha registrato la delibera Cipess del 27 dicembre scorso, che ha approvato l'aggiornamento 2022 del...

Piemonte e Lombardia: allerta neve in pianura e sulle autostrade

Oltre 250 mezzi e circa 500 uomini. Queste le risorse che Anas mette in campo a partire da oggi e per le successive 48 ore per far fronte a una perturbazione di origine artico-continentale che...

Costa Crociere: una nave-palco per Sanremo 2023

Costa Crociere torna a Sanremo per la settimana della musica con una nave speciale: Costa Smeralda, che diventerà un palco sul mare per i collegamenti in diretta con il Teatro Ariston. Salm...

Ford torna in Formula 1: i dettagli dell'accordo con Red Bull Powertrains

Sono passati più di vent’anni dall’ultima volta, ma non è mai troppo tardi: Ford ha deciso di rimettersi in gioco, o meglio in gara, e di tornare in Formula 1. Il rientro...

Diventare autista di TPL Linea con il bonus patenti

Nuove opportunità di formazione per diventare autisti di autobus (o di camion). Il Ministero dei Trasporti ha varato un'agevolazione per la formazione di nuovi autisti nel settore...