Airbus: un centro per il ciclo di vita degli aeromobili in Cina

CONDIVIDI

martedì 18 gennaio 2022

Airbus ha siglato un Memorandum d'Intesa (MOU) con la città di Chengdu e Tarmac Aerosave per lo sviluppo del primo centro servizi sostenibile per il "ciclo di vita" degli aerei in Cina. L'accordo coprirà una serie di attività che vanno dal parcheggio e stoccaggio degli aerei a manutenzione, aggiornamenti, conversioni, smantellamento e servizi di riciclo per vari tipi di aerei.

“Si tratta di un ulteriore contributo concreto alla ricerca di sostenibilità dell'industria aeronautica, a supporto del principio di un'economia circolare, in linea con l'obiettivo di Airbus di essere pionieri dell'aerospazio sostenibile - dichiara Klaus Roewe, SVP Airbus Customer Services -. Questo centro unico sosterrà l'espansione dei servizi di aviazione di Airbus, consentendo al tempo stesso l'attuazione della strategia "Green Industry" della Cina".

Si prevede che l'accordo formale per stabilire e inquadrare questa cooperazione industriale sarà siglato dai partner a metà del 2022, mentre l'entrata in servizio del nuovo centro è prevista per la fine del 2023, subordinata all’approvazione delle normative pertinenti.

Tarmac Aerosave porterà nel progetto 15 anni di comprovata esperienza nella demolizione eco-efficiente degli aerei. Situata presso il medesimo centro, Satair, filiale di Airbus, acquisirà gli aerei più vecchi, e commercializzerà e distribuirà le parti usate risultanti per completare l'intera gamma di servizi del ciclo di vita. La struttura coprirà una superficie di 690.000 metri quadrati e avrà una capacità di stoccaggio di 125 aeromobili.

Airbus prosegue nell’attuazione della propria roadmap della sostenibilità per l'industria aeronautica, consentendo un maggiore riutilizzo degli aeromobili e il riciclo di materiali e attrezzature.
"Il ritiro degli aerei in Cina è previsto in crescita esponenziale nei prossimi 20 anni – aggiunge Roewe -. Airbus è impegnata a investire nella regione e questo sito onnicomprensivo - il primo in Cina e al di fuori dall'Europa - vedrà Airbus ben posizionata sul mercato cinese dei servizi di 'seconda vita' degli aeromobili”.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Rischio di cyber-attacchi degli hacker russi per porti e strutture logistiche italiane

Fra i siti nel mirino del collettivo russo di haker Killnet figurano anche le aziende di trasporto e logistica, le dogane, il trasporto ferroviario, gli aeroporti e i terminal portuali. Una...

Brennero, proseguono i lavori per la Galleria di Base: abbattuto il diaframma tra i lotti Mules e Isarco

Il diaframma nella Galleria di Base del Brennero tra i due lotti costruttivi di Mules e del Sottoattraversamento Isarco è stato abbattuto. Ora, il collegamento di 24...

Aerospazio: firmato un Memorandum tra Governo italiano e Axiom Space

Approfondire la cooperazione per lo sviluppo e l’attuazione di progetti in ambito aerospaziale. Con questa finalità è stato firmato un Memorandum d’Intesa tra il Governo...

Ottoruote-La storia dell'autotrasporto italiano: una nuova serie podcast originale di Radio24

Si chiama Ottoruote il nuovo Podcast originale di Radio 24 dedicato alla storia dell’autotrasporto italiano. Nel corso di sei puntate, disponibili su sito e app di Radio 24 e su tutte le...

Dal 28 maggio al 5 giugno terza edizione del Salone Nautico Venezia

Nove giorni dedicati alla passione per la navigazione, tra yacht e superyacht, prove in acqua, convegni, esposizioni e regate. Dal 28 maggio al 5 giugno appuntamento per la terza edizione del Salone...

Suzuki: nel 2021 aumenta il fatturato netto

Nell’esercizio 2021, il fatturato netto di Suzuki è aumentato mentre il risultato operativo è diminuito principalmente a causa dell'aumento dei prezzi delle materie prime. Lo ha...

Porto di Bari: via al bando di gara per la realizzazione del nuovo terminal passeggeri

Un nuovo terminal moderno e funzionale che si svilupperà su una superficie di circa 3.000 mq. La caratteristica principale dell’edificio sarà la sua polifunzionalità: oltre...

Amazon apre le selezioni per formare e assumere personale per le aree manutenzione, sicurezza e IT

Un percorso di formazione di due anni per entrare a far parte del personale Amazon. 70 giovani under 30 potranno partecipare a un percorso di apprendistato in diversi settori nei centri di...