Aeroporto di Genova: Ryanair presenta le rotte per la ripresa estiva e per il prossimo inverno

CONDIVIDI

mercoledì 28 luglio 2021

Ryanair ha annunciato il suo operativo per la ripresa da Genova, che prevede una nuova rotta estiva per Malta a partire da agosto e 5 nuove rotte invernali per Brindisi, Bruxelles-Charleroi, Catania, Bucarest e Palermo.

“Siamo lieti di annunciare i nostri piani di ripresa e crescita per Genova dopo un anno difficile durante la pandemia globale di Covid-19 – ha commentato il direttore commerciale di Ryanair, Jason McGuinness –. Grazie al successo dei programmi di vaccinazione, del certificato digitale Covid dell'Ue e dell'allentamento delle restrizioni, i viaggi sono destinati a riprendersi fortemente per l'estate e l'inverno 2021. Siamo lieti di annunciare 6 nuove rotte come parte del nostro operativo per Genova. Ryanair accoglie con favore la conferma della sospensione dell’addizionale comunale in Italia, che ci ha permesso di fornire una programmazione estiva e invernale migliorata a Genova con 6 nuove rotte. Tuttavia, l'abolizione dell’addizionale comunale almeno fino al 2025 è necessaria per ottenere la crescita desiderata a livello di traffico aereo italiano e connettività”.

L’operativo estivo della compagnia britannica da Genova comprende 4 rotte, per un totale di 12 voli a settimana: Bari (4 volte a settimana), Napoli e Londra Stansted (3 volte a settimana), Malta (2 volte a settimana).

L’operativo invernale prevede invece 9 rotte, per un totale di 22 voli settimanali: Napoli, Londra Stansted, Catania, Palermo (3 voli a settimana); Bari, Malta, Brindisi, Bruxelles Charleroi e Bucarest (2 voli a settimana).

“La collaborazione tra Ryanair e l’Aeroporto di Genova risale al 1999 e da allora non si è mai interrotta – ha sottolineato Paolo Odone, presidente dell’Aeroporto di Genova –. Per noi è particolarmente importante poter annunciare le nuove rotte di Ryanair sul nostro scalo, non solo per le destinazioni nazionali ma anche e soprattutto per quelle internazionali. È proprio sul mercato estero che il network di Ryanair potrà crescere ulteriormente a Genova, facendo leva sul grande dinamismo del vettore irlandese e sulla sua radicata presenza in tutti i mercati di interesse per lo sviluppo di nuovi flussi di viaggiatori da e per la Liguria. L’annuncio di oggi è particolarmente importante per il nostro aeroporto. I nuovi voli ci aiuteranno a recuperare più in fretta il traffico perso in questi lunghi mesi e a riagganciare il percorso di crescita avviato negli scorsi anni. Il rilancio della collaborazione tra Ryanair e l’Aeroporto di Genova arriva peraltro a ridosso dell’avvio dei lavori che entro il 2023 porteranno a Genova e alla Liguria uno scalo ampliato e rinnovato, pronto ad accogliere un numero sempre crescente di viaggiatori”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

ADR e Save lasciano Assaeroporti. La replica dell’Associazione: scelta grave e immotivata

Aeroporti di Roma ha comunicato l'uscita da Assaeroporti, spiegando la decisione in una breve nota in cui viene evidenziato come da mesi sia stata constatata l’impossibilità in questo...

Auto: quali sono le cause dell'aumento dei prezzi?

I prezzi delle auto crescono ma, almeno per quanto riguarda le nuove, l’impennata diventa sempre più contenuta. Lo conferma l’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec su...

Piaggio Aerospace: accordo con Safran per il motore Ardiden 3

Piaggio Aerospace e la società francese Safran Helicopter Engines hanno sottoscritto una Lettera di Intenti che prevede una collaborazione nella produzione della famiglia di motori aeronautici...

Al via EXPO Ferroviaria a Rho Fiera Milano: 188 espositori da 14 paesi per la decima edizione

Decima edizione nel segno della mobilità sostenibile e del futuro - con una piattaforma digitale per seguire gli eventi in streaming - per EXPO Ferroviaria a Rho Fiera Milan...

Nuovo partner internazione per il porto di Trieste: è British American Tobacco

Il porto di Trieste ha un nuovo partner internazionale. Nella nuova zona franca di Bagnoli della Rosandra (FREEeste), è infatti nata la collaborazione pluriennale tra Interporto di Triest...

Confitarma: supportare la flotta italiana nella transizione ecologica

Alle audizioni presso le Commissioni riunite della Camera dei Deputati IX (Trasporti, poste e telecomunicazioni) e VIII (Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici) del 27 settembre (ne avevamo...

In Regno Unito manca il carburante, priorità al personale medico

Accesso prioritario ed esclusivo ad alcune pompe di benzina ai lavoratori dei servizi essenziali, a cominciare dai medici. E' questa la soluzione a cui sta pensando il governo britannico per il piano...

Il lungo colpo di coda della Brexit: Made in Italy a rischio

In pericolo 3,6 miliardi di valore annuale delle esportazioni agroalimentari Made in Italy in Gran Bretagna, che nel 2021 per la prima volta da almeno un decennio risultano in calo (-2%). Gli...