Iata: ancora in calo anche il cargo aereo

CONDIVIDI

venerdì 6 novembre 2020

Ancora in diminuzione a settembre il cargo aereo mondiale. Secondo i dati della Iata la domanda, misurata in cargo tonne-kilometers (CTK), è stata inferiore dell’8% rispetto ai livelli del 2019, con un -9,9% per quanto riguarda le operazioni internazionali. Si tratta comunque di un miglioramento rispetto al calo del 12,1% registrato ad agosto. La capacità globale, misurata in available cargo tonne-kilometers (ACTK), è diminuita del 25,2% a settembre (-28% per le operazioni internazionali) rispetto all’anno precedente. Questo significa che è stata quasi tre volte maggiore della contrazione della domanda, indicando una grave mancanza di capacità nel mercato.Stanno inoltre emergendo forti variazioni regionali, con i vettori nordamericani e africani che registrano aumenti della domanda su base annua (rispettivamente +1,5% e +9,7%), mentre tutte le altre regioni sono rimaste in territorio negativo rispetto a un anno prima.
“I volumi di merci sono in calo rispetto rispetto al 2019, ma sono un mondo a parte rispetto alle estreme difficoltà nel settore passeggeri. Per l’air cargo, il 92% dell’attività è ancora presente, mentre circa il 90% del traffico passeggeri internazionale è scomparso – ha sottolineato Alexandre de Juniac, direttore generale e ceo della Iata -. Indicatori favorevoli per il picco della stagione di fine anno sosterranno la continua ripresa della domanda. I vettori nordamericani e africani stanno già segnalando un aumento della domanda. La sfida continua ad essere sulla capacità. Mentre i vettori adeguano i programmi per riflettere la diminuzione della domanda passeggeri, la preziosa capacità belly andrà persa quando sarà più necessaria”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

ADR e Save lasciano Assaeroporti. La replica dell’Associazione: scelta grave e immotivata

Aeroporti di Roma ha comunicato l'uscita da Assaeroporti, spiegando la decisione in una breve nota in cui viene evidenziato come da mesi sia stata constatata l’impossibilità in questo...

Auto: quali sono le cause dell'aumento dei prezzi?

I prezzi delle auto crescono ma, almeno per quanto riguarda le nuove, l’impennata diventa sempre più contenuta. Lo conferma l’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec su...

Piaggio Aerospace: accordo con Safran per il motore Ardiden 3

Piaggio Aerospace e la società francese Safran Helicopter Engines hanno sottoscritto una Lettera di Intenti che prevede una collaborazione nella produzione della famiglia di motori aeronautici...

Al via EXPO Ferroviaria a Rho Fiera Milano: 188 espositori da 14 paesi per la decima edizione

Decima edizione nel segno della mobilità sostenibile e del futuro - con una piattaforma digitale per seguire gli eventi in streaming - per EXPO Ferroviaria a Rho Fiera Milan...

Nuovo partner internazione per il porto di Trieste: è British American Tobacco

Il porto di Trieste ha un nuovo partner internazionale. Nella nuova zona franca di Bagnoli della Rosandra (FREEeste), è infatti nata la collaborazione pluriennale tra Interporto di Triest...

Confitarma: supportare la flotta italiana nella transizione ecologica

Alle audizioni presso le Commissioni riunite della Camera dei Deputati IX (Trasporti, poste e telecomunicazioni) e VIII (Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici) del 27 settembre (ne avevamo...

In Regno Unito manca il carburante, priorità al personale medico

Accesso prioritario ed esclusivo ad alcune pompe di benzina ai lavoratori dei servizi essenziali, a cominciare dai medici. E' questa la soluzione a cui sta pensando il governo britannico per il piano...

Il lungo colpo di coda della Brexit: Made in Italy a rischio

In pericolo 3,6 miliardi di valore annuale delle esportazioni agroalimentari Made in Italy in Gran Bretagna, che nel 2021 per la prima volta da almeno un decennio risultano in calo (-2%). Gli...