Consegna di materiale biomedicale con droni, Leonardo conclude la seconda fase

CONDIVIDI

venerdì 28 maggio 2021

La consegna di materiale sanitario tramite droni compie un ulteriore passo avanti. Leonardo infatti, in partnership con Telespazio, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e con l’autorizzazione dell’Enac, ha proseguito la sperimentazione che punta a utilizzare mezzi a pilotaggio remoto per consegne in ambito urbano, la cui prima parte si è conclusa con successo a ottobre 2020. Rispetto alla fase precedente, questa seconda sperimentazione ha visto l’impiego di un drone elettrico dotato di una nuova tecnologia “lift and cruise”, - con una modalità di controllo automatico oltre il campo visivo dell’operatore – e la simulazione di trasporto di generi biomedicali tra il centro di prelievo di Santa Marinella e quello di analisi di Palidoro per oltre 30 km su una rotta più lunga e lontana dalla costa.

 Questa fase ha visto anche l’evoluzione della piattaforma T-Dromes di Telespazio, con nuove funzionalità di comando e controllo del drone, anche via satellite, e che si pone come interfaccia principale dell’operatore sanitario, il quale sarà in grado di richiedere il servizio tramite una semplice app.

 

Ulteriori passi avanti poi per la piattaforma dedicata al controllo del traffico dei droni (UTM) di D-Flight, anche grazie alla quale sarà possibile far coesistere nello spazio aereo l’aviazione tradizionale e i velivoli a pilotaggio remoto. D-flight, attraverso la sua sala operativa, con implementato il servizio innovativo di tracking del drone, ha permesso il coordinamento tra l’operatore del drone e le autorità del controllo del traffico aereo tradizionale.
A questa fase ha inoltre partecipato anche l’Aeronautica Militare, con un elicottero dell‘ 85° Centro SAR del 15° Stormo di Pratica di Mare che ha condotto una simulazione di missione di “ricerca e soccorso“ in una zona di spazio aereo già interessata dalla rotta del drone.
In tale situazione, tecnicamente chiamata “contingency“, in virtù del carattere “salvavita“ della missione dell’Aeronautica, la rotta del drone è stata modificata, anche se solo temporaneamente, per garantire l’assolvimento in sicurezza di entrambe le missioni di volo.
La rimodulazione della rotta è stata resa possibile grazie alle procedure di gestione dello spazio aereo condivise tra gli attori coinvolti, nella fase di pianificazione della sperimentazione, che prevedono il coordinamento operativo tra sistemi manned e sistemi unmanned tramite D-Flight e gli enti del traffico aereo preposti.
L’obiettivo di lungo periodo è quello di estendere il servizio con campioni biologici reali, anche in ambiente urbano, collegando varie sedi e strutture sanitarie con operazioni simultanee di più droni.

 

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Fermo autotrasporto Liguria: revocata la protesta, oggi l'incontro in Regione

Recentemente (ne avevamo parlato qui) diverse associazioni dell'autotrasporto (CNA FITA, CONFARTIGIANATO TRASPORTI, FAI, FIAP, LEGACOOPERATIVE, TRASPORTOUNITO) avevano annunciato un fermo in Liguria...

Veicoli commerciali: mercato in stagnazione, a maggio -0,4% rispetto al 2019

Il mercato dei veicoli commerciali in maggio segna una stagnazione con 17.750 unità immatricolate rispetto alle 17.826 dello stesso mese 2019 (-0,4%, il confronto con il 2020 rimane ancora non...

Rilanciare l'economia del mare con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

L’Italia si estende per l’80% nel mare e i suoi scali intercettano una fetta rilevante dei traffici del Mediterraneo. Per questo è necessario intervenire su più fronti per...

Msc Splendida riparte da Trieste: è la quinta nave di Msc a riprendere le attività

Trieste sarà l’home port, per l’estate 2021, di Msc Splendida, una tra le navi più grandi della compagnia, con i suoi 333 metri di lunghezza e le sue 137 mila tonnellate di...

L'80% dei vacanzieri sceglierà l'auto. Giovannini (Mims): attenzione alla sicurezza stradale

È la più amata dagli italiani, anche e soprattutto in vacanza: si tratta dell’auto che, secondo l’indagine dell’Istat sulle prospettive di vacanza degli italiani...

Enav: contratto da un milione di euro con Airservice Australia

Enav, attraverso la controllata IDS AirNav, società leader a livello globale nei sistemi di gestione delle informazioni aeronautiche, ha firmato un contratto del valore di un milione di euro...

Trasporti: l'agenda delle commissioni di Camera e Senato per la settimana dal 14 al 18 giugno 2021

Pubblichiamo l'agenda degli appuntamenti delle Commissioni Trasporti e Lavori pubblici di Camera e Senato prevista per la settimana in corso. Gli appuntamenti alla Camera Convocazione della IX...

Stellantis: le strategie del Governo per un futuro in Italia

Per garantire un futuro italiano a Stellantis scende in campo il Governo. È infatti previsto per il prossimo 15 giugno l’incontro con azienda e sindacati in cui il ministro dello...