Aeroporto di Palermo: chiusa una stagione estiva da record

CONDIVIDI

mercoledì 2 novembre 2022

L’aeroporto di Palermo saluta la stagione estiva con un record. A ottobre i passeggeri in transito presso lo scalo siciliano sono cresciuti dell’11% rispetto allo stesso periodo del 2019. Tra giugno e agosto, l’aeroporto ha ospitato anche punte di 800 mila passeggeri al mese e tra 180 e 200 voli in media al giorno. L’andamento positivo del traffico – sottolinea il management – ha inciso positivamente sui conti: è stato di sei milioni il margine operativo nei primi sei mesi dell’anno.

Nei prossimi giorni cominceranno i lavori di posa del controsoffitto della sala bagagli. Intervento reso possibile grazie al fatto che recentemente si sono concluse le opere di risanamento ed eliminazione dei vecchi impianti di aerazione e impianti elettrici risalenti a circa trent’anni fa. I nuovi impianti, che sono stati già stati installati, garantiranno un miglior confort per i passeggeri.

Dopo un’inevitabile periodo di ritardi dovuti alla pandemia e alle restrizioni nei mercati per il reperimento delle materie prime dovute alla crisi bellica in atto, Gesap ha rimodulato, sulla base degli impegni richiesti alle ditte incaricate, un cronoprogramma di avanzamento e conclusione dei lavori, prevista per l’estate prossima, che definisce con certezza i tempi di realizzazione.

“Per imprimere un’ultima e decisiva spallata al completamento dei lavori, abbiamo, in sinergia con Enac, sollecitato le ditte che si stanno occupando dei lavori per dare un’ulteriore accelerazione e recuperare i ritardi fin qui registrati per essere pronti al meglio nella prossima stagione estiva – dice Giovanni Scalia, amministratore delegato di Gesap –. La società di gestione, di intesa con Enac, ha previsto un piano di monitoraggio progressivo per verificare il rispetto della tabella di marcia dei lavori, non più eludibile”.

I lavori per migliorare il terminal passeggeri

Dalla primavera di quest’anno sono stati attivati i nuovi gate A e B, con l’ampliamento delle aree per il pre-imbarco. I lavori sono stati effettuati restringendo al massimo le aree dei cantieri al fine di dare più spazio ai passeggeri durante la stagione estiva. Con questo obiettivo, sono stati messi in esercizio tutte le postazioni di controllo radiogene e archetti di controllo passeggeri, per ridurre al massimo i tempi di attesa ai controlli. Nell’elenco dei lavori visibili al pubblico prevista anche la realizzazione dei nuovi bagni in sala imbarchi remoti al secondo livello, ampliata di circa 100 metri quadrati.

Tutta la segnaletica all’interno del terminal passeggeri è stata aggiornata, e sono stati installati nuovi monitor di informazione ai passeggeri, così come è stato attivato un presidio operativo del gestore, con la realizzazione di un punto info desk nelle sale d’imbarco e agli arrivi. A livello di struttura edile, è evidente l’avanzamento dell’avancorpo lato air side, che, una volta terminati i lavori, ingrandirà di 8mila metri l’area disponibile per il pubblico nel terminal. Rimanendo in area air side, sono stati dismessi i primi pontili di imbarco che, a breve, saranno sostituiti con nuovi finger di ultima generazione.

All’interno del terminal passeggeri, poi, è stata riattivata la scala mobile di collegamento tra la sala imbarchi del terzo livello con il secondo. È stata inoltre allargata l’area disponibile ai passeggeri in prossimità degli accodamenti per il controllo passaporti dei passeggeri in partenza; ripavimentata parte della sala restituzione bagagli con restituzione di più aree per i passeggeri.

 

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Roma Capitale, il piano della mobilità per le Feste: istituite due nuove linee bus circolari per il centro

Roma Capitale ha predisposto il piano della mobilità per le Feste: dall'8 dicembre fino all'8 gennaio. Lo ha comunicato Roma Servizi per la mobilità. E' prevista l’estensione...

Limitazioni camion al Brennero: appello al ministro Salvini da sistema camerale e associazioni di categoria

Il Land austriaco del Tirolo limita da diversi anni il transito di mezzi pesanti non tirolesi attraverso la propria regione. Si tratta di una politica selettiva che colpisce in particolar modo...

Dall'Oman a Bangkok: SalamAir continua l'espansione nel sud-est asiatico

Per rafforzare e migliorare la connettività aerea con una delle destinazioni preferite del Sultanato dell'Oman, SalamAir annuncia l'introduzione di un volo diretto tra Muscat e Bangkok, con...

Passante e nuova stazione AV di Firenze: RFI aggiudica gara da 1,1 miliardi

Rete Ferroviaria Italiana ha aggiudicato al consorzio che vede come capofila Impresa Pizzarotti & C. e come impresa consorziata Saipem la gara da oltre 1,1 miliardi per la realizzazione del...

In treno da Mestre all’aeroporto di Venezia: RFI aggiudica bando da 428 milioni

Un nuovo collegamento ferroviario costituito da una tratta a doppio binario di circa 8 km di cui 3 o 4 in galleria che collegherà Venezia all’aeroporto Marco Polo. Punta a questo il...

Sciopero trasporti 2 dicembre: ecco le corse garantite dei bus Cotral

Venerdì 2 dicembre ci sarà uno sciopero generale nazionale che coinvolgerà anche il settore del trasporto pubblico (leggi l'articolo qui). Le organizzazioni sindacali Cobas e...

La Puglia protagonista delle Autostrade del mare grazie a Gruppo Grimaldi

Avviare un confronto finalizzato a individuare punti di forza, criticità, potenzialità e strategie per favorire e accrescere l’attrattività e la competitività dei...

Investimenti autotrasporto 2022: elenco delle imprese ammesse all'incentivo

Pubblicato l'elenco delle domande per l’accesso agli incentivi delle imprese di autotrasporto, relativi al secondo periodo di incentivazione 3 ottobre – 16 novembre 2022. L'elenc...