easyJet partner del programma Iris: con l’ESA per ridurre le emissioni del trasporto aereo

CONDIVIDI

mercoledì 22 giugno 2022

Facilitare l’adozione di sistemi capaci di ridurre al minimo i ritardi dei voli, consentendo di risparmiare carburante e contribuendo così a ridurre l'impatto ambientale dei viaggi aerei.

Questi gli obiettivi di Iris, un programma innovativo di gestione del traffico aereo guidato da Inmarsat, operatore mondiale di servizi per le telecomunicazioni mobili satellitari, in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Europea (ESA) e Airbus.

easyJet è la prima compagnia aerea partner del programma Iris, che rappresenta una componente chiave per la modernizzazione e la digitalizzazione dell'industria dell'aviazione e supporta il piano SESAR (Single European Sky's ATM Research) per una gestione del traffico aereo di nuova generazione.

La compagnia britannica ha recentemente annunciato l’obiettivo intermedio di riduzione delle emissioni di anidride carbonica in linea con i Science-Based Targets (SBT) di decarbonizzazione del settore, che prevede entro il 2035 una riduzione delle emissioni di CO2 del 35% rispetto al 2020.

L’obiettivo di easyJet è volare a zero emissioni, ad esempio attraverso l’uso della tecnologia a idrogeno, e per questo sta lavorando su diversi progetti con partner del settore – tra cui Airbus, GKN Aerospace, Cranfield Aerospace Solutions e Wright Electric – con l’obiettivo di accelerarne lo sviluppo.

Modernizzazione ed efficienza del trasporto aereo

Iris aiuta le compagnie aeree a operare con i propri aeromobili nel modo più efficiente possibile ricercando ulteriori miglioramenti in termini di efficienza. Questo avviene sia integrando iniziative esistenti come la regolazione del rullaggio con un solo motore al decollo e all’atterraggio, sia sfruttando informazioni meteorologiche avanzate e sviluppando partnership per l'efficienza del volo con i principali stakeholder come Airbus, Collins Aerospace, NATS ed Eurocontrol.

Il programma sostiene anche la modernizzazione dello spazio aereo. Si tratta di un aspetto cruciale per l'intero settore, poiché rappresenta la soluzione per ridurre le emissioni di anidride carbonica maggiormente percorribile ad oggi, dato che traiettorie di volo più dirette portano a tempi di volo più brevi. Il Cielo Unico Europeo ha dichiarato l'ambizione di ridurre del 10% le emissioni di carbonio dell'aviazione europea.

"Iris sta aprendo la strada a una gestione più efficiente del traffico aereo, un passo avanti fondamentale per il settore dell'aviazione – dichiara Hugh McConnellogue, Director of Airport Operations & Navigation di easyJet –. Questo programma offre molteplici vantaggi, dal supporto verso il raggiungimento dei nostri obiettivi ambientali riducendo ulteriormente le emissioni di anidride carbonica prodotte dai nostri voli, alla possibilità di offrire una migliore esperienza ai nostri passeggeri. Siamo entusiasti di essere leader in questo ambito, stabilendo standard per l’intera industria dell'aviazione, e speriamo che altre compagnie aeree seguano presto il nostro esempio”.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Sciopero taxi: al via due giorni di protesta contro il Ddl Concorrenza

È cominciato oggi alle 8 lo sciopero nazionale di 48 ore dei tassisti per chiedere lo stralcio o la modifica dell'articolo 10 del Ddl Concorrenza. (Ne avevamo parlato qui). Il provvedimento...

Sciopero Taxi: accordo con Uber? Il caso Roma

Replicare in tutta Italia l’accordo di maggio tra Radiotaxi Roma e Uber. Questa, secondo il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè, potrebbe essere la formula per dare una...

Porti del Mar Ligure Occidentale: merci e passeggeri in crescita a maggio

Nonostante i dati macroeconomici diano segnali di rallentamento, con i tassi di inflazione in rialzo e le continue difficoltà lungo la catena logistica, nel periodo gennaio-maggio 2022 il...

#AMAMIeBASTA: riparte la campagna Anas contro l'abbandono di cani e gatti

In Italia ogni anno si registrano migliaia di incidenti stradali, spesso anche mortali, causati da animali vaganti o randagi. Chi abbandona un animale non commette solo un reato ai danni...

62° Salone Nautico di Genova: al via la prevendita dei biglietti

Al via la prevendita online dei biglietti del 62° Salone Nautico Internazionale di Genova, in programma dal 22 al 27 settembre 2022. Organizzata da Confindustria Nautica, la manifestazione...

Trasporto pubblico, Atac: il biglietto cartaceo si trasforma in una card ricaricabile e green

Nuova tappa del percorso di digitalizzazione di ATAC per semplificare gli strumenti di pagamento. Arrivano le nuove biglietterie automatiche che adottano la tecnologia chip on paper. Le card +Roma in...

MAN produrrà batterie per camion e autobus elettrici a Norimberga

MAN Truck & Bus pone le basi per l’industrializzazione dei sistemi di azionamento elettrici per autocarri e autobus. Dall’inizio del 2025 produrrà su larga scala batterie per...

Enac-Regione Lazio: protocollo d’intesa per trasporto farmaci con i droni

Regione Lazio ed Enac hanno siglato il 5 luglio un protocollo d’intesa per dare vita a un progetto volto a trasportare farmaci, plasma, organi e dispositivi medici con i droni....