Sita ottimizza le operazioni dell’aeroporto di Ginevra

CONDIVIDI

mercoledì 23 novembre 2022

L’aeroporto di Ginevra si è affidato a Sita, il fornitore globale di tecnologia per il trasporto aereo, per ottimizzare le operazioni sullo scalo. I passeggeri che viaggiano dall’aeroporto possono già utilizzare i touchpoint self-service nelle fasi di check-in, consegna dei bagagli e per i controlli di sicurezza grazie alle soluzioni IT di Sita e ridurre i tempi di viaggio.

"L'aeroporto di Ginevra ha sottolineato il suo impegno a fornire ai passeggeri un viaggio fluido con Sita - ha commentato Sergio Colella, presidente Europa di Sita -. Utilizzando le più recenti tecnologie self-service e sfruttando la potenza dei dati, Ginevra sta aumentando la propria capacità e portando l'esperienza aeroportuale a un livello superiore, migliorando la soddisfazione dei clienti, accorciando le code e riducendo i costi”.

E André Schneider, ceo dello scalo, ha aggiunto: "Con questo investimento vogliamo soddisfare la richiesta dei passeggeri di un viaggio automatizzato e più digitalizzato e siamo pronti anche alle richieste future. È un momento entusiasmante per l'aeroporto di Ginevra e abbiamo in Sita un partner forte per sostenerci in questo viaggio".

Nelle scorse settimane, Sita ha già consegnato anche alle compagnie aeree del Gruppo Lufthansa che operano nello scalo di Ginevra i suoi chioschi per la consegna bagagli in modalità self-service e i suoi e-gates per ottimizzare l'accesso dei passeggeri ai controlli di sicurezza.

Entro l'estate del 2023, Sita affiderà allo scalo svizzero 15 chioschi per la consegna bagagli self-service Smart Path Scan e Fly Mini, oltre a 30 chioschi Smart Path TS6 comprensivi della funzione pagamenti. Anche i passeggeri dotati di sci che volano da Ginevra con easyJet potranno vivere questa esperienza di viaggio self-service. L'aeroporto sarà anche il primo a utilizzare la soluzione common-use di Sita per i pagamenti, che ha ottenuto la certificazione P2PE (crittografia point-to-point), per consentire ai passeggeri di pagare in modo semplice e sicuro i servizi aggiuntivi, come il bagaglio in eccesso o le franchigie sciistiche, utilizzando metodi di pagamento contactless durante la consegna self-service dei bagagli.

Il chiosco TS6 di Sita è modulare e, come riconosciuto dal premio IF Design 2021, grazie al suo design elegante, sostenibile e adattabile, può essere personalizzato per adattarsi al design del marchio di un aeroporto o di una compagnia aerea e alle esigenze specifiche dei clienti. I chioschi TS6 sono anche abilitati alla biometria, consentendo all'aeroporto di poter integrare questa soluzione in futuro. Una volta attivata la funzionalità biometrica, i passeggeri potranno completare senza problemi le varie fasi del viaggio, come il check-in e la consegna dei bagagli, semplicemente scansionando il loro volto in ogni touchpoint.

Per i voli a lungo raggio, I passeggeri possono utilizzare i gate d'imbarco Smart Path di Sita installati nell'ala est recentemente inaugurata, dove è sufficiente scansionare il proprio cellulare per salire a bordo dell'aereo, rendendo il controllo della carta d'imbarco completamente touchless e automatizzato. Si tratta di un'estensione del self-service disponibile al check-in e con questa i passeggeri possono imbarcarsi direttamente dal gate senza dover interagire con un agente.

Oltre a questi sistemi all'avanguardia per l'elaborazione dei passeggeri, Sita fornirà un nuovo sistema operativo AOS progettato per semplificare ulteriormente l'esperienza dei passeggeri, aumentare l'efficienza operativa e modernizzare la gestione delle operazioni aeroportuali.

Incorporando la gestione delle operazioni aeroportuali, l'allocazione intelligente delle risorse e la condivisione delle informazioni in tempo reale per il personale e il pubblico, il nuovo AOS dell'aeroporto di Ginevra offrirà una visione unificata dell'ambiente aeroportuale a tutte le parti interessate. L'aeroporto, le compagnie aeree e i team di assistenza a terra avranno la possibilità di pianificare meglio e prendere decisioni tempestive per garantire che le operazioni dietro le quinte siano completamente sincronizzate con il miglioramento del viaggio dei passeggeri nel terminal.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Airbus al lavoro per l’utilizzo di aeromobili a idrogeno entro il 2035

Airbus rafforza il suo impegno per l’uso dei combustibili alternativi nell’aviazione e dopo l’annuncio della collaborazione con Renault per l’elettrificazione arriva anche la...

Salvini: un sottosegretario con delega agli aeroporti per ITA Airways

Su ITA Airways "ci sarà un sottosegretario, un viceministro con delega agli aeroporti", la compagnia "fa parte del futuro del Paese". Questo l’impegno preso dal vicepremier e ministro...

Porti, aumento dei costi energetici e contrazione dei traffici: Assiterminal chiede l'intervento del Governo

Aumento costi energetici e indicizzazione dei canoni concessori demaniali, Assiterminal chiede l'intervento del Governo: "In arrivo la tempesta perfetta". Si sono svolti in questi giorni iniziative e...

RFI: gara da 121 milioni per nuovo collegamento ferroviario Bergamo-aeroporto Orio al Serio

A pochi giorni dall’approvazione del progetto da parte della commissaria straordinaria di Governo, Vera Fiorani, Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) ha pubblicato in Gazzetta...

Autotrasporto: Unatras chiede un confronto urgente con il ministro Salvini

Unatras chiede un incontro urgente con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini , definendo "preoccupante la mancanza del confronto da parte del ministero dei Trasporti con il...

Roma, Tap&Go anche su bus e tram: la corsa si paga direttamente con la carta

Cambia il modo di viaggiare sui mezzi pubblici di Roma: l'intero parco circolante dei trasporti pubblici verrà abilitato al pagamento contactless con carte di credito, debito, prepagate e...

L’11 dicembre inizia l’inverno di Trenitalia

Oltre 6.700 collegamenti tra Frecce, Intercity, Eurocity, Euronight e treni regionali, ai quali si aggiungono più di 13.600 corse bus in Italia. In Europa, oltre 2.400 i collegamenti...

Iata: a ottobre traffico passeggeri in aumento del 44,6%

Ancora in crescita a ottobre il traffico aereo mondiale. Secondo i dati della Iata, l’incremento è stato del 44,6% rispetto a ottobre 2021 e ora il traffico è al 74,2% rispetto ai...