Assaeroporti in audizione alla Camera: utilizzare il Recovery Plan per gli aeroporti

CONDIVIDI

venerdì 5 febbraio 2021

Assaeroporti è stata audita dalla IX Commissione Trasporti della Camera in relazione all'esame della proposta del Recovery Plan (PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza). Sono intervenuti il vicepresidente vicario Fulvio Cavalleri e i vicepresidenti Emilio Bellingardi (direttore generale Sacbo - Aeroporto di Milano Bergamo), Monica Scarpa (amministratore delegato Gruppo Save, Polo Aeroportuale del Nord Est), Marco Troncone (amministratore delegato Adr – Aeroporti di Roma).

Nel corso del suo intervento il vicepresidente vicario Cavalleri ha manifestato preoccupazione per il mancato inserimento da parte del Governo degli investimenti aeroportuali nell’ambito del Programma Next Generation UE. “La proposta di Piano nazionale di ripresa e resilienza approvata dal Consiglio dei Ministri lo scorso 12 gennaio – ha sottolineato Cavalleri – non contempla alcun progetto relativo agli aeroporti. Si tratta di una carenza gravissima, tenuto conto che il sistema aeroportuale, oltre ad essere strategico per la ripresa dell’economia, del turismo e per la connettività di interi territori del nostro Paese, sta registrando una crisi senza precedenti a causa dell’emergenza Covid-19. Ricordo che nel 2020, sono stati persi in Italia 140 milioni di passeggeri rispetto al 2019, con una diminuzione del 72,6% del traffico. Una crisi che mette a repentaglio migliaia di posti di lavoro e rischia di compromettere la realizzazione di investimenti e progetti di modernizzazione e sviluppo sostenibile, che si inseriscono perfettamente nelle Mission individuate nelle Linee Guida del PNRR”.

“Le società di gestione aeroportuale operano come concessionarie dello Stato per la gestione e lo sviluppo di infrastrutture e beni demaniali, assicurando un servizio pubblico essenziale – ha aggiunto –. Ogni investimento finalizzato allo sviluppo degli aeroporti, pertanto, è un intervento che contribuisce a migliorare e ad accrescere il sistema infrastrutturale del Paese. Da evidenziare, in particolare, che le opere e gli interventi finanziati con fondi pubblici non vanno a gravare sulle tariffe aeroportuali, a beneficio dell’utenza (vettori aerei e passeggeri). Tali finanziamenti, quindi, consentirebbero di dare un forte impulso allo sviluppo del sistema aeroportuale nazionale, contribuendo a renderlo più competitivo in un mercato altamente concorrenziale a livello europeo ed internazionale”.

Cavalleri ha poi sottolineato che lo sviluppo di importanti e nuove progettualità in ambito aeroportuale potrebbe ulteriormente incrementare la capacità del settore di generare nuovi posti di lavoro e di sostenere l’occupazione. Il trasporto aereo si conferma da anni moltiplicatore di PIL (in Italia incide per il 3,6%) e di forza lavoro. La comunità aeroportuale comprende circa 150 mila addetti e il settore sostiene 880 mila lavoratori. Ha evidenziato inoltre che gli aeroporti rivestono un ruolo chiave anche rispetto al turismo e rappresentano la porta di ingresso dell’Italia: prima della pandemia, oltre il 40% dei turisti stranieri arrivava nel nostro Paese con l’aereo.

“Siamo chiamati a implementare un programma strutturato di investimenti aeroportuali che si collocano a pieno titolo all’interno del più ampio disegno di rilancio e di transizione del nostro Paese verso un’economia più sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale. Ecco perché – ha concluso il vicepresidente vicario di Assaeroporti - riteniamo fondamentale che i progetti sviluppati in ambito aeroportuale rientrino nel Recovery. In primis quelli che tendono alla tutela dell’ambiente, all’efficientamento energetico, alla digitalizzazione, oltre che al miglioramento dell’accessibilità e allo sviluppo dell’intermodalità”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Aeroporto di Olbia: acquisito da F2i, Blackrock e Fondazione Sardegna l’80% di Geasar

Completata l’acquisizione da Alisarda SpA dell’80% circa di Geasar Spa, società di gestione dell’aeroporto Olbia Costa Smeralda, da parte di F2i Ligantia, la holding...

Attivato nuovo varco doganale all’aeroporto di Bergamo

Attivato all’aeroporto di Bergamo il nuovo varco 1 doganale, pedonale e carraio, collocato nell’area sud-est del sedime aeroportuale nell’ultimo tratto della via Orio al Serio, in...

Trasporti sostenibili: presto attivi in Italia sei nuovi impianti per la produzione di bioGNL

  Sei impianti per la produzione di biometano liquefatto in fase di realizzazione, più altri dieci in attesa di autorizzazione. I progetti verranno realizzati in Italia da 2LNG, azienda...

Auto: in Italia cresce la rete dei centri autorizzati a effettuare le revisioni periodiche

L'Osservatorio Autopromotec segnala che la rete italiana delle officine autorizzate ad effettuare le revisioni periodiche è in crescita: in 10 anni registrato un aumento del 32,5%. Dal 2011 al...

Auto, Anfia: il mercato a febbraio perde il 12,3%. Elettrificate in controtendenza

Sul fronte auto, il febbraio appena passato è stato il peggiore degli ultimi sei anni: è quel che ha messo in evidenza Anfia analizzando il mercato dell’auto relativo a febbraio...

Terminal Intermodale di Nola: attivata procedura per uno sdoganamento delle merci più semplice

È  già operativa presso il Terminal Intermodale di Nola la nuova procedura LAEX, "Luogo Approvato Export", che permette a tutte le imprese esportatrici uno sdoganamento delle...

Seat a Sanremo con Leon e-Hybrid tra musica e sostenibilità

Questa sera avrà inizio l’edizione 2021 del Festival di Sanremo e Seat sarà ancora una volta presente, per il terzo anno consecutivo.La casa di Barcellona, in collaborazione con...

Costa Crociere lancia la sua nuova campagna di comunicazione a Sanremo

Non solo teatro per la musica, ma anche luogo privilegiato per gli spot del settore trasporti: è il Festival di Sanremo, scelto da Costa Crociere come palcoscenico per la campagna di...