easyJet-Neos: da giugno voli dal Sud Italia via Malpensa verso New York e Santo Domingo

CONDIVIDI

mercoledì 11 maggio 2022

Un accordo che avrà come risultato il potenziamento del network di collegamenti intercontinentali dal Sud Italia Italia verso alcune delle più ambite mete intercontinentali. A partire dal 16 giugno easyJet fornirà voli di connessione da Catania, Napoli e Palermo ai passeggeri Neos in partenza verso l’aeroporto JFK di New York e quello di La Romana in Repubblica Dominicana, con transito presso l’aeroporto di Milano Malpensa, il principale hub di easyJet in Europa continentale.

In prospettiva, dunque, la partnership consentirà di aumentare la connettività delle regioni meridionali dell’Italia con i principali mercati turistici extra europei raggiunti da Neos, offrendo nuove opportunità di viaggio ai passeggeri in partenza dalla Sicilia e dalla Campania e facilitando l’accesso a queste regioni ai visitatori da oltreoceano.

L’accordo favorisce quindi anche i flussi di incoming, ampliando in maniera significativa il ventaglio di destinazioni italiane raggiungibili dai viaggiatori internazionali, in volo con Neos, grazie al network capillare di easyJet sul mercato domestico italiano. La partnership prevede inoltre la possibilità di ritirare comodamente il bagaglio alla fine del viaggio nell’aeroporto di destinazione.

“Siamo davvero entusiasti di poter annunciare questa partnership con Neos che ci consente di ampliare il ventaglio di collegamenti dall’Italia a un numero sempre maggiore di destinazioni in tutto il mondo – ha dichiarato Lorenzo Lagorio, Country Manager easyJet Italia –. In un momento di forte ripresa per il turismo, easyJet vuole semplificare l’esperienza di viaggio dei propri passeggeri italiani anche quando partono alla volta di mete lontane e incentivare il turismo proveniente da altri continenti verso le meraviglie del nostro Paese. L’accordo Neos-easyJet si muove proprio in questa direzione, rivoluzionando e semplificando il concetto di viaggio grazie a due dei brand più amati per chi vola da e per l’Italia”.

Questa partnership, che consentirà la distribuzione dei voli easyjet e Neos in connessione da parte delle agenzie del network di Alpitour, si aggiunge alla collaborazione già in essere sulla piattaforma Worldwide by easyJet su cui Neos continua ad essere presente.

“La partnership con easyJet avviata con Worldwide negli scorsi anni - aggiunge Aldo Sarnataro, Direttore Commerciale di Neos - ci permette di aggiungere un nuovo tassello al nostro business per ampliare ulteriormente le connessioni con Malpensa e permettendoci di offrire un prodotto di lungo raggio più flessibile e con più opzioni anche per il turismo leisure incoming. Neos è da tempo intenta ad arricchire il proprio network di destinazioni e collaborazioni con altre importanti realtà del settore per offrire ai propri clienti una vasta selezione di mete raggiungibili con aeromobili di ultima generazione”.

Attualmente si tratta di una prima fase di trial studiata appositamente su un numero ridotto di rotte per validare ed efficientare i processi di integrazione e scambio dei flussi tra i sistemi di easyJet e Neos, una fase necessaria a perfezionare la collaborazione tra le due compagnie.

In un primo momento sarà possibile volare alla volta di New York JFK da Napoli, Catania e Palermo e di Santo Domingo La Romana da Napoli e Catania con un unico biglietto e con un solo comodo scalo a Milano Malpensa. L’obiettivo è di estendere la collaborazione a ulteriori rotte e destinazioni in futuro.

“Accogliamo con grande piacere l'annuncio di Neos ed easyJet, due dei principali clienti basati a Malpensa – dichiara Andrea Tucci, VP Aviation Business Development di SEA –. Questo accordo ha, per SEA, una doppia valenza, conferma il ruolo dell'aeroporto come snodo di collegamento per i flussi di traffico del Sud Italia per le rotte transatlantiche e apre nuove prospettive di sviluppo di traffico grazie alla dinamicità e intraprendenza dei nostri partner che con questo accordo di collaborazione integrano le rispettive reti sviluppando interessanti sinergie commerciali".

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Rischio di cyber-attacchi degli hacker russi per porti e strutture logistiche italiane

Fra i siti nel mirino del collettivo russo di haker Killnet figurano anche le aziende di trasporto e logistica, le dogane, il trasporto ferroviario, gli aeroporti e i terminal portuali. Una...

Brennero, proseguono i lavori per la Galleria di Base: abbattuto il diaframma tra i lotti Mules e Isarco

Il diaframma nella Galleria di Base del Brennero tra i due lotti costruttivi di Mules e del Sottoattraversamento Isarco è stato abbattuto. Ora, il collegamento di 24...

Aerospazio: firmato un Memorandum tra Governo italiano e Axiom Space

Approfondire la cooperazione per lo sviluppo e l’attuazione di progetti in ambito aerospaziale. Con questa finalità è stato firmato un Memorandum d’Intesa tra il Governo...

Ottoruote-La storia dell'autotrasporto italiano: una nuova serie podcast originale di Radio24

Si chiama Ottoruote il nuovo Podcast originale di Radio 24 dedicato alla storia dell’autotrasporto italiano. Nel corso di sei puntate, disponibili su sito e app di Radio 24 e su tutte le...

Dal 28 maggio al 5 giugno terza edizione del Salone Nautico Venezia

Nove giorni dedicati alla passione per la navigazione, tra yacht e superyacht, prove in acqua, convegni, esposizioni e regate. Dal 28 maggio al 5 giugno appuntamento per la terza edizione del Salone...

Suzuki: nel 2021 aumenta il fatturato netto

Nell’esercizio 2021, il fatturato netto di Suzuki è aumentato mentre il risultato operativo è diminuito principalmente a causa dell'aumento dei prezzi delle materie prime. Lo ha...

Porto di Bari: via al bando di gara per la realizzazione del nuovo terminal passeggeri

Un nuovo terminal moderno e funzionale che si svilupperà su una superficie di circa 3.000 mq. La caratteristica principale dell’edificio sarà la sua polifunzionalità: oltre...

Amazon apre le selezioni per formare e assumere personale per le aree manutenzione, sicurezza e IT

Un percorso di formazione di due anni per entrare a far parte del personale Amazon. 70 giovani under 30 potranno partecipare a un percorso di apprendistato in diversi settori nei centri di...