Anche Leonardo al Drones Beyond 202, due giorni dedicata all’Urban Air Mobility

CONDIVIDI

giovedì 17 novembre 2022

Si è aperto oggi a Bari, alla Fiera del Levante, il Drones Beyond 202, una due giorni dedicata all’Urban Air Mobility organizzata dal Distretto Tecnologico Aerospaziale (DTA), Comune di Bari e Regione Puglia. Un’occasione per la presentazione di sfide, prodotti e soluzioni dedicati alla Urban Air Mobility; molte le dimostrazioni in volo previste per verificare l’utilizzo dei droni in svariate attività di monitoraggio, analisi, consegna merci, controllo ambientale e mobilità urbana.

Presente alla manifestazione anche Leonardo che in ambito unmanned ha sviluppato tecnologie e applicazioni, con investimenti significativi in piattaforme, sensori, comunicazioni, sistemi di controllo, così come nelle piattaforme e tecnologie per gestire il controllo del traffico aereo di droni. “La Puglia si conferma una regione chiave per Leonardo – ha sottolineato Franco Ongaro, chief technology & innovation officer di Leonardo -.  Circa 3.000 persone, senza contare l’indotto, sono oggi impiegate nella manifattura ad alta tecnologia dei nostri siti produttivi di Grottaglie, Foggia e Brindisi. Per incrementare la competitività del gruppo, stiamo investendo in termini di capacità e sviluppi anche sui droni. Grazie ai Leonardo Labs, alle competenze trasversali a tutte le linee di business e agli investimenti in R&D su tecnologie abilitanti e sostenibili, quali cloud computing, IA, robotica, materiali innovativi e sistemi autonomi, Leonardo è in grado di dare un grande impulso al settore unmanned e alla Mobilità Aerea Avanzata (AAM), per contribuire alla crescita nazionale in sinergia con il Distretto Tecnologico Aerospaziale, le Università e tutte le Istituzioni regionali coinvolte”.

La società è impegnata da tempo in una serie di sperimentazioni mirate allo sviluppo di tecnologie e servizi legati alla mobilità aerea avanzata, ossia il trasporto in contesto urbano di persone e merci con velivoli a propulsione elettrica. Inoltre lavora all’integrazione dei droni nel sistema nazionale di gestione del traffico aereo attraverso l’uso dei sistemi satellitari. A maggio scorso, è stato presentato a Grottaglie il progetto Urano, finanziato dall’Agenzia Spaziale Italiana con il supporto di Enav e realizzato da Telespazio – joint venture Leonardo (67%) e Thales (33%) – in collaborazione con Leonardo. Le prove di volo sono state eseguite con l’elicottero a controllo remoto SW-4 Solo di Leonardo. Il dimostratore multiruolo a pilotaggio opzionale ha consentito lo sviluppo e la customizzazione di diversi strumenti come il Virtual Cockpit, un’interfaccia da cui è possibile monitorare le performance GNSS durante l’operatività di un drone.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Airbus al lavoro per l’utilizzo di aeromobili a idrogeno entro il 2035

Airbus rafforza il suo impegno per l’uso dei combustibili alternativi nell’aviazione e dopo l’annuncio della collaborazione con Renault per l’elettrificazione arriva anche la...

Salvini: un sottosegretario con delega agli aeroporti per ITA Airways

Su ITA Airways "ci sarà un sottosegretario, un viceministro con delega agli aeroporti", la compagnia "fa parte del futuro del Paese". Questo l’impegno preso dal vicepremier e ministro...

Porti, aumento dei costi energetici e contrazione dei traffici: Assiterminal chiede l'intervento del Governo

Aumento costi energetici e indicizzazione dei canoni concessori demaniali, Assiterminal chiede l'intervento del Governo: "In arrivo la tempesta perfetta". Si sono svolti in questi giorni iniziative e...

RFI: gara da 121 milioni per nuovo collegamento ferroviario Bergamo-aeroporto Orio al Serio

A pochi giorni dall’approvazione del progetto da parte della commissaria straordinaria di Governo, Vera Fiorani, Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) ha pubblicato in Gazzetta...

Autotrasporto: Unatras chiede un confronto urgente con il ministro Salvini

Unatras chiede un incontro urgente con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini , definendo "preoccupante la mancanza del confronto da parte del ministero dei Trasporti con il...

Roma, Tap&Go anche su bus e tram: la corsa si paga direttamente con la carta

Cambia il modo di viaggiare sui mezzi pubblici di Roma: l'intero parco circolante dei trasporti pubblici verrà abilitato al pagamento contactless con carte di credito, debito, prepagate e...

L’11 dicembre inizia l’inverno di Trenitalia

Oltre 6.700 collegamenti tra Frecce, Intercity, Eurocity, Euronight e treni regionali, ai quali si aggiungono più di 13.600 corse bus in Italia. In Europa, oltre 2.400 i collegamenti...

Iata: a ottobre traffico passeggeri in aumento del 44,6%

Ancora in crescita a ottobre il traffico aereo mondiale. Secondo i dati della Iata, l’incremento è stato del 44,6% rispetto a ottobre 2021 e ora il traffico è al 74,2% rispetto ai...