Sardegna: sulla continuità territoriale aerea interviene il Mims

CONDIVIDI

mercoledì 15 settembre 2021

La continuità territoriale aerea da e per la Sardegna sarà garantita: è quanto assicurato dal ministro delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili.

Dopo la cessazione delle attività di Alitalia che partirà dal prossimo 15 ottobre, il titolare del Mims Enrico Giovannini ha firmato il decreto che stabilisce il regime per garantire che i servizi ‘onerati’, ossia di continuità territoriale disposti dallo Stato qualora il libero mercato non li assicuri (rotte da Cagliari, Olbia e Alghero, verso Roma Fiumicino e Milano Linate), possano proseguire anche dopo il 15 ottobre. Nelle more della definizione di un nuovo progetto di servizi onerati, la Regione Sardegna può attivare immediatamente la selezione, con rito abbreviato, del vettore cui affidare per i prossimi sette mesi i voli da e per l’isola.

Sardegna: rito abbreviato per affidamento voli

Infatti, d’intesa con la Commissione europea, sono stati ravvisati nella cessazione delle attività di Alitalia gli estremi della “improvvisa interruzione del servizio” che legittima la procedura abbreviata di affidamento.
La selezione, in linea con le indicazioni di Bruxelles, avverrà applicando il nuovo regime di servizi onerati sul quale si sta concludendo il confronto con la Commissione europea. In parallelo verranno completate le attività per l’affidamento a procedura ordinaria dei servizi di volo per la continuità territoriale su un arco temporale pluriennale.

Tag: Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Green pass e autisti stranieri: ecco le proposte di Conftrasporto

Il tema green pass e autisti stranieri in Italia è ancora al centro dell'agenda di Conftrasporto-Confcommercio. Sul tema è in atto un confronto con il ministero delle Infrastrutture e...

Ferrovie: dal PNRR 1,55 miliardi di euro per potenziare le reti regionali

“Prosegue a ritmo serrato la fase attuativa dei progetti del Pnrr che attribuisce al Ministero un ruolo di primo piano per l’ammodernamento del sistema dei trasporti e delle relative...

Terminali portuali: arrivano i 20 milioni di ristori Covid

Venti milioni di euro per i ristori agli operatori dei terminal portuali. L'obiettivo è quello di sostenere il settore dei terminal portuali per lo sbarco e l'imbarco di persone, penalizzato...

Camion: pubblicati i costi di esercizio di agosto 2021

Il Mims ha pubblicato l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione, al netto dell’Iva e/o dello sconto del maggior onere delle accise, utile per le fatturazioni di questo...

Trasporti internazionali, richiesta di autorizzazioni per l’anno 2022: ecco le scadenze

Scadenze in vista per la presentazione al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili delle domande per la richiesta di autorizzazioni ai trasporti internazionali per...

Connecting Europe Express: Giovannini, grazie al PNRR una rete più sostenibile, più connessa e più efficiente per l'ltalia

Il Connecting Europe Express,  il convoglio partito da Lisbona lo scorso 2 settembre che concluderà il suo viaggio a Parigi il 7 ottobre dopo aver attraversato 26 Paesi e oltre 100...

Porti: 2,8 miliardi per l'ammodernamento e l'efficientamento

Più di 2,8 miliardi di euro per i porti. È questa la cifra prevista dal decreto per l’ammodernamento e l’efficientemente degli scali marittimi che fa parte dei decreti che...

Dl Infrastrutture: fondi alle regioni per attuare le linee guida per la sicurezza dei trasporti

Fondi alle regioni per potenziare i controlli sui mezzi pubblici al fine di attuare le nuove linee guida sulla sicurezza dei trasporti. Lo prevede il Dl Infrastrutture trasporti approvato dal...