Nuovi interni, nuovi menu, nuove divise: ITA Airways si rinnova all’insegna del Made in Italy

CONDIVIDI

martedì 31 maggio 2022

Nuove divise nate dalla prestigiosa consulenza stilistica di Brunello Cucinelli; nuovi interni degli aerei creati dal designer Walter De Silva; nuovo catering di bordo studiato dallo chef stellato Enrico Bartolini.

Alla vigilia della Festa della Repubblica, ricorrenza simbolo per eccellenza dell’Italia, ITA Airways compie un passo fondamentale nel suo processo di evoluzione come nuova compagnia di bandiera italiana e lo fa all’insegna della sostenibilità.

Ambasciatore di ITA Airways nel mondo il nuovo Airbus A350, il primo in Italia e il primo della compagnia, intitolato a un grande campione come Roberto Baggio, in volo per la prima volta il prossimo 2 giugno da Roma Fiumicino a Buenos Aires con le nuove divise, il nuovo catering e i nuovi interni. L’Airbus A350 sarà il primo aeromobile ad avere a bordo tutte le novità della compagnia che saranno inserite gradualmente in tutta la flotta.

 

I nuovi Airbus A350-900

Proprio dal 2 giugno, Festa della Repubblica Italiana, saranno 3 gli Airbus A350-900 in flotta. Arrivati a Fiumicino da poche settimane sono già pronti a entrare in servizio, in attesa che si aggiunga nei prossimi giorni la quarta unità prevista a piano.

ITA Airways conferma nuovamente il suo piano di sostenibilità della flotta che farà in modo che nel 2025 il 75% degli aeromobili sarà di Nuova Generazione. Questo permetterà alla compagnia di diventare tra le più Green d’Europa e di avere una delle flotte più giovani dell’industria aeronautica civile.

L’introduzione dell’Airbus A350 nella flotta di ITA Airways, rappresenta un passo importante verso la sostenibilità in linea con il protocollo internazionale “Fit for 55”, di cui ITA Airways condivide gli obiettivi. L’arrivo dell’ammiraglia consente alla Compagnia di dotarsi di aeromobili moderni ed environment-friendly contraddistinti da tecnologie all’avanguardia con l’obiettivo di ridurre nell’arco di piano ‘21-‘25 le emissioni di CO2 di 750 mila tonnellate.

 

I nuovi interni: viaggiatori al centro

Comfort, eleganza, semplicità, materiali e colori: questi i punti chiave del progetto elaborato dal designer Walter De Silva che ha voluto portare all’interno dell’aereo una sensazione piacevole e allo stesso tempo coerente con la modalità di scelta di un viaggio sopra le nuvole. Il tutto con l’obiettivo di soddisfare l’esigenza della “people centriticy”.

Colori blu e sabbia sono predominanti, ma quello che conta di più è la vera e propria graduale impostazione della luce che cambia dolcemente, a seconda delle differenti situazioni che si presentano a bordo: boarding, take off, fly, dinner, lunch, sun rise, sun set, night.

Quest’ultima opzione sarà disponibile solamente sugli aerei nuovi del lungo raggio dove tale elemento rappresenta un valore aggiunto per la qualità della vita a bordo.

Tutto il progetto risponde a quella che oggi è la parola d’ordine in tutti i settori: la sostenibilità, uno dei pilastri anche di ITA Airways. In questo senso, il design a bordo di ITA Airways non spreca, è efficiente da un punto di vista economico e ha il compito di trasmettere emozioni, allo scopo di migliorare la vita delle persone generando profitto che può essere reinvestito in welfare.

 

Le nuove divise: portare lo stile italiano nel mondo

Portare lo stile italiano nel modo, ovvero un’Italia che possa continuare ad essere riconosciuta a livello internazionale come la culla di una cultura ispirata alla bellezza dei suoi paesaggi, della sua arte e delle sue tradizioni.

Questo il messaggio di Brunello Cucinelli, che ha sviluppato con il team di ITA Airways il progetto creativo per la realizzazione delle nuove divise, che fa anche della rigenerazione il punto di riferimento nello sviluppo del suo stile.

L’intero percorso, che ha portato alla consulenza stilistica per le nuove divise, è stato guidato dalla sostenibilità e dal Made in Italy, un progetto con una visione molto chiara e che soprattutto avesse delle ricadute concrete per il sistema produttivo italiano.

I modelli saranno prodotti e realizzati dalle numerose medie imprese italiane a testimonianza dell’attenzione di ITA Airways per il sistema Paese.

Le nuove divise entreranno in servizio su tutta la flotta progressivamente nei prossimi mesi. Questa gradualità è voluta proprio per non sprecare denaro gestendo il fine scorta delle vecchie divise e rendendo, quindi, l’operazione neutrale rispetto ai conti della Compagnia.

 

La nuova proposta gastronomica

Nel nuovo disegno della proposta gastronomica a bordo, ITA Airways ha sviluppato un’idea creativa guidata da una visione che potesse permettere a tutti i clienti non solo di sperimentare la qualità italiana, ma di contestualizzarla in base a tematiche specifiche. Un progetto in grado di offrire un’esperienza che rappresenti un reale valore aggiunto per i passeggeri e per la filiera gastronomica nazionale.

