Enav: transizione digitale per la torre di controllo di Linate

CONDIVIDI

mercoledì 17 marzo 2021

Enav ha ultimato la digitalizzazione del sistema operativo della torre di controllo dell’aeroporto di Milano Linate. E’ il secondo aeroporto italiano dopo Malpensa sul quale è avvenuta la transizione al sistema operativo di ultima generazione. Grazie alla nuova tecnologia, pienamente operativa dalla fine di febbraio, tutte le informazioni e i dati necessari per la gestione del movimento di aeromobili e mezzi a terra e dei velivoli in volo nelle immediate vicinanze dell’aeroporto sono disponibili in tempo reale direttamente sugli schermi dei controllori del traffico aereo (CTA) in modalità interattiva.
Il sistema consente di gestire il traffico sullo scalo con benefici in termini di puntualità ed efficienza, con conseguente miglioramento dell’impatto ambientale, grazie alla riduzione dei tempi di attesa e quindi di consumo di carburante.
“L’innovazione tecnologica, la digitalizzazione dei sistemi e una evoluzione sostenibile dell’infrastruttura spazio aereo con massimi livelli di sicurezza sono al centro della nostra strategia industriale – ha sottolineato l’amministratore delegato di Enav, Paolo Simioni -. Il nuovo sistema di Linate va esattamente in questa direzione e, nonostante sia un momento difficile per il trasporto aereo, Enav sta lavorando per favorire la ripartenza del settore aumentando la capacità di accogliere traffico, riducendo i ritardi del tempo di volo e diminuendo l’impatto ambientale”.
I controllori di volo di Enav, dalle torri di controllo degli aeroporti, gestiscono tutte le fasi del volo sulla superfice dell’aeroporto e nelle immediate vicinanze fino ad una distanza di circa 10km.
La fase finale dell’atterraggio, la movimentazione al suolo fino al parcheggio e da questo fino alla pista di decollo per gli aeromobili in partenza, venivano, fino all’avvento di questa nuova tecnologia, gestite dai diversi controllori presenti sulla torre attraverso la compilazione e il passaggio manuale, da un CTA ad un altro, delle cosiddette “strisce progresso volo”, in cui venivano riportate tutte le informazioni afferenti ogni singolo volo e le autorizzazioni emesse.
Grazie al nuovo sistema, appena istallato presso la torre di controllo di Linate, le strisce progresso volo sono state digitalizzate e tutte le fasi di aggiornamento dello stato del volo vengono ora imputate dal CTA sullo schermo della propria postazione e rese disponibili, secondo dei meccanismi di trasferimento automatizzati, al CTA competente per la successiva fase del volo.
La piattaforma è dotata anche di un nuovo sistema di gestione dei dati di sorveglianza e di rilevazione delle potenziali interferenze fra aeromobili e mezzi che interessano le aree di competenza della torre di controllo.

 

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Donne STRAordinarie, una campagna per l’autotrasporto

Il mondo dei trucks e l'universo femminile si uniscono nella nuova campagna Ford, lanciata per celebrare la Giornata Internazionale della Donna – Donne STRAordinarie. La campagna a cura di We...

Ripartiti lavori sul Position Paper Cargo Aereo con il MIMS

Con la supervisione del direttore generale per gli Aeroporti e il Trasporto aereo del MIMS, Costantino Fiorillo, sono ripartiti i lavori sul Position Paper Cargo Aereo, documento frutto di un dialogo...

Volvo Trucks FM ottiene il Red Dot Award 2021 per il design e la qualità

Il conducente è al centro delle strategie Volvo Trucks. Lo dimostra il recente riconoscimento Red Dot Award 2021 assegnato al nuovo modello Volvo FM, per la categoria Product Design...

Moto: perché l'elettrificazione delle due ruote va più a rilento?

Si parla sempre di digitalizzazione e di elettrificazione dell’auto, ma ovviamente anche le due ruote stanno seguendo la stessa tendenza. La differenza sostanziale è che pare si vada a...

Carburanti alternativi: Porto Marghera diventa hub per l'idrogeno verde

L’idrogeno è stato più volte definito il carburante del futuro. Secondo gli esperti di settore si tratta di un’alimentazione altamente sostenibile che potrebbe muovere con...

Autotrasporto verso la protesta: Fai Conftrasporto chiede un confronto con il Governo

L'autotrasporto pronto a proclamare lo stato di agitazione. Il comparto ha espresso malcontento nel corso dell'assemblea generale odierna indetta dalla Federazione degli Autotrasportatori Italiani...

Gnv: a metà maggio 2021 entra in flotta la nuova nave Aries

I collegamenti commerciali tra Napoli e Palermo si arricchiscono con l'arrivo della nuova nave Gnv Aries, che entrerà in flotta a metà maggio 2021. La nave, che opererà le linee...

Meccanismo per collegare l'Europa: via libera dalle commissioni Ue all'accordo provvisiorio

Modernizzare le infrastrutture di trasporto o promuovere i collegamenti transfrontalieri in Europa. Ecco l'obiettivo del “Meccanismo per collegare l'Europa” (MCE) frutto dell'accordo...