Fiumicino è il miglior aeroporto d’Europa per il terzo anno consecutivo

CONDIVIDI

martedì 17 novembre 2020

Per il terzo anno consecutivo l’aeroporto di Fiumicino ha guadagnato il titolo di miglior scalo in Europa. Il Leonardo da Vinci si è infatti aggiudicato il “Best Airport Award 2020” nella categoria degli hub con oltre 40 milioni di passeggeri, rilasciato dall’Airports Council International (ACI) Europe, l’associazione internazionale che rappresenta più di 500 scali in Europa.

Quest’anno, il prestigioso risultato ha un significato particolarmente importante perché ha riguardato le misure e i protocolli adottati nel contenimento della pandemia e conferma come lo scalo della Capitale sia il più riconosciuto al mondo nel contrasto al Covid-19.Fiumicino, infatti, continua ad essere l’unico aeroporto a livello globale ad aver ottenuto il rating massimo di 5 stelle da Skytrax, l’organizzazione internazionale di valutazione delle compagnie aeree e scali, dopo aver ricevuto l’attestazione Biosafety Trust Certification di Rina Service e l’Airport Health Accreditation (primo aeroporto nell’Unione Europea ad ottenerlo) sempre da parte di ACI.

Siamo particolarmente orgogliosi ha dichiarato l’amministratore delegato di Aeroporti di Roma, Marco Troncone-per questo nuovo e storico riconoscimento: stavolta il premio Best Airport testimonia il percorso virtuoso che, coniugando sicurezza e qualità nell’esperienza aeroportuale con tempestività e incisività, ha reso Fiumicino l’aeroporto più riconosciuto al mondo nel contrasto al Covid-19. E’ una nuova pietra miliare nella strategia di ADR, sempre più orientata a eccellenza nei servizi, sostenibilità e innovazione. Auspichiamo ora che efficacia nella sicurezza e spirito innovatore ci conducano a varare prossimamente una nuova procedura di viaggio che contemperi al meglio efficacia nel contrasto al Covid con una progressiva ripresa della connettività aerea da e per il Paese”.

E’ la prima volta nella storia delle rilevazioni di ACI che il primato viene attribuito per tre anni consecutivi esclusivamente allo stesso aeroporto. Lo scalo di Fiumicino, dunque, eccelle per la qualità dei servizi erogati ai passeggeri, l’innovazione tecnologica e la funzionalità delle infrastrutture. Dall’inizio della pandemia, Aeroporti di Roma ha avviato un piano di intervento considerevole, per l’ampiezza e profondità delle misure attuate, al fine di garantire sicurezza e confort a passeggeri e lavoratori. Dall’attività di igienizzazione dell’intero perimetro aeroportuale, alle sanificazioni automatiche “UV Clean Touch” di scale mobili, ascensori e vaschette porta oggetti, fino alla rimodulazione degli spazi all’interno dello scalo per garantire il distanziamento sociale che viene indicato da apposita segnaletica, all’installazione di oltre 350 dispenser di gel igienizzante e di circa 100 termoscanner di ultima generazione, che misurano la temperatura corporea in meno di 2 secondi. Massima attenzione inoltre è stata posta alle informazioni al pubblico, sia attraverso l’aggiornamento dei monitor di servizio che grazie ad appositi totem informativi in doppia lingua con i suggerimenti sui comportamenti da seguire per contrastare il Covid-19.

Su queste basi, Aeroporti di Roma è ora pronta, in partnership con primarie compagnie aeree globali, all’avvio di una nuova procedura di viaggio che possa garantire un ulteriore incremento del controllo sui passeggeri ed una più efficace mitigazione del rischio di importazione di contagio, attraverso corridoi ‘Covid-tested’ su voli internazionali con effettuazione di test rapidi prima della partenza. Tale proposizione potrà far leva sull’esperienza già acquisita su alcuni voli Roma-Milano e sulle rilevanti strutture di testing rapido già operative da diversi mesi nello scalo di Fiumicino.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porto di Civitavecchia: sdoganamento in mare per il settore automotive

Parte la sperimentazione della procedura di sdoganamento in mare, "pre-clearing", del settore automotive nel porto di Civitavecchia. L’attivazione sperimentale delle procedure, già...

Vueling ritorna a Firenze con 15 rotte nazionali e internazionali

Vueling torna ad operare sull’aeroporto di Firenze. La compagnia del gruppo IAG baserà un aereo sullo scalo toscano e offrirà 15 rotte, tra domestiche e internazionali, per...

Alitalia: Commissione Ue approva aiuti italiani per compensare ulteriori danni causati dalla pandemia

La Commissione europea ha stabilito che la misura di aiuto italiana di 12.835 milioni di euro adottata a sostegno di Alitalia è conforme alle norme dell'Ue in materia di aiuti di Stato....

Italia-Svizzera: patenti, rinnovato l'accordo per il riconoscimento reciproco

Rinnovato l'accordo per il riconoscimento reciproco Italia-Svizzera in materia di patenti di guida, la cui attuazione ha ricadute importanti per la vita dei cittadini dei due Paesi, in...

Logistica sostenibile: Deutsche Post DHL investe 7 miliardi di euro in dieci anni

Un mondo sempre più globalizzato in cui, nonostante la pandemia, il commercio ha ripreso a crescere e la globalizzazione è ormai un fattore chiave per assicurare i mezzi di sussistenza...

Volkswagen: la Way to Zero è la strada verso un futuro elettrico

Volkswagen è pronta alla sfida. Entro il 2050 l'Europa vuole arrivare alla completa decarbonizzazione dei trasporti, e la casa tedesca sta lavorando per essere puntuale all'appuntamento....

Porti: Assarmatori incontra la viceministra Teresa Bellanova (Mims)

È un dialogo aperto e costruttivo quello instaurato tra Assarmatori e la viceministra alle Infratsrutture e alle Mobilità Sostenibili Teresa Bellanova. Il presidente...

Roma: 20 nuovi bus Iveco per il trasporto pubblico

Venti nuovi autobus Iveco Bus Urbanway da 18 metri sono stati acquistati da Roma Capitale nell'ambito del piano di rinnovo della flotta Atac. Questi mezzi rientrano negli ordini fatti negli ultimi...