Guidati da questa visione, dal 2 giugno a bordo di tutti i voli intercontinentali del network di ITA Airways i passeggeri viaggeranno attraverso nuovi profumi e nuovi sapori ispirati alle eccellenze del nostro Paese, in uno stile semplice ed elegante contraddistinto dal talento degli chef italiani che si alterneranno nella proposta enogastronomica di bordo.

Si tratta di un’unicità nel settore aereo, che vuole offrire alle nostre eccellenza culinarie la possibilità di regalare in ambiente unico nel suo genere un’esperienza variegata.

Il primo a salire a bordo è lo chef italiano più stellato, Enrico Bartolini, autore di una cucina dall’approccio contemporaneo, che trasforma il lusso in semplicità e punta a offrire ai clienti un servizio che ha l'Italia nel cuore.

I prossimi chef saranno svelati progressivamente, proprio per offrire a ciascuno di essi una vetrina di livello mondiale e l’opportunità di studiare la miglior proposta in grado di far vivere il viaggio come un’esperienza immersa nel contesto circostante.

Questa nuova offerta “food & beverage” di ITA Airways offrirà ai propri passeggeri un menù totalmente rinnovato anche in classe economy, secondo questa idea che propone solo prodotti preparati in Italia e legati alla tradizione gastronomica del Paese.

 

Un network in crescita

Partita a inizio marzo, la stagione estiva 2022 di ITA Airways prevede 63 nuove destinazioni, di cui 22 nazionali, 34 internazionali e 7 intercontinentali.

Come anticipato il 2 giugno partirà il primo volo operato da ITA Airways da Roma Fiumicino verso Buenos Aires; ma già domani, 1° giugno, prenderanno il volo le nuove rotte da Roma verso Los Angeles e San Paolo.

Il volo Roma-Buenos Aires è operato con il nuovo A350 con 5 frequenze settimanali ogni martedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica. Le frequenze in agosto diventeranno giornaliere.

l nuovo volo Roma-San Paolo è operato con 5 frequenze settimanali ogni lunedì, martedì, mercoledì, venerdì e sabato da Roma.

Con il nuovo volo Roma Fiumicino-Los Angeles, che avrà frequenza giornaliera, ITA Airways consolida il proprio processo di espansione nel mercato statunitense, che punta a raggiungere un totale di 42 voli settimanali tra Stati Uniti e Italia entro il mese di agosto.

La molteplice offerta sull’hub di Roma Fiumicino consentirà a ITA Airways di essere il vettore di riferimento dagli USA sull’Italia e via Roma su Europa e Mediterraneo per la comunità italiana e le principali comunità del Paesi del Mediterraneo.

Le novità della summer 2022 di ITA Airways includono infatti anche le mete più gettonate del Mediterraneo, con nuovi voli verso le isole dell’Italia, inclusa la Sardegna servita sia da Roma Fiumicino che da Milano Linate, oltre a Spagna, Grecia e Croazia, e ai voli stagionali nel mese di agosto da Roma e Milano Linate a Lampedusa, Pantelleria, Corfù, Heraklion, Rodi, Ibiza, Minorca e Maiorca.

Sempre nel mese di agosto si volerà da Roma verso Cefalonia, Dubrovnik e Spalato e da Milano Linate verso Salonicco.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Volvo Trucks: veicoli per la distribuzione nelle città più guidabili ed efficienti

I modelli Volvo FL e FE,  dedicati alla distribuzione nelle città e nelle aree urbane, sono stati aggiornati con nuove trasmissioni in grado di offrire una maggiore efficienza e una guida...

La figura della logistica entra per la prima volta nel Codice civile

Per la prima volta nella storia della Repubblica viene introdotta la figura della logistica all’interno del Codice civile. La Camera ha approvato in via definitiva il D.L 36/2022 sul PNRR (A.C....

Dalla Torino-Lione al Brennero: in arrivo fondi dall'Ue per 11 progetti italiani

Undici progetti italiani rientrano tra i 135 progetti di infrastrutture di trasporto che riceveranno fondi Ue. Tra questi quello relativo alla galleria di base Lione-Torino, con 10.713.000 euro a...

Il nuovo Scania Touring in anteprima a IBE 2022

All’edizione 2022 di IBE Intermobility and Bus Expo, in programma dal 12 al 14 ottobre alla Fiera di Rimini, sarà presente anche Scania. In un’area dedicata l’azienda...

Intermodalità e flessibilità: le strategie della logistica per affrontare la crisi internazionale

Covid, aumento del costo dei noli, difficoltà di approvvigionamento, guerra in Ucraina: negli ultimi due anni il settore trasporti e logistica ha dovuto fronteggiare difficoltà...

Digitalizzazione dei trasporti: smeup investe in Cargoful

smeup, azienda del settore informatico, ha deciso di investire in Cargoful con un aumento di capitale di 250mila euro guidato da S2Capital. Le nuove risorse supporteranno Cargoful nel consolidamento...

Fit for 55, Cingolani: una sfida enorme ma oltre all’elettrico puntare sui biocarburanti

Il Consiglio Europeo ha adottato l’orientamento generale su punti importanti del pacchetto Fit For 55, che permetterà all'Ue di ridurre le emissioni nette di gas serra di almeno il 55%...

Boeing pubblica il Report sulla sostenibilità 2022

Fornire aerei commerciali in grado di volare con combustibili sostenibili al 100% entro il 2030; sostenere il settore dell’aviazione commerciale per raggiungere emissioni nette di CO2 pari a